Lire 26.900

Voto medio di 1534
| 197 contributi totali di cui 181 recensioni , 16 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 31/01/17
peccato perdersi così....
L'inizio mi ha folgorato, una rappresentazione cinica e spietata di come il consumismo è dentro di noi. Poi la parte centrale, noiosa e priva di spunti interessanti ( ho letto 1 pagina al giorno per 1 mese...). La parte finale è completamente ...Continua
Ha scritto il 31/03/16
due cose principali non mi sono piaciute per niente:- è un ibrido che fa finta di essere un saggio critico, ma è una specie di diario/sfogatoio romanzato con un registro letterario a dir poco lunatico;- la narrazione stessa col suo ritmo si rifà ...Continua
Ha scritto il 04/10/14
L'universo della pubblicità visto da un cocainomane depresso che ne fa parte e non vorrebbe. Non mi ha entusiasmato la trama e nemmeno la scrittura. Deludente.
Ha scritto il 02/08/14
la pubblicità è l'anima del commercio
libro assolutamente "scorretto". Parla del mondo della pubblicità rivelandone l'essenza, senza filtri, in modo crudo e diretto.
Ha scritto il 21/07/14
Questo libro merita solo per le prime 3 pagine, che sono state il motivo per cui ho iniziato la lettura. Mi avevano davvero incuriosita per schiettezza e stile, ma poi il racconto cambia brutalmente (s)cadendo nel cinismo e nel volgare. Interessante ...Continua

Ha scritto il Nov 24, 2015, 11:21
Sapete che differenza c'è tra ricchi e poveri? I poveri vendono droga per comprarsi le Nike mentre i ricchi vendono Nike per comprarsi la droga
Pag. 196
Ha scritto il Nov 23, 2015, 18:27
Presto il calendario sarà pieno di marche: i santi verranno sostituiti da 365 loghi!
Pag. 114
Ha scritto il Nov 23, 2015, 18:25
Ti trascini per ore nel supermercato, sorridendo alle telecamere a circuito chiuso. Un'altra cosa che hai sentito dove lavori: tra poco queste non serviranno più solo per arrestare i cleptomani. Le web-cam a infrarossi, nascoste in appositi ...Continua
Pag. 73
Ha scritto il Sep 25, 2013, 15:37
La différence entra un senior et un junior, c'est que le senior est mieux payé et travaille moins
Ha scritto il Mar 01, 2012, 19:03
FAMIGLIA: Fabbrica Artificiale di Malesseri Interminabili Generatrice di Liti e Incomprensioni Assurde
Pag. 158

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi