L'entrata di Cristo a Bruxelles - Senza nome

Racconti d'autore, 7

Voto medio di 756
| 203 contributi totali di cui 156 recensioni , 47 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Due racconti, due storie di redenzione. Da una colpa: un giovane compie un gesto criminale per gelosia e fugge lontano, fino a quando non decide di tornare a casa... E da una vita senza passione: un uomo vaga alla ricerca dell'amore assoluto tra gli ... Continua
Ha scritto il 11/12/16
Due piccoli racconti nel puro stile Nothomb. Un ragazzo che fa un grosso errore e si ritrova a cercare di porvi rimedio dopo tanti anni, per puro caso. E un uomo che si trova incatenato ad un sogno... due chicche raccolte in un libretto che sono ...Continua
Ha scritto il 28/01/16
Pensavo meglio
E' la prima cosa che leggo di lei e quindi non partirò in quarta né con gli osanna né con le critiche. Certo da un nome come il suo mi sarei sinceramente aspettato di meglio. Sicuramente le metafore saranno geniali, la scrittura sarà ...Continua
Ha scritto il 23/10/15
“Non sapere dove stessi andando non mi impediva di andarvi”
Molto positiva questa mia prima lettura di Amélie Nothomb!Due racconti che ho apprezzato in ugual modo: il primo è la storia di una colpa e della sua espiazione, d’ambientazione parigina passando attraverso qualche anno di volontario esilio a ...Continua
  • 12 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 17/08/15
Inquietante
Ha scritto il 29/06/15
- L'entrata di Cristo a Bruxelles (●●●●) - Senza nome (●●●●)

Ha scritto il Oct 17, 2016, 12:55
"Ahimè, scoprii fino a che punto fossi drogato. Ero incapace di quella saggezza che consiste nell'accontentarsi del bel regalo ricevuto: ne volevo ancora e ancora e sapevo che se il destino me ne avesse privato, ne avrei fatto una malattia. La mia ...Continua
Pag. 101
Ha scritto il Oct 17, 2016, 12:52
"Senza musica, la vita sarebbe un errore" aveva detto Nietzsche.
Pag. 99
Ha scritto il Oct 17, 2016, 12:51
"Mi venne da ridere all'idea del contrasto tra la notte folle appena trascorsa e la loro espressione vuota.-Cosa c'è di più aristocratico del godimento?- pensai allegramente. -Com'è da compiangere chi, non conoscendolo, lo considera ...Continua
Pag. 80
Ha scritto il Oct 17, 2016, 12:45
"Avevo spesso notato che gli individui che hanno una vita vuota aspettano con impazienza l'ora di andare a dormire, come se fosse il momento più importante della giornata, il solo in cui almeno succede qualcosa. Se era così, perché non andavano a ...Continua
Pag. 73
Ha scritto il Oct 17, 2016, 12:41
"A partire da una certa latitudine, l'uomo si sbarazza del suo passato, della sua personalità, della sua identità, se non addirittura della sua fedina penale, per essere solo un uomo, questa creatura sgomenta, composta per il cinquanta per cento ...Continua
Pag. 64

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi