Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'età della gloria

Storia d'Europa dal 1648 al 1816

By Tim Blanning

(25)

| Paperback | 9788842084419

Like L'età della gloria ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

3 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Da noi la storia moderna è un pò trascurata, probabilmente perchè si tratta dell'era del declino dell'Italia, spezzettata in più stati e ormai relegata, insieme al mediterraneo, ad un ruolo subalterno...questo bel libro, molto ben scritto ed agevole, ...(continue)

    Da noi la storia moderna è un pò trascurata, probabilmente perchè si tratta dell'era del declino dell'Italia, spezzettata in più stati e ormai relegata, insieme al mediterraneo, ad un ruolo subalterno...questo bel libro, molto ben scritto ed agevole, narra l'età moderna da vari punti di vista...dai trasporti alla cultura, alla guerra...voluminoso ma piacevole.

    Is this helpful?

    Carlo Anaclerio said on Mar 16, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Godibilissimo testo dedicato alla storia europea tra '600 e '800 (esattamente dal termine della Guerra dei Trent'anni alla fine dell'avventura napoleonica)
    La struttura del testo ricorda più o meno certi testi di Braudel (con tanto di sottovalutazion ...(continue)

    Godibilissimo testo dedicato alla storia europea tra '600 e '800 (esattamente dal termine della Guerra dei Trent'anni alla fine dell'avventura napoleonica)
    La struttura del testo ricorda più o meno certi testi di Braudel (con tanto di sottovalutazione della sfera politica e militare relegata a miserande pagine finali) con un'attenzione divertita agli aspetti economici e sociali dell'antico regime.
    Non è un testo profondo, ma godibile e semplice, segnato da un'evidente striatura inglese (nello stile ironico, nella sottovalutazione o antipatia del concetto di rivoluzione, nella caratterizzazione degli stessi nomi dei conflitti). Talvolta è sbrigativo (penso alle pagine dedicate a Napoleone e a Federico 2°).
    Mi sento però di consigliarlo a tutti i semplici appassionati di storia indipendentemente dalla loro preparazione: tutti vi troveranno qualcosa da portare a casa, l'episodio meno noto, la descrizione dei fatti chiara e lineare, una rivisitazione di alcune categorie storiografiche da rivedere.

    Is this helpful?

    Sorel1968 said on Jan 25, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una storia moderna dell'Europa, che copre più o meno il Sei e Settecento, con notevole attenzione al lato economico. Lungo da leggere e impegnativo, ma bello. Un po' di prospettiva anglosassone lo rende diverso dai soliti libri di storia italiani. Qu ...(continue)

    Una storia moderna dell'Europa, che copre più o meno il Sei e Settecento, con notevole attenzione al lato economico. Lungo da leggere e impegnativo, ma bello. Un po' di prospettiva anglosassone lo rende diverso dai soliti libri di storia italiani. Qualche passo è applicabile anche ai tempi moderni, quando dice che " i contribuenti pagano volentieri le tasse se vedono che sono utilizzate in modo giusto, cioè pagate anche dagli altri contribuenti e spese giustamente dal Governo"

    Is this helpful?

    ratratrat said on Dec 25, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (25)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Paperback 814 Pages
  • ISBN-10: 8842084417
  • ISBN-13: 9788842084419
  • Publisher: Laterza (I Robinson. Letture)
  • Publish date: 2011-01-01
  • In other languages: other languages English Books
Improve_data of this book