Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Lezioni di seduzione

Di

Editore: Leggereditore

3.9
(287)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 320 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Portoghese , Tedesco

Isbn-10: 8865080639 | Isbn-13: 9788865080634 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Lezioni di seduzione?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Come si conquista un uomo? Direttamente dall’Ottocento, consigli di seduzione intramontabili: audaci, irriverenti, arguti… Perché è la donna l’unica a sapere cosa desidera il suo uomo.

LONDRA 1850
Fra gli scaffali polverosi di una libreria, Brianna scopre un libro scandaloso che farebbe bene a non prendere, pieno di parole che una dama come lei non dovrebbe neanche pronunciare. Ma la curiosità è femmina, si sa, e Brianna intravede fra quelle pagine la possibilità di dare una veste nuova alla sua vita, e al suo matrimonio.

È sposata con Colton Northfield, un aristocratico influente e irresistibile, ma freddo e fin troppo rispettoso con lei… I consigli di una cortigiana come lady Rothburg sono ciò che le serve per far innamorare suo marito, e lei è disposta a seguirli alla lettera pur di trasformarsi in una donna coraggiosa e sensuale, una vera maestra del piacere. Capitolo dopo capitolo, guidata dalla voce audace e senza scrupoli dell’irriverente scrittrice, Brianna scoprirà cosa significa essere una vera donna, farà capitolare suo marito, e coinvolgerà la sua migliore amica in un’avventura che cambierà il destino di entrambe.
Ordina per
  • 2

    Banale, leggero

    Una lettura abbastanza inutile. L'unico espediente divertente è quello del libro, per il resto tutto va come deve andare fin dall'inizio, non ci sono sorprese e soprattutto non c'è tensione erotica o ironia...

    ha scritto il 

  • 5

    La dimostrazione che la lettura di un libro può migliore la vita.

    Questo libro mi è piaciuto da impazzire, in ogni sua pagina. Sebbene narra del 1850, niente di tutto quello che ho letto mi è sembrato prolisso e borioso, anzi tutto è raccontato con vivacità come se i protagonisti fossero davvero difronte a me.


    Ci sarebbero tante di quelle cose da dire su ...continua

    Questo libro mi è piaciuto da impazzire, in ogni sua pagina. Sebbene narra del 1850, niente di tutto quello che ho letto mi è sembrato prolisso e borioso, anzi tutto è raccontato con vivacità come se i protagonisti fossero davvero difronte a me.

    Ci sarebbero tante di quelle cose da dire su questo libro e tante emozioni che mi ha suscitato, che sarebbe banale scrivere semplicemente che è un capolavoro.
    Benchè ci siano intrighi, cose non dette e sguardi licenziosi, è una storia positiva di quelle che ti fanno sorridere e che mettono il buon umore anche nella più grigia giornata d'inverno.
    La storia è narrata da quattro protagonisti diversi e tutti loro mi sono entrati nel cuore: dal compassato e autorevole Colton, alla sposina e duchessa Brianna, dal libertino più famoso di Londra Robert, alla fanciulla innamorata dell'amore e della musica Rebecca. Beh e anche una menzione speciale va a Lady R!

    Mi sento orfana di questi quattro fanstastici protagonisti che porterò a lungo nel mio cuore e ricorderò questa storia con una bel sorriso stampato in faccia...e non nego che in qualche giorno scuro non rilegga ancora questa splendida avventura.

    ha scritto il 

  • 3

    Avevo letto delle recensioni e mi aspettavo qualcosa di più "filosofico-psicologico".. in realtà è un Harmony moderno, scritto discretamente bene (a parte qualche errore di battitura/traduzione... forse per lo'edizione economica?)e piacevole come lettura senza nessun impegno.
    Poi è vero che ...continua

    Avevo letto delle recensioni e mi aspettavo qualcosa di più "filosofico-psicologico".. in realtà è un Harmony moderno, scritto discretamente bene (a parte qualche errore di battitura/traduzione... forse per lo'edizione economica?)e piacevole come lettura senza nessun impegno.
    Poi è vero che questa lady Rothburg un pò di ragione ce l'aveva e tra le righe converrà che noi donne ci appuntiamo qualcosa ;)

    ha scritto il 

  • 4

    Il romanzo è ambientato nell’Inghilterra vittoriana. Siamo a Londra nel 1850. Un’epoca questa per le donne non proprio felice, sia se ricche, sia se facenti parte del popolino. Le donne venivano viste come imprigionate in uno stereotipo universalmente accettato: da una parte le ragazze di buona f ...continua

    Il romanzo è ambientato nell’Inghilterra vittoriana. Siamo a Londra nel 1850. Un’epoca questa per le donne non proprio felice, sia se ricche, sia se facenti parte del popolino. Le donne venivano viste come imprigionate in uno stereotipo universalmente accettato: da una parte le ragazze di buona famiglia, future mogli di gentiluomini, che dovevano conservarsi caste e pure fino al matrimonio, per le quali il sesso era solo un dovere da adempiere per compiacere il marito, un rituale necessario, spesso considerato anche disgustoso, solo per avere dei figli, futuri eredi delle fortune paterne. Dall’altra le prostitute, donne senza onore, esperte di sesso ma rifiutate dalla società, ma che gli uomini e anche i gentiluomini non si facevano scrupolo di frequentare, sia al di fuori del matrimonio, sia durante lo stesso, senza peraltro perdere la loro rispettabilità. E in questo tempo che vive la bellissima Brianna, che ha da poco sposato uno dei partiti più ambiti, il duca Northfiel. Aristocratico, molto serio ma molto affascinante è anche erede di una grande fortuna. Ma Brianna, diversamente da altre sue coetanee, non lo ha sposato solo per interesse, ma anche perché innamorata di lui, ed è ben decisa a rimanere l’unica donna di cui suo marito abbia interesse. Quindi decide di affidare la sua vita matrimoniale ad un libro proibito, scovato in una piccola libreria. E’ un libro proibito, scritto da una cortigiana, che insegna come conquistare un uomo dentro e fuori dalle coltri. Molto scandaloso per via del linguaggio esplicito e degli argomenti trattati, inadatti ad un orecchio femminile. Il libro in questione, infatti, è stato bandito molto tempo prima. Ma Brianna ne ha fatto buon tesoro ed è decisa di metterlo in pratica con suo marito e di aiutare anche le sue amiche elargendo i preziosi consigli del testo. E’ così che il glaciale duca di Northfiel, si trova coinvolto in una serie di giochi erotici che all’epoca le donne non avrebbero dovuto nemmeno immaginarne l’esistenza, a meno che non si trattasse di cortigiane. Capitolo dopo capitolo, assistiamo alla resa del duca, anche non senza qualche dubbio su dove sua moglie possa aver imparato quello che sta mettendo in pratica, ed anche alla resa di suo fratello, noto libertino, preso al laccio da una delle più care amiche di Brianna. Tra fraintendimenti e scene erotiche, argute osservazioni e consigli irriverenti, Emma Wildes ci guida nella mente delle donne, svelandone i sogni proibiti per un rapporto perfetto in bilico tra sesso e amore, possesso e libertà. Ho letto di peggio e di meglio, questo libro e un “TRA”… Leggibile comunque per qualche ora spensierata. Voto: 6

    ha scritto il 

  • 3

    3 stelline e mezzo

    Dal blog: http://happyredbook.blogspot.it/


    Tutto inizia con un libricino incensurato perchè ritenuto alquanto scandaloso per quel tempo, che Brianna trovata in un piccolo negozietto e che decide di usare per "conquistare" suo marito, perchè si sa che a quel tempo il tradimento era spesso f ...continua

    Dal blog: http://happyredbook.blogspot.it/

    Tutto inizia con un libricino incensurato perchè ritenuto alquanto scandaloso per quel tempo, che Brianna trovata in un piccolo negozietto e che decide di usare per "conquistare" suo marito, perchè si sa che a quel tempo il tradimento era spesso frequente. E per impedire che suo marito si stufi di lei decide di sedurlo, ma non sarà per niente facile perchè Colton Northfield è un uomo alquanto freddo, riservato, rispettoso che non sfiorerebbe la moglie più del necessario perchè "non sta bene".
    Così tra un consiglio e un altro di lady Rothburg, la famosa cortigiana che poi si sposò e scrisse questo piccolo manuale, Brianna scoprirà i piaceri del matrimonio.

    Dall'altra parte del romanzo, c'è la storia del fratello di lui, Robert e l'amica di Brianna, Rebecca; che a differenza degli altri due è una coppia "nascente.
    Sopratutto l'ultima coppia mi ha rovinato la bellezza di questo romanzo. Ho odiato Robert, proprio mi dava fastidio come uomo, come personaggio. Le parti in cui c'erano loro speravo sempre che fossero il più breve possibili per poter tornare da Brianna e Colton, che erano di gran lunga più interessanti.

    Nonostante tutto, il libro si legge che è una meraviglia, lo stile di scrittura della Wildes mi piace moltissimo, perciò alle amanti di questo genere non posso che raccomandare assolutamente questa scrittrice!!!

    ha scritto il 

  • 0

    Tra un racconto di Cechov e l’altro, tra un capitolo e l’altro della lettura-viaggio in Sicilia, mi è venuta voglia di alternare le mie letture con una più frivola. Avevo comprato questo libro mentre mi dicevo: “Basta essere preda, è ora di sedurre io invece che aspettare ed essere sedotta.”
    ...continua

    Tra un racconto di Cechov e l’altro, tra un capitolo e l’altro della lettura-viaggio in Sicilia, mi è venuta voglia di alternare le mie letture con una più frivola. Avevo comprato questo libro mentre mi dicevo: “Basta essere preda, è ora di sedurre io invece che aspettare ed essere sedotta.”
    A pag. 17 leggo:
    “Lei emise un piccolo gemito quando Colton con il pollice sfiorò la curva attraente del suo capezzolo rosa, mentre la testa di Brianna si abbassava contro le sue spalle. «Colton…oh, sì.»
    La sua pelle era morbida, liscia, femminile. Le dita abili di Colton trovarono i ganci dietro l’abito che in un attimo le scivolò intorno alla vita. Mentre leccava la seducente valle tra i suoi seni, baciava la sua carne abbondante, le succhiava i capezzoli finché non divennero turgidi, …”
    Quasi quasi rimpiangevo di non aver proseguito con le sfumature, forse addirittura più intriganti? Brutto segno, lo mollo.
    Ho saltato un po’ di pagine e mi sono imbattuta in dialoghi penosi. Non ce la posso fare, si vede che non è destino trasformarmi in seduttrice…

    ha scritto il 

  • 4

    Dunque, parto subito con il dire che questo romanzo mi è piaciuto di più di "Proposta indecente", forse perché l'idea di una moglie che legge un libro proibito per cercare di compiacere il marito di cui è follemente innamorata è più facile da accettare di quella di una donna, Caroline Wynn, che a ...continua

    Dunque, parto subito con il dire che questo romanzo mi è piaciuto di più di "Proposta indecente", forse perché l'idea di una moglie che legge un libro proibito per cercare di compiacere il marito di cui è follemente innamorata è più facile da accettare di quella di una donna, Caroline Wynn, che accetta di passare una settimana con ciascuno dei due libertini più famosi d'Inghilterra per scoprire tutti i segreti dell'amore.

    Recensione completa qui: http://blog.libero.it/gocciaverde/12306034.html
    Già il fatto che Brianna, la giovane sposa che trova e acquista un libro della famigerata Lady Rothburg, una cortigiana che ha voluto condividere la sua esperienza con le altre donne e la cui opera è stata bandita una decina d'anni prima, sia sposata e innamorata del proprio marito, il freddo e compassato Corton Northfiled, colloca il romanzo nella scia non solo delle storie erotiche, ma anche, e soprattutto, in quella delle storie d'amore.

    ha scritto il