Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'infinito: un equivoco millenario

Le antiche civiltà del Vicino Oriente e le origini del pensiero greco

By Giovanni Semerano

(68)

| Paperback | 9788842492931

Like L'infinito: un equivoco millenario ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Scavando nell'etimologia del greco, del latino e del sanscrito, Giovanni Semerano ha rintracciato, in quarant'anni di studi che trovano la sintesi in questo libro, la madre di tutte le lingue: l'accadico-sumero. Questo volume mette in discussione le Continue

Scavando nell'etimologia del greco, del latino e del sanscrito, Giovanni Semerano ha rintracciato, in quarant'anni di studi che trovano la sintesi in questo libro, la madre di tutte le lingue: l'accadico-sumero. Questo volume mette in discussione le teorie legate all'indo-europeo come origine delle lingue mediterranee e europee. In modo suggestivo ci viene data la possibilità di comprendere il senso nascosto delle nostre parole, mandando in frantumi molti pregiudizi e incomprensioni.
Un esempio: “L'uomo nasce dall'infinito e torna all'infinito”, così è sempre stata tradotta una delle riflessioni più famose del filosofo Anassimandro. Semerano invece traduce àpeiron con il semitico “apar” e con l'accadico “eperu”: parole che, in mezza Mesopotamia, e più tardi nell'ebraico (“aphar”), stavano a significare “polvere, fango”. Ovvero: ”L'uomo è polvere e polvere tornerà”...

“I libri di Semerano sono una festa dell'intelligenza” (Emanuele Severino)

“Alle straordinarie ricerche di questo solitario devo moltissime indicazioni per tutta la dimensione etimologica del mio libro Arcipelago” (Massimo Cacciari)

8 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Semerano, alla luce delle sue ricerche decennali, cerca di rivisitare e ribaltare uno dei concetti fondanti della filosofia occidentale: "àpeiron" di Anssimandro. Di solito tradotto come "infinito": qui riconosciuto come derivante dal piu' ampio e se ...(continue)

    Semerano, alla luce delle sue ricerche decennali, cerca di rivisitare e ribaltare uno dei concetti fondanti della filosofia occidentale: "àpeiron" di Anssimandro. Di solito tradotto come "infinito": qui riconosciuto come derivante dal piu' ampio e secondo l'autore originario contesto semitico, e corrispondente a "polvere, terra" (per semplificare: l'apar biblico).Un episodio emblematico che chiarisce bene il progetto culturale e la portata dell'opera di Semerano. Basterebbero solo le formidabili traduzioni d'autore per considerare il libro degno di un'attenta lettura.

    Is this helpful?

    Scarsella said on Aug 26, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Solito problema di Semerano: libro letterariamente splendido, scientificamente molto discutibile. Una lettura da consigliarsi solo a persone abbastanza competenti in materia che non vengano tratte in inganno dai "sogni" di Semerano.

    Is this helpful?

    Knitting Factory said on Sep 3, 2010 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    E' un libro fondamentale per tutte le persone interessate alla linguistica ma, come direbbero gli inglesi, "it isn't everybody's cup of tea". E' per gli addetti ai lavori. Io l'ho trovato estremamente interessante.

    Is this helpful?

    Jinfizz56 said on Oct 30, 2008 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    la lettura è frammentata nelle prime pagine, poi scorre più continua. Di certo è un libro che si legge piano, ogni parola ne rimanda a un numero infinito. Ma il bello di uno scritto sul linguaggio sta proprio nella possibilità di prenderci il tempo c ...(continue)

    la lettura è frammentata nelle prime pagine, poi scorre più continua. Di certo è un libro che si legge piano, ogni parola ne rimanda a un numero infinito. Ma il bello di uno scritto sul linguaggio sta proprio nella possibilità di prenderci il tempo che di solito non abbiamo per riflettere sulle parole e la loro storia.

    Is this helpful?

    Matteo said on Sep 27, 2008 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (68)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Paperback 296 Pages
  • ISBN-10: 8842492930
  • ISBN-13: 9788842492931
  • Publisher: Bruno Mondadori (Economica, 24)
  • Publish date: 2004-xx-xx
Improve_data of this book