Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'infinito nel palmo della mano

By Gioconda Belli

(296)

| Paperback | 9788807017780

Like L'infinito nel palmo della mano ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

52 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Omeopatica sciacquatura della storia di Adamo ed Eva.

    Cara Gioconda,
    che dire della tua fatica? Ho provato vergogna a leggere il tuo romanzo, niente di più lontano dai miei gusti.
    L'ho comunque portato a termine e posso dire che pochi libri mi hann ...(continue)

    Omeopatica sciacquatura della storia di Adamo ed Eva.

    Cara Gioconda,
    che dire della tua fatica? Ho provato vergogna a leggere il tuo romanzo, niente di più lontano dai miei gusti.
    L'ho comunque portato a termine e posso dire che pochi libri mi hanno lasciato così disgustato: se l'idea di scrivere la storia della prima coppia del mondo poteva essere interessante, la scrittura è piatta e infantile e stucchevole, personaggi banali si muovono in un ambiente finto: una brutta scenografia da teatrino dell'oratorio.
    Eva è antipatica e Adamo un cretino, tacciamo per pietà i figli e le figlie.... l'unica cosa divertente e originale è la fine che fa la figlia Aklia che si trasforma in scimmia: così riesci mettere in accordo la teoria di Darwin con il creazionismo...

    Is this helpful?

    Giuseppe said on Oct 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La storia umanissima dei primi due uomini, Adamo ed Eva, della loro cacciata dal Paradiso, delle scoperte, delle difficoltà, delle gioie, delle speranze, dei loro figli. Dolce, commovente e ben scritto.

    Is this helpful?

    Morgana(piumosa) said on Sep 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Molto ben fatto, poetico e interessante, un'idea originale e assolutamente apprezzabile.
    Brava di nuovo a Gioconda Belli!

    Is this helpful?

    carol said on Apr 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Primo libro che leggo su Adamo ed Eva che trova una valida ipotesi per conciliare l'evoluzionismo ed il creazionismo. Dolce, gentile e intelligente, a suo modo indimenticabile. Da rileggere di tanto in tanto, con gioia.

    Is this helpful?

    gaia0220z said on Mar 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Da una semplice e "scontata" storia che bene o male tutti noi conosciamo , la Gioconda Belli è riuscita a creare un romanzo per me di una straordinaria semplicità e talvolta durante la lettura mi ha scaturito un sentimento di nostalgia per la perdit ...(continue)

    Da una semplice e "scontata" storia che bene o male tutti noi conosciamo , la Gioconda Belli è riuscita a creare un romanzo per me di una straordinaria semplicità e talvolta durante la lettura mi ha scaturito un sentimento di nostalgia per la perdita di quel paradiso perduto che altro non è che un mondo idealizzato. Nella storia d'amore della prima coppia sulla terra, l' autrice riesce abilmente, attraverso l'introspezione psicologica, a evidenziare le differenti articolazioni di pensiero tra uomo e donna, e i ruoli che inevitabilmente e spontaneamente si definiscono. Bellissima la tristezza di Eva quando capisce che la condanna più brutta che Elhoim gli ha inflitto è quella che per continuare la loro vita devono dare la morte (la prima volta che Adamo caccia). La Belli non ha deluso le mie aspettative! Adoro questa scrittrice!!! Leggere i suoi libri è poesia.

    Is this helpful?

    Etruska3 said on Sep 29, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Come mi ha giustamente fatto notare l'amica che mi ha prestato questo libro, nella mia libreria c'è una lacuna: mancano gli autori sudamericani. E' vero, e non ho nemmeno una scusa plausibile da addurre per spiegare questa mancanza. Semplicemente non ...(continue)

    Come mi ha giustamente fatto notare l'amica che mi ha prestato questo libro, nella mia libreria c'è una lacuna: mancano gli autori sudamericani. E' vero, e non ho nemmeno una scusa plausibile da addurre per spiegare questa mancanza. Semplicemente non ho la più pallida idea del perché io non mi sia mai avvicinata a questi autori.
    E, adesso che ho letto questo libro, se sono tutti così, me ne pento amaramente.

    Gioconda Belli decide di scrivere e raccontare la creazione di Adamo ed Eva rompendo gli argini della tradizione e mescolando i testi sacri con i vangeli apocrifi.
    Conosciamo così il lato umano e carnale del primo uomo e della prima donna, la curiosità di lei e la ritrosia di lui, la passione e la scoperta delle pulsioni che esplodono una volta mangiato il frutto proibito. E poi la paura, lo sgomento e l'incredulità di fronte all'ira di Elohim, il terrore di provare fame, sete, sonno, la sorpresa nel venire a consocenza del fatto che gli animali non sono più amici ma sono diventati ostili.

    Tutto questo viene narrato con una passionalità tale che è difficile non rimanere affascinati, coinvolti e partecipi di tutti i sentimenti contrastanti che Adamo ed Eva provano dentro di loro.

    Devo decisamente cominciare a leggere autori sudamericani!

    Is this helpful?

    Frencina said on Jun 10, 2013 | 4 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (296)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 208 Pages
  • ISBN-10: 8807017784
  • ISBN-13: 9788807017780
  • Publisher: Feltrinelli (collana I narratori)
  • Publish date: 2009-01-01
  • Also available as: Others
  • In other languages: other languages English Books , Libros en Español
Improve_data of this book