L'estate incantata

Voto medio di 371
| 70 contributi totali di cui 62 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ha scritto il 23/12/16
Un libro veramente "incantato". Delicato, dolce e magico come i ricordi delle mie estati d'infanzia. Meraviglioso.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 24/11/16
Ray racconta la sua infanzia, esattamente nell'estate del 1928. Tra zie che comprano una macchina elettrica, tram incantati, vini di denti di leone, pranzi della nonna, scoperte di vita e di morte, l'autore ci fa viaggiare in un universo che ...Continua
Ha scritto il 19/10/16
GRAZIE RAY
L'estate come apice della parabola della vita che va vissuta in ogni suo singolo istante,senza guardarsi né indietro,per evitare di sentirsi vecchi,né in avanti,perché potrebbe essere troppo tardi per tutto,in quanto la morte(anche quella ...Continua
Ha scritto il 08/09/15
Da leggere una seconda volta quando saremo vecchi
Ho ricordato le mie estati giovanili.. nostalgia
Ha scritto il 31/08/15
Struggente
Il ricordo dell'estate del 1928 in u a cittadina USA di provincia diventa il racconto struggente, dolcissimo e malinconico di quel momento in cui tutto può ancora accadere, quando sembra che l'estate della vita non finisca maiGiovani che non ...Continua
  • 3 mi piace

Ha scritto il Jun 23, 2012, 12:06
"Tom, dimmi la verità adesso." "La verità su che cosa?" "Che fine ha fatto il lieto fine?" "L'hanno appiccicato ai film del sabato."
Pag. 147
Ha scritto il Jun 23, 2012, 12:05
"[...] Dove le piacerebbe andare veramente? Che cosa vuol fare della sua vita?""Vorrei visitare Istambul, Porto Said, Nairobi, Budapest. Vorrei scrivere un libro, fumare tante sigarette, cadere da una rupe ma essere salvato da un albero pochi metri ...Continua
Pag. 137
Ha scritto il Jun 23, 2012, 12:01
A diciassette anni si ha l'impressione di sapere tutto; se a ventisette si ha ancora l'impressione di sapere tutto, è perchè si hanno sempre diciassette anni.
Pag. 136
Ha scritto il Jun 23, 2012, 12:00
Una passeggiata in una mattina di primavera è meglio di una corsa in macchina a centoventi chilometri. E sa perchè? Perchè è piena di sapori, di una quantità di cose che crescono. Si ha il tempo di cercare e di trovare.
Pag. 55
Ha scritto il May 05, 2011, 19:24
"Si può trovare un eqilibrio tra il corpo, pietosa ed egoista creatura della notte, e l'intelletto, fatto per una vita solare e attiva? Non lo so. Ma so che quando la sua mente e la mia si sono incontrate, i nostri pomeriggi in giardino si sono ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Mar 24, 2016, 09:48
Collocazione: FAN 79

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi