Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'esclusa

By Luigi Pirandello

(94)

| Others | 9788823903333

Like L'esclusa ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

80 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Mi aspettavo peggio!

    Si esatto,ero già pronta ad annoiarmi dopo 'uno,nessuno e centomila' ma la verità è che alla fine non è stato così brutto,anzi...mi è piaciuta come è stata delineata la figura della donna che nonostante tutto riprende in mano la sua vita e si dà da f ...(continue)

    Si esatto,ero già pronta ad annoiarmi dopo 'uno,nessuno e centomila' ma la verità è che alla fine non è stato così brutto,anzi...mi è piaciuta come è stata delineata la figura della donna che nonostante tutto riprende in mano la sua vita e si dà da fare soprattutto per la sua famiglia. E' un romanzo che sotto alcuni punti di vista è anche moderno in particolar modo per quanto riguarda i pregiudizi della gente che influenzano la vita delle persone e la condizionano. Unica pecca il finale che sinceramente è stato di difficile interpretazione per un po' di tempo.

    Is this helpful?

    Santana said on Jul 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Pirandello non delude mai, non c'è niente da fare. Questo libro è stupendo, per niente noioso e con una figura femminile fantastica!
    Unica delusione, purtroppo, il finale, che mi ha lasciata un po' così...
    Per tutto il resto lo consiglio a tutti!!!

    Is this helpful?

    Sevy said on Jul 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    meglio di quanto mi aspettassi

    c'è una bella dinamicità tra quello che prova la protagonista e i fatti che le girano intorno. il cinismo della vita è assolutamente verosimile.

    Is this helpful?

    Cristina Mosca said on May 31, 2014 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Una stupenda figura femminile, che attraverso l'orgoglio e la coscienza di sè lotta contro una profonda ingiustizia. Un libro che definirei "femminista" pur in un contesto che oggi appare incomprensibile, nonostante la società odierna rimanga profond ...(continue)

    Una stupenda figura femminile, che attraverso l'orgoglio e la coscienza di sè lotta contro una profonda ingiustizia. Un libro che definirei "femminista" pur in un contesto che oggi appare incomprensibile, nonostante la società odierna rimanga profondamente e radicatamente maschilista.

    Is this helpful?

    Jezabel said on Apr 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    3 e mezzo

    La storia di una donna che viene creduta colpevole di tradimento del marito, e per questo calunniata, esclusa dal paese e gettata nella miseria insieme alla sua famiglia. Ho apprezzato molto il personaggio di Marta, che prova in tutti i modi ad alzar ...(continue)

    La storia di una donna che viene creduta colpevole di tradimento del marito, e per questo calunniata, esclusa dal paese e gettata nella miseria insieme alla sua famiglia. Ho apprezzato molto il personaggio di Marta, che prova in tutti i modi ad alzare la testa e a reagire, ma nel complesso il libro non mi ha coinvolta particolarmente, forse perché quel tipo di mentalità è oggi, fortunatamente, lontana.

    Is this helpful?

    Clod82 said on Feb 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    orazio sol contro beozia tutta

    deduco da quest'opera che in un paesino di provincia un evento può segnarti per tutta la vita. o che basta una sola maldicenza per ritrovarsi tutti contro. o che contro l'ignoranza le armi non sono mai abbastanza, che forse la misera condizione del s ...(continue)

    deduco da quest'opera che in un paesino di provincia un evento può segnarti per tutta la vita. o che basta una sola maldicenza per ritrovarsi tutti contro. o che contro l'ignoranza le armi non sono mai abbastanza, che forse la misera condizione del singolo è seconda soltanto a quella della collettività. Marta è l'unica che esce trasformata da questa esperienza, per il resto non c'è niente da fare.

    Is this helpful?

    LelaCosini said on Dec 9, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book