L'insostenibile leggerezza dell'essere

Voto medio di 19609
| 1.727 contributi totali di cui 1.235 recensioni , 488 citazioni , 3 immagini , 1 nota , 0 video
Protetto da un titolo enigmatico, che si imprime nella memoria come una frase musicale, questo romanzo obbedisce fedelmente al precetto di Hermann Broch: «Scoprire ciò che solo un romanzo permette di scoprire». Questa scoperta romanzesca non si limit ...Continua
Specii
Ha scritto il 10/07/18

Un bel romanzo che racconta bene quello che il titolo vuole trasmettere. A tratti l’ ho trovato un pò monotono e pesante, forse mi aspettavo qualcosa di più data la sua notorietà.

newlife
Ha scritto il 03/07/18
Ho adorato questo libro dalla prima all’ultima pagina. E la cosa più sorprendente è che l’ho più o meno consapevolmente ignorato, quasi snobbato, per anni... Perchè, mi chiedo adesso? Cosa mi aveva spinto a credere che il capolavoro di Kundera non do...Continua
Beatrice
Ha scritto il 16/06/18
L'inafferrabile
La forza del libro sta nel titolo. Forse per questo è l’opera più famosa di Kundera. Il titolo è seducente ma il contenuto del libro non saprei dire se si mostri all’altezza del titolo. E’ un trattato nel quale si cerca di dimostrare un teorema attr...Continua
AlbertHoffman
Ha scritto il 11/04/18
Un grandissimo classico. Uno dei pochi romanzi che mi ha lasciato qualcosa dentro. Dopo tante ore spese a leggere grandi titoli che non mi hanno mai entusiasmato più di tanto, e dopo esser passato a libri più "divulgativi" per soddisfare la mia vogli...Continua
Cesare Gallotti
Ha scritto il 06/04/18
null
Del 1982. In questo libro c'è tanto, forse troppo. Il ritratto di quattro persone, ciascuna insoddisfatta e ciascuna che cerca qualcosa (alla fine lo trovano?), un paese invaso e appesantito dal comunismo di Breznev, riflessioni su Dio e altro. Non t...Continua

alaxa
Ha scritto il Mar 09, 2018, 08:18
Fintanto che le persone sono giovani e la composizione musicale della loro vita è ancora alle prime battute, essi possono scriverla in comune e scambiarsi i temi, ma quando si incontrano in età più matura, la loro composizione musicale è più o meno c...Continua
Pag. 101
alaxa
Ha scritto il Mar 05, 2018, 12:32
Tanto tempo fa, l’uomo ascoltava con stupore un suono di colpi regolari che veniva dal suo petto e non si immaginava certo che cosa fosse. Non riusciva a identificarsi con una cosa tanto estranea e sconosciuta come un corpo. Il corpo era una gabbia e...Continua
A Piccoli Vani
Ha scritto il Jan 01, 2018, 21:06
di nuovo gli venne fatto di pensare che Teresa era un bambino messo da qualcuno in una cesta spalmata di pece e affidato alla corrente. non si può certo lasciare una cesta con dentro un bambino che vada alla deriva sulle acque agitate di un fiume. se...Continua
Pag. 7
Pollini d'altre...
Ha scritto il Aug 11, 2017, 14:06
Voleva fermarsi sulla riva e guardare a lungo l'acqua, perché la vista dell'acqua che scorre placa e guarisce. Il fiume scorre da sempre e le vicende degli uomini si svolgono sulla riva. Si svolgono per essere dimenticate il giorno dopo e perché il f...Continua
Pag. 184
Pollini d'altre...
Ha scritto il Aug 11, 2017, 14:03
[...] gli amori sono come gli imperi: quando scompare l'idea su cui sono fondati, periscono anch'essi.
Pag. 183

Bruno
Ha scritto il May 20, 2018, 12:57
Bruno
Ha scritto il May 08, 2018, 13:10
Mary108
Ha scritto il Mar 17, 2018, 12:32
“L’insostenibile leggerezza dell’essere”
“L’insostenibile leggerezza dell’essere”
“L’insostenibile leggerezza dell’essere”

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 14, 2016, 15:38
891.8635 KUN 4522 Letterature delle altre Lingue

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi