Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'entrata in guerra

By Italo Calvino

(185)

| Mass Market Paperback | 9788804382584

Like L'entrata in guerra ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

17 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Niente di eccezionale come racconti, ma la bravura dello scrittore emerge nel rendere in modo credibile i pensieri dell'adolescente che è stato, tutto preso da se stesso anche nei primi mesi della guerra che, poi, gli cambierà la vita.

    Is this helpful?

    Tabathua said on Jul 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una linea d'ombra nell'Italia di Mussolini

    Tre racconti asciutti ma lucidi per raccontarci un passaggio, un attraversamento di un confine, il superamento di quella Linea d'ombra di conradiana memoria dove un ragazzo diviene uomo - è un passaggio che coincide con un passaggio simile per l'Ital ...(continue)

    Tre racconti asciutti ma lucidi per raccontarci un passaggio, un attraversamento di un confine, il superamento di quella Linea d'ombra di conradiana memoria dove un ragazzo diviene uomo - è un passaggio che coincide con un passaggio simile per l'Italia che entra in guerra, una guerra che comincia in sordina, come un trionfo lontano di cui si sentono solo smorzarti echi e che poi diventerà una trauma epocale. Ma non c'è nulla del nero futuro in queste poche pagine di Calvino, solo un ragazzo davanti alla sua età e al fascismo che cerca di arruolarlo nel suo ordine sociale posticcio e nei suoi valori di saccheggio vigliacco.

    Is this helpful?

    Habemus_Apicellam said on Dec 2, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Uno spettacolo il primo racconto che parla di guerra, di umanità, di adolescenza con una maestria che solo lui, solo Calvino. Gli altri due racconti un pochino cerebrali anche se a momenti davvero intensi. Forse l'adolescenza non è il migliore dei te ...(continue)

    Uno spettacolo il primo racconto che parla di guerra, di umanità, di adolescenza con una maestria che solo lui, solo Calvino. Gli altri due racconti un pochino cerebrali anche se a momenti davvero intensi. Forse l'adolescenza non è il migliore dei temi per Calvino.

    Is this helpful?

    Marie Nozière said on Oct 1, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Lieve romanzo sull'adolescenza

    Nel 1940 il passaggio dall'adolescenza all'età adulta non può non passare dall'entrata in guerra dell'Italia. E dal clima fascista, ma al tempo stesso provinciale che si legge nei dialoghi, nelle cose fatte, negli atteggiamenti guerreschi, ma di chi ...(continue)

    Nel 1940 il passaggio dall'adolescenza all'età adulta non può non passare dall'entrata in guerra dell'Italia. E dal clima fascista, ma al tempo stesso provinciale che si legge nei dialoghi, nelle cose fatte, negli atteggiamenti guerreschi, ma di chi finge, di chi sa che è tutto un bluff destinato a smontarsi alla prima difficoltà. Questo era il fascismo e questi furono i giovani che vissero quel periodo.

    Is this helpful?

    GianLuca said on Aug 21, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "io l'avevo appena visto. mi colpì quand'era giovane: un ragazzo, un ragazzo pareva,sano come un pesce, con quella collottola rapata, la pelle tesa e abronzata,lo sguardo scintillante di gioia ansiosa: c'era la guerra , la guerra fatta da lui, e lui ...(continue)

    "io l'avevo appena visto. mi colpì quand'era giovane: un ragazzo, un ragazzo pareva,sano come un pesce, con quella collottola rapata, la pelle tesa e abronzata,lo sguardo scintillante di gioia ansiosa: c'era la guerra , la guerra fatta da lui, e lui era in macchina con i generali; aveva una divisa nuova, passava le giornate più attive e trafelate, traversava in corsa i paesi riconosciuto dalla gente, in quelle sere estive. e come in un gioco, cercava solo la complicità degli altri,poca cosa, tanto che quasi si era tentatidi concedergliela, per non guastargli la festa, tanto che quasi si sentiva una punta di rimorso, a sapersi più adulti di lui, e a non stare al gioco"

    Is this helpful?

    Capodepedra said on Mar 30, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    la guerra vista da vicino, ma non troppo

    bel libro, con tre brevi racconti un po' autobiografici (se ho capito bene, ma non ne sono così sicuro) ambientati nel '40 lungo la costa ligure italo-francese (di quà e di là del confine) con l'Italia appena entrata in guerra

    è la mia prima lettura ...(continue)

    bel libro, con tre brevi racconti un po' autobiografici (se ho capito bene, ma non ne sono così sicuro) ambientati nel '40 lungo la costa ligure italo-francese (di quà e di là del confine) con l'Italia appena entrata in guerra

    è la mia prima lettura di Calvino (finalmente...) e in effetti ho potuto constatare che sa scrivere bene

    Is this helpful?

    gio' said on Feb 1, 2012 | 2 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (185)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Mass Market Paperback 78 Pages
  • ISBN-10: 8804382589
  • ISBN-13: 9788804382584
  • Publisher: Mondadori
  • Publish date: 1994-01-01
  • Also available as: Paperback , Others
Improve_data of this book

Margin notes of this book