Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Libera Baku ora

Di

Editore: DeriveApprodi

3.7
(66)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 336 | Formato: Altri

Isbn-10: 8887423253 | Isbn-13: 9788887423259 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature , Political , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Libera Baku ora?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Se non fossero riassumibili nei tratti del volto del Presidente, i contornidell'oppressione sarebbero indistinti, fuggevoli, e uno potrebbe anche crederedi essere felice, nel 2021, a Bologna. Non c'è bisogno di guerrieri, in quelmondo: occorrono solo sbirri. Lontano, sul Mar Caspio, i contingenti dellegrandi potenze stanno preparando l'ennesima operazione di PoliziaInternazionale. Ma le truppe d'assalto del Grande Movimento Popolare nonraggiungeranno mai il suolo nemico. Una supermente simbiotica le controlla.
Ordina per
  • 5

    i wu ming che predicono un futuro assurdo, ma tristemente ci si rende conto di quanto sia sottile la linea tra finzione e realtà, una critica all'italia attuale, un libro per divertirsi e pensare, pur ...continua

    i wu ming che predicono un futuro assurdo, ma tristemente ci si rende conto di quanto sia sottile la linea tra finzione e realtà, una critica all'italia attuale, un libro per divertirsi e pensare, puro stile wu ming!

    ha scritto il 

  • 3

    Grezzo e possente

    Ucronia fantapolitica, psicoattiva e orientaleggiante, Libera Baku ora (d'ora in poi "LBO"), romanzo di Riccardo Pedrini, ex-Luther Blisset e attualmente Wu Ming 5, si inserisce appieno nel filone let ...continua

    Ucronia fantapolitica, psicoattiva e orientaleggiante, Libera Baku ora (d'ora in poi "LBO"), romanzo di Riccardo Pedrini, ex-Luther Blisset e attualmente Wu Ming 5, si inserisce appieno nel filone letterario cyberpunk.
    Le vicende del romanzo si svolgono in doppia traccia nel 2020 tra Baku, città caucasica avvelenata e corrotta, e una Bologna ipertrofica, capitale di un'Italia guidata da una ossimorica dittatura libertaria fondata sulla visione politico/etica detta Retta Coscienza, dove il feng shui è scienza esatta e il punk pilastro culturale riconosciuto; in cui tutti sono liberi di fare quasi tutto, a parte negare l'apparato. Pena l'esecuzione simbolica e il reset definitivo.
    Un mondo dove chimica e spirito si... [continua qui: http://acrilico100.blogspot.com.au/2012/09/libera-baku-ora-recensione.html

    ha scritto il 

  • 4

    Libera Baku Ora

    Ho finito di leggerlo ora.
    Ha un ritmo implacabile, è grezzo come un pezzo punk, arriva diretto e lascia spazio per la riflessione nonostante l'incalzare degli eventi. Mi son ritrovato a pensare che b ...continua

    Ho finito di leggerlo ora.
    Ha un ritmo implacabile, è grezzo come un pezzo punk, arriva diretto e lascia spazio per la riflessione nonostante l'incalzare degli eventi. Mi son ritrovato a pensare che basta poco, basta niente e ci siamo già, dentro il mondo descritto da Pedrini. Ci siamo già dentro. Una delle parole più frequenti è 'ipocrisia' scritta lì nuda e cruda. Ci siamo dentro, fino al collo.
    Libro da leggere. Decisamente sì.

    ha scritto il 

  • 3

    A me risulta essere di Wu Ming, di cui Riccardo Pedrini è parte e l'ho scaricato dal sito Wu Ming

    La prima uscita di Wu Ming, in qualche modo una prova generale, ma di che livello! Semplicemente imperdibile, mischia di tutto e di più, come sempre poi, ma all'interno di un quadro generale di grande ...continua

    La prima uscita di Wu Ming, in qualche modo una prova generale, ma di che livello! Semplicemente imperdibile, mischia di tutto e di più, come sempre poi, ma all'interno di un quadro generale di grande originalità e di assoluta coerenza. Un romanzo capace di raccontare e raccontando creare un "universo parallelo e verosimile" nel quale, guarda caso, ciò che accade non è così lontano dalla nostra "realtà". Piaccia o non piaccia Wu Ming è sempre più un esempio dell'avere qualcosa da raccontare.

    ha scritto il