Lettera al padre - Gli otto quaderni in ottavo

Voto medio di 2531
| 238 contributi totali di cui 212 recensioni , 25 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Nella "Lettera al padre" Kafka analizza con toccante sincerità la storia del suo dissidio con il genitore, la cui figura prorompente e vitale non riesce a essere un modello per Franz, prima bambino intimorito, poi ragazzo fragile e sensibile, e ... Continua
Ha scritto il 10/07/17
Amarezza e rancore
Questo libro è un'altalena tra amarezza e rancore, Franz oscilla tra il voler essere apprezzato dal padre e dal non volerlo essere. Perennemente si confronta con il padre e perde tale confronto. Il padre poi è il classico uomo che predica bene e ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 21/06/17
Tanto piccola quanto annientante.
Ha scritto il 24/05/17
contenta di averlo letto
Un bel libro, impegnativo anche se breve. Pieno di rabbia, amarezza, timore e dolore per un amore non corrisposto. Da leggere attentamente
Ha scritto il 23/12/16
Lettera di Franz Kafka al proprio padre-padrone: mai spedita, peraltro, e traboccante odio/amore per un genitore anaffettivo e lontano.Quel che mi ha particolarmente colpito di questa lunga missiva non è tanto la sequela di rimproveri che Franz ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 19/12/16
Niente, Kafka proprio non mi piace. Anzi con questo è andata anche peggio che con Metamorfosi. Pesante e noioso. Mi sa che abbiamo chiuso davvero stavolta

Ha scritto il Jun 07, 2014, 14:07
Trasformare la propria prigione in un castello.
Pag. 112
Ha scritto il Jun 07, 2014, 14:07
Non è mica necessario levarsi in volo fino al sole, basta strisciare fino a un posticino pulito sulla terra dove ogni tanto il sole faccia la sua comparsa e ci si possa riscaldare un po'.
Pag. 101
Ha scritto il Jun 07, 2014, 14:06
L'avarizia è sicuramente uno dei sintomi più attendibili di una profonda infelicità.
Pag. 72
Ha scritto il Jun 07, 2014, 14:05
Disponevi di un enorme potere su di me e l'hai impiegato tutto.
Pag. 52
Ha scritto il Jun 07, 2014, 14:05
Dalla tua sedia a dondolo governavi il mondo.
Pag. 40

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Aug 18, 2017, 16:31
È un libro da leggere con calma e con mente attenta se si vuole imparare qualcosa da ciò che Kafka scrive, e credo che ne valga la pena

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi