L'ignoranza

Voto medio di 1.598
| 119 contributi totali di cui 93 recensioni , 26 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 31/08/17
Lettura veloce, piacevole e non priva di significato. Kundera riesce sempre a conciliare la riflessione e il pensiero con una prosa semplice e al contempo superba e piacevolissima.
Ha scritto il 28/10/16
Si potrebbe definire un romanzo-saggio , pieno di concetti e dissertazioni filosofiche.Il tema centrale è la memoria, i ricordi e la nostalgia che ne deriva."In greco ritorno si dice nóstos . Álgos significa sofferenza. La nostalgia è dunque la ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 18/04/15
Un libro stupendo, da leggere con cura, assorbendo ogni frase, percependo quanto sia profondamente vera. Ritrovarsi in pagine già scritte e per questo sentirsi capiti, parte di una comune umanità. un capolavoro
  • 2 mi piace
Ha scritto il 07/09/14
Le previsioni non colgono mai nel segno per quel che riguarda l’avvenire, ma dicono il vero su coloro che le formulano, sono la chiave per capire come vivano il loro tempo presente.L’ignoranza del titolo è una variazione del termine ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 27/07/14
la vita ... quest'assoluto romantico che va vissuto pienamente
  • 1 mi piace

Ha scritto il Feb 12, 2013, 19:52
Prima, con il loro totale disinteresse per ciò che lei ha vissuto all'estero, le hanno amputato una ventina d'anni di vita. Ora, con questo interrogatorio, cercano di ricucire il suo remoto passato con il presente. Come se le amputassero ...Continua
Ha scritto il Mar 04, 2012, 15:40
In greco "ritorno" si dice nòstos. Algos significa "sofferenza". La nostalgia è dunque la sofferenza provocata dal desiderio inappagato di ritornare. Per questa nozione fondamentale la maggioranza degli europei può utilizzare una parola di ...Continua
Pag. 11
Ha scritto il Mar 04, 2012, 15:39
Per vent'anni non aveva pensato che al ritorno. Ma quando fu di nuovo a casa, capì, con stupore, che la sua vita, l'essenza stessa della sua vita, il suo centro, il suo tesoro, si trovava fuori da Itaca, in quei vent'anni di vagabondaggio. E quel ...Continua
Pag. 38
Ha scritto il Mar 04, 2012, 15:38
La vita che ci siamo lasciati alle spalle ha la pessima abitudine di uscire dall'ombra, di lamentarsi di noi, di metterci sotto processo.
Pag. 89
Ha scritto il Mar 04, 2012, 15:37
E' una situazione un tantino solenne e quindi imbarazzante, come sempre le situazioni in cui, dopo il primo atto d'amore, gli amanti si trovano ad affrontare un futuro del quale, improvvisamente, devono accettare la responsabilità.
Pag. 180

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi