Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Libros de Luca

By

Publisher: Suma de Letras

3.2
(1024)

Language:Español | Number of Pages: 549 | Format: Softcover and Stapled | In other languages: (other languages) Italian , English , Danish , Chi traditional , Catalan , Greek , French , German , Dutch , Portuguese

Isbn-10: A000223121 | Isbn-13: 9788483650806 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: Paperback , Hardcover , Others

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you like Libros de Luca ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Cuando el joven abogado Jon Campelli recibe en herencia la librería anticuaria Libri di Luca tras la muerte súbita de su padre, Luca Campelli, no puede siquiera imaginar que la palabra “lector” encierra un significado insospechado. Centrado en su prometedora carrera en un bufete de Copenhague, Jon es reacio a retomar esa parte de su vida, tras más de veinte años alejado de su padre desde que su madre muriera en circunstancias dramáticas. Pero cuando la librería es asaltada por unos desconocidos Jon se ve forzado a implicarse. Tras su apacible fachada la librería alberga un secreto: durante años ha sido el lugar de encuentro de una extraña sociedad de lectores y amantes de los libros que, dotados de un misterioso poder, maravilloso pero peligroso en manos equivocadas, tratan de preservar una tradición oculta que se remonta a la época de esplendor de la biblioteca de Alejandría. Algo, sin embargo, amenaza este remanso de placer y conocimiento. La muerte de Luca Campelli, no tan natural como pudo parecer a primera vista, es la señal más evidente, y Jon deberá investigarlo: no sólo corre peligro lo que constituyó el objeto de lav ida de su padre y sus antepasados, está en juego su propia vida. De estilo ágil, ameno, moderno, en la estela de la nueva novela policiaca escandinava, la obra del escritor danés Mikkel Birkegaard reúne las dos facetas que una novela puede mostrar: una trama que atrapa desde las primeras páginas y una reflexión sobre la literatura, el acto de leer y su concreción física, el libro, de la mano firme y segura de un autor que se revela como un nuevo maestro del género.
Sorting by
  • 2

    Non mi è piaciuto...l'idea di fondo sarebbe stata anche carina, ma non mi è piaciuto proprio lo svolgimento. È molto banale, la storia è andata esattamente come me lo aspettavo senza alcun colpo di sc ...continue

    Non mi è piaciuto...l'idea di fondo sarebbe stata anche carina, ma non mi è piaciuto proprio lo svolgimento. È molto banale, la storia è andata esattamente come me lo aspettavo senza alcun colpo di scena e ammetto che il sentimento che ho provato di più durante la lettura è stata la noia.
    Tra l'altro un libro dove tutti i personaggi alzano costantemente le spalle, quando non si sa cosa far dire loro allora alzano le spalle, più o meno a ogni pagina. Fantasia portami via.

    said on 

  • 3

    Appassionante...

    Stile scorrevole per una storia intrigante ed accattivante..
    Io l'ho trovata appassionante per l'argomento trattato: si parla infatti di un famoso libraio, proprietario di una biblioteca antiquaria, c ...continue

    Stile scorrevole per una storia intrigante ed accattivante..
    Io l'ho trovata appassionante per l'argomento trattato: si parla infatti di un famoso libraio, proprietario di una biblioteca antiquaria, che muore in circostanze insolite e misteriose..
    Il negozio passerà poi al figlio avvocato, che fino a quel momento se ne era completamente disinteressato.
    Jon scoprirà che il padre era membro di una società bibliofila e dopo il suo funerale verranno alla luce conflitti che parevano sopiti dalla nebbia del tempo e misteri ancora da scoprire..
    In un crescendo di intrighi che appassioneranno il lettore fino all'insolito finale, l'autore snoda la trama del libro.
    Bellissimo, appassionante, coinvolgente.
    Non sono d'accordo con chi l'ha definito "un affare commerciale", ma naturalmente ognuno è libero di persarla come vuole.
    Consigliato.
    Saluti.
    Ginseng666

    said on 

  • 2

    La premisa de la que parte el libro es interesante pero, en mi opinión, el autor no ha sabido desarrollarla correctamente, ya que el libro no llega a enganchar. El resultado es una lectura muy superfi ...continue

    La premisa de la que parte el libro es interesante pero, en mi opinión, el autor no ha sabido desarrollarla correctamente, ya que el libro no llega a enganchar. El resultado es una lectura muy superficial y con un final totalmente previsible, aunque ameno, quizás lo único interesante del libro. En cuanto a calidad literaria, el libro me parece más bien mediocre, aunque para ser el primero de su autor no está muy mal escrito. Sin embargo, la historia no queda bien explicada, por lo que hay cosas de la trama que debes adivinar o suponer.
    En resumen una historia solo recomendable para pasar el rato y si no se dispone de otra lectura mejor.

    said on 

  • 3

    L'idea di base di questo romanzo è intrigante: le parole scritte, le voci e le emozioni che scaturiscono dalla lettura possono modificare il pensiero e le azioni della gente, anzi, tutto questo avvien ...continue

    L'idea di base di questo romanzo è intrigante: le parole scritte, le voci e le emozioni che scaturiscono dalla lettura possono modificare il pensiero e le azioni della gente, anzi, tutto questo avviene sistematicamente da millenni senza che i comuni mortali lo sospettino...
    Jon Campelli è un brillante giovane avvocato, impiegato in un prestigioso studio legale danese, figlio di un libraio antiquario che viene trovato morto nella sua libreria, pare per un infarto. Jon non aveva alcun rapporto con suo padre poiché dopo la morte violenta della moglie, Luca Campelli aveva abbandonato il figlio, dandolo in adozione. Quando muore il padre Jon eredita la sua libreria e dapprima riflette su una eventuale vendita, poi inizia ad occuparsene, dopo aver assistito a qualche inquietante episodio. Viene fuori che la libreria è il punto di ritrovo dei "Lectores", una sorta di gruppo "occulto" che crede e usa il potere delle parole per influenzare decisioni politiche, economiche o personali.
    L'autore riesce con una certa bravura a mostrare cosa avviene mentre si legge un libro, quali sono i meccanismi e le emozioni attivate ed eventualmente controllate, ma dopo una parte centrale altamente "cospiratoria" con tanto di lavaggio del cervello del protagonista, si perde la serietà del discorso per approdare ad un finale degno di "Indiana Jones e i predatori dell'Arca perduta" che abbassa un po' il livello del ragionamento portato avanti dall'autore.
    Il libro è tuttavia scorrevole anche se in alcuni tratti prevedibile.

    said on 

  • 4

    Luca Campelli ha una libreria antiquaria a Copenhagen: I libri di Luca. Quando Luca muore improvvisamente tra i suoi libri, come da tradizione la libreria passa al figlio Jon ,avvocato in carriera, co ...continue

    Luca Campelli ha una libreria antiquaria a Copenhagen: I libri di Luca. Quando Luca muore improvvisamente tra i suoi libri, come da tradizione la libreria passa al figlio Jon ,avvocato in carriera, con cui i rapporti si erano interrotti anni prima. Ma insieme alla libreria, arriva a Jon una verità insospettata e insieme un compito importante: Luca era il capo della Società Bibliofila costituita dai Lectores, capaci di influenzare gli altro mediante la lettura. Quando la libreria va a fuoco senza motivo, Jon comincia a sospettare che ci sia una pericolosa lotta di potere all’interno della Società e toccherà proprio a lui risolvere quest’enigma mortale. Un thriller che ci prende dentro tutti: noi che scriviamo, che pubblichiamo, ma soprattutto noi che leggiamo, perché nostro è il potere. L’atto della lettura è il vero grande mistero, un’alchimia che si scatena tra chi legge e ciò che viene letto: come a dire, ad ognuno il suo destino, ad ognuno il suo libro!

    said on 

  • 2

    Dire brutto mi dispiace, ma la storia non mi ha particolarmente entusiasmato, anzi...
    Quando muore Luca Campelli, proprietario di una libreria antiquaria, il negozio passa al figlio avvocato che si tr ...continue

    Dire brutto mi dispiace, ma la storia non mi ha particolarmente entusiasmato, anzi...
    Quando muore Luca Campelli, proprietario di una libreria antiquaria, il negozio passa al figlio avvocato che si troverà, suo malgrado, invischiato in un complotto, e qui non mi è chiaro che genere di complotto.
    Poteri telepatici che si attivano durante la lettura dei libri, organizzazioni segrete, ovviamente i buoni e i cattivi, quelli che voglio dominare e quelli che riporteranno l'equilibrio.
    Diciamo che mi sono lasciata ingannare dalla scritta "caso letterario del decennio" e da alcune frasi lette sulla copertina... "Immagina che i libri possano cambiare il nostro destino".
    Per quel che mi riguarda mi ha deluso, prometteva molto, ma molto di più, invece la storia si perde.

    said on 

  • 2

    I primi capitoli mi avevano entusiasmato, caspita, un libro che parla di libri e poi...se siete amanti del paranormale è per voi. L ho finito perché volevo capire dove andasse a parare e non l ho cap ...continue

    I primi capitoli mi avevano entusiasmato, caspita, un libro che parla di libri e poi...se siete amanti del paranormale è per voi. L ho finito perché volevo capire dove andasse a parare e non l ho capito

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    誦讀師分為兩種:
    1.傳訊者:利用朗誦方式帶領聽眾進入文字中的世界,進而影響聽者的想法。
    2.收訊者:可增強或減弱閱讀者的專心度,更甚者,能夠忘寢廢食,使書中場景人物畫面栩栩如生,身入其境。

    以「書」為主題,這樣子的構想相當吸引人,在開端路卡的死,就很引人入勝,但知不怎麼的,接下來的劇情就使我難以暢讀,我想是不是節奏錯誤了呢? 讀起來是挺流暢但就沒有安排的很吸引人,努力看到一半才又進入狀況,加緊看 ...continue

    誦讀師分為兩種:
    1.傳訊者:利用朗誦方式帶領聽眾進入文字中的世界,進而影響聽者的想法。
    2.收訊者:可增強或減弱閱讀者的專心度,更甚者,能夠忘寢廢食,使書中場景人物畫面栩栩如生,身入其境。

    以「書」為主題,這樣子的構想相當吸引人,在開端路卡的死,就很引人入勝,但知不怎麼的,接下來的劇情就使我難以暢讀,我想是不是節奏錯誤了呢? 讀起來是挺流暢但就沒有安排的很吸引人,努力看到一半才又進入狀況,加緊看下去後,發現最後場景實在是變化太快,有種草草結束的感覺。

    我想只有主題對而已(也就是誦讀師的構想),故事架構編排都不大契合,如果是同樣的角色放在不同故事中或許會更令人喜愛。

    題外話~
    我也希望學生時有個收訊者在我身邊啊!!!

    書中有段說到,收訊者會幫助通勤中閱讀的人更能專心,不讓他們被瑣事(例如:購物清單、想著戀人...)所分心,有時效果太好還會讓對方錯過該下車的站,但如果讀者的書太乏味,他會妨礙對方閱讀,最後放棄那本書。
    我想,這種情況實在是太符合現實生活了,真實到讓我懷疑身旁真有收訊者:P

    said on 

  • 2

    I LIBRI DI LUCA

    Mikkel Birkegaard nasce in Danimarca nel 1968. Esperto di tecnologie informatiche è anche un appassionato bibliofilo grazie all’influenza di una madre bibliotecaria. “ I libri di Luca” è il suo romanz ...continue

    Mikkel Birkegaard nasce in Danimarca nel 1968. Esperto di tecnologie informatiche è anche un appassionato bibliofilo grazie all’influenza di una madre bibliotecaria. “ I libri di Luca” è il suo romanzo d’esordio e riscuote subito un grande successo non solo a livello nazionale ma anche internazionale.
    L’argomento trattato è certamente ricco di fascino: a Copenaghen, Luca Campelli, proprietario di origini italiane della libreria antiquaria “I libri di Luca”, muore in circostanze misteriose. Il figlio Jon, avvocato di talento, che Luca aveva dato in adozione dopo la morte della moglie, eredita suo malgrado la libreria. Attraverso Iversen, vecchio amico e collega del padre, Jon viene a conoscenza di una società segreta, la Società dei Bibliofili, di cui il padre era a capo. La Società dei Bibliofili è formata dai trasmettitori (i cosiddetti Lectores) , capaci di influenzare in profondità gli animi e la ragione di chi li ascolta leggere a voce alta e dai recettori, capaci di ricevere e potenziare i poteri dei Lectores stessi, usando la via telepatica. Katherina, che ha sempre lavorato nella libreria di Luca ed è stata sotto la sua protezione è una ragazza dislessica, ma un’ottima recettrice. Le sue capacità ed il suo amore sosterranno Jon nella difficile fase che sta attraversando. La Storia della Società bibliofila è costellata di ombre e di antichi dissapori che portano ad una divisione che è ancorata al passato ma attualmente sempre presente. Jon scopre che i suoi genitori potrebbero essere stati uccisi da una “ Organizzazione Ombra” che vuole sfruttare i talenti dei Lectores e dei recettori per ottenere potenza, ricchezza e dominio, influenzando la menti della politica mondiale. E un’altra scoperta fondamentale la fa rivelandosi il trasmettitore più potente che possa esistere e perciò ambìto dalla stessa malvagia organizzazione che riuscirà a rapirlo e, dopo averlo sottoposto ad un vero e proprio lavaggio del cervello cercherà di sottoporlo a delle prove volte allo sfruttamento dei suoi inimmaginabili poteri, nella cornice più potente del mondo quale può essere la grande Biblioteca di Alessandria o meglio il luogo su cui essa sorgeva.
    L’ottima base di partenza di questo libro, nata da un’idea sicuramente originale e dotata di grande attrattiva, si scioglie come neve al sole nel disarmonico intrecciarsi di Fantasy-Thriller-Giallo, nei dialoghi scontati, nella costruzione superficiale dei personaggi, nella realizzazione di una trama che di per sé, nonostante diversi colpi di scena, non riesce ad avvincere o a sorprendere. La nota positiva è data, invece, da una certa capacità descrittiva in grado di far percepire l’atmosfera dell’antica e fascinosa libreria danese, con il profumo dei suoi libri, il leggero fruscìo delle pagine, l’odore del cuoio, i preziosi tomi custoditi nelle vetrine illuminate per evidenziare queste vere opere d’arte, la moquette rossa e i tanti volumi lungo le pareti, ai quali si accede protetti da una lignea balaustra che spezzandosi , sotto il peso del corpo del suo proprietario, sarà elemento visibile del primo, drammatico atto di una sceneggiatura che forse, potrebbe adattarsi, sotto la guida di un bravo regista, ad una trasposizione cinematografica più suggestiva. Ma anche qui ho i miei dubbi…..

    said on 

Sorting by