Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Lila

An Inquiry Into Morals

By Robert Pirsig

(33)

| Mass Market Paperback | 9780553299618

Like Lila ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

63 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    LILA

    A distanza di 17 anni da “Lo zen e l'arte della manutenzione della motocicletta”, Pirsig riprende la sua analisi sulla Qualità. Questa volta Fedro, il narratore, svolge la sua ricerca interiore non più durante un viaggio in moto attraverso le strade ...(continue)

    A distanza di 17 anni da “Lo zen e l'arte della manutenzione della motocicletta”, Pirsig riprende la sua analisi sulla Qualità. Questa volta Fedro, il narratore, svolge la sua ricerca interiore non più durante un viaggio in moto attraverso le strade della grande America, ma in barca, discendendo la corrente dello Hudson verso New York.
    Dall’inaspettato incontro con Lila e la sua pazzia, prendono sviluppo una serie di riflessioni sulla normalità che in fondo non è altro che "conformità alle aspettative collettive". Ma il tema centrale della narrazione rimane l’indagine sul rapporto fra soggetto, oggetto e valori, su cosa sia la realtà, cosa buono e cosa giusto. Sulla "Metafisica della qualità" insomma, teoria filosofica ideata dall’autore e ampiamente analizzata nei suoi due romanzi.

    Is this helpful?

    Gabriele said on Jun 26, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Raccontar filosofando

    Anomalo romanzo dove incontri e situazioni portano alimento a complessi ragionamenti che hanno a che fare con l'idea filosofica di Qualità. Impegnativo ma affascinante, chiede al lettore la massima attenzione, ma lo ripaga con la finezza delle sue ri ...(continue)

    Anomalo romanzo dove incontri e situazioni portano alimento a complessi ragionamenti che hanno a che fare con l'idea filosofica di Qualità. Impegnativo ma affascinante, chiede al lettore la massima attenzione, ma lo ripaga con la finezza delle sue riflessioni.
    Lo consiglio, ma molti lo troveranno probabilmente (e ingiustamente) irritante.

    Is this helpful?

    Armando said on Feb 23, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    il gioco del mondo

    Tre stelle e mezzo, forse, sono indecisa.
    Pirsig prosegue e sviluppa il discorso sulla Qualità iniziato in Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta, ma non è alla stessa altezza. Lo trovo più fiacco, meno convinto, più diluito nei dettag ...(continue)

    Tre stelle e mezzo, forse, sono indecisa.
    Pirsig prosegue e sviluppa il discorso sulla Qualità iniziato in Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta, ma non è alla stessa altezza. Lo trovo più fiacco, meno convinto, più diluito nei dettagli. Penso che lo rileggerò, perché mi è rimasto poco addosso di questo libro e lo trovo strano. Forse è la figura di Lila, meno incisiva di Fedro, più carnale, più terrena.

    "Definire una cosa è subordinarla a un intrico di relazioni intellettuali, che per ciò stesso distruggono la conoscenza vera."

    "Il mondo ci viene incontro in un flusso continuo di frammenti che ci piacerebbe pensare si incastrino perfettamente tra loro, ma che di fatto non combaciano mai."

    "La vera scienza e la vera filosofia non sono guidate da idee preconcette su quali siano le questioni importanti."

    "La normalità è conformità alle aspettative collettive."

    "Permissivismo e abbattimento dell'autorità sociale non sono certo più scientifici della severità e delle discipline vittoriane."

    "La forza creativa dell'evoluzione non è contenuta nella sostanza."

    Is this helpful?

    TapiocaMuffin said on May 8, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La motocicletta trent'anni dopo la manutenzione.

    In effetti non avrei dovuto fare l'errore di misurarmi con la lettura di questo romanzo trent'anni dopo aver letto quel capolavoro che è Lo zen e l'arte della manutenzione della motocicletta, una lettura così importante da avermi impresso nella memor ...(continue)

    In effetti non avrei dovuto fare l'errore di misurarmi con la lettura di questo romanzo trent'anni dopo aver letto quel capolavoro che è Lo zen e l'arte della manutenzione della motocicletta, una lettura così importante da avermi impresso nella memoria interi passaggi. Ma passaggi della storia, non del libro, comunque una cosa non sufficiente per costruire un parallelo con questo Lila che ho abbordato con grandi aspettative.
    Ora, non è che le aspettative siano state deluse, perché ci sono delle parti bellissime anche in questo romanzo. Però l'impressione, non suffragata dalla certezza di una fresca lettura de “Lo zen” è che l'autore abbia cercato di riprodurre la stessa formula vincente. Cioè una storia narrata alla luce di un bagaglio filosofico di base che serve e tracciare le linee guida dell'avanzamento della vicenda. Ma qui è proprio il punto. Io de “Lo zen” ho il ricordo di una macchina perfettamente equilibrata, con teoria e storia che si fondevano in modo praticamente perfetto. Esattamente il contrario di quello che succede qui, dove invece supporto teorico e vicende sono così separate da occupare, sia pure in modo alternativo, capitoli a parte.
    Per questo l'impressione è di un'opera non riuscita, anche se la storia della letteratura occidentale è piena di esempi di questo modo di scrivere, direi I miserabili su tutto. Solo che dall'800 molta acqua è passata sotto i ponti, anzi, direi decisamente troppa. E per ottenere gli stessi effetti oggi si usano mezzi diversi. Proprio quei mezzi dei quali Lo zen è stato un esempio magnifico.

    Is this helpful?

    Antoturi said on Feb 28, 2012 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book