Lezioni di fotografia

Voto medio di 252
| 51 contributi totali di cui 42 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Luigi Ghirri (Scandiano 1943 - Roncocesi di Reggio Emilia 1992) ha rinnovato con le sue fotografie il nostro modo di guardare il mondo, e c’è un’intera generazione di fotografi che non potrebbe esistere senza la sua opera. Durante il 1989 e il ...Continua
Ha scritto il 25/06/15
Pagina 46
Avrei potuto ripulire l'immagine togliendo, ad esempio, questo pezzo di seggiola, che può apparire fastidioso. Ho scelto invece di suggerire, conservando questo elemento che può essere definito un piccolo incidente all'interno della ...Continua
  • 6 mi piace
Ha scritto il 12/09/14
Le parole di Ghirri affascinano e portano ad una visione rallentata del tempo e delle immagini un libro molto utile per capir ecome leggere e costruire un'immagine. Peccato per il finale, la digressione discografica non mi è piaciuta.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 07/08/14
Le lezioni di un grandissimo della fotografia italiana che se n'è andato troppo presto. Con tutta la malinconia dei tempi che stavano per cambiare.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 02/07/14
Ricco di spunti interessanti
Un libro in cui, tra le altre cose, viene spiegato come leggere e, soprattutto, come costruire una fotografia cercando di bilanciare tutti quelli che ne sono gli aspetti principali: luce, inquadratura, soggetto, colore, profondità di campo e tempi ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 23/02/14
"Il grande ruolo che ha oggi la fotografia, da un punto di vista comunicativo, è quello di rallentare la velocizzazione dei processi di lettura dell'immagine. Rappresenta uno spazio di osservazione della realtà, o di un analogo della realtà (la ...Continua
  • 4 mi piace

Ha scritto il Aug 20, 2011, 10:05
Se si scorre la fotografia americana dell'Ottocento, si ha veramente l'impressione di sfogliare l'album della vita di un popolo [nelle pagine precedenti Ghirri mostrava come in USA la fotografia sia stata usata da subito per documentare avvenimenti ...Continua
Pag. 128
  • 1 commento
Ha scritto il Aug 20, 2011, 09:49
Un punto centrale è quello di scegliere un tipo di immagine, o un metodo, il che significa decidere di dare la massima informazione possibile in tutti i sensi, oppure scegliere e privilegiare un solo tipo di informazione, che può essere la luce, ...Continua
Pag. 97
  • 1 commento
Ha scritto il Aug 20, 2011, 09:43
In altri casi riprendevo serie di muri che diventavano sequenze. Questa era lunga diversi metri, con tante serrande una identica all'altra e una diversa dall'altra. L'intento era di segnalare come il paesaggio progressivamente si uniformasse e si ...Continua
Pag. 69
Ha scritto il Aug 20, 2011, 09:38
Il grande ruolo che ha oggi la fotografia, da un punto di vista comunicativo, è quello di rallentare la velocizzazione dei processi di lettura dell'immagine. Rappresenta uno spazio di osservazione della realtà, o di un analogo della realtà, che ...Continua
Pag. 56
  • 1 commento
Ha scritto il Aug 20, 2011, 09:19
Credo che cinquecento anni fa una persona normale vedesse nella sua vita forse cinquecento immagini, cioè aveva un rapporto con cinquecento immagini. Noi, oggi, nell'arco di una sola giornata vediamo cinquecento immagini, se non di più. Inoltre ...Continua
Pag. 50
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi