L'isola dei cacciatori di uccelli

Voto medio di 399
| 77 contributi totali di cui 73 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
L'ispettore Fin Macleod ha appena perso un figlio e il suo matrimonio sta andando letteralmente alla deriva. Quando, per indagare su un omicidio, viene spedito sulla sua isola natia, poco più di uno scoglio al largo delle coste scozzesi, Macleod è ... Continua
Ha scritto il 07/09/17
Grande libro
Gran libro. Non saprei proprio quale critica muovere a questo libro. May è sicuramente innamorato della sua terra, difficile, ostica per molti versi, ma ineguagliabile per molti altri, Il suo amore traspare da ogni riga e contagia chi legge. Anche ...Continua
Ha scritto il 27/03/17
Passato e presente si intrecciano, si rincorrono, per far luce su un omicidio. I continui flashback sulla storia passata del protagonista all'inizio mi hanno reso la lettura un po' difficile, lenta, ma con lo scorrere delle pagine hanno contribuito ...Continua
Ha scritto il 04/03/17
(I cinque metri di altezza dei mucchi di sule in realtà sono cinque piedi, cioè circa un metro e mezzo!)Si arriva alla fine come spossati dalla furia degli elementi, come gli abitanti dell'isola. Un romanzo che non è solo thriller, ma viaggio ...Continua
  • 3 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 03/09/16
Il primo romanzo della trilogia di Lewis di Peter May mi ha veramente affascinata.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 01/08/16
Libro ben strutturato tra flashback e ritorni al presente. Lento all'inizio con eccessive descrizioni dell'ambiente marino:subisce un'accelerazione a partire nelle ultime 50 pagine. Abbastanza cruenta nei dettagli la descrizione della macellazione ...Continua

Ha scritto il Nov 28, 2015, 13:02
Disse chiaramente al reverendo, anche se in modo meno colorito di Donald, dove si poteva ficcare la sua rabbia farisaica. Lui le rispose che sarebbe andata sicuramente all'inferno. Ci vediamo lì, allora, gli aveva risposto la zia, sbattendosi la ...Continua
Pag. 78
Ha scritto il Jul 15, 2014, 16:04
La vita ti supera in un lampo, come un autobus in una notte piovosa a Ness. Bisogna essere certi che ti abbia visto e che si fermi per farti salire, altrimenti parte senza di te, e tu non puoi far altro che tornare a casa, abbattuto, sotto la ...Continua
Pag. 127
Ha scritto il Jul 11, 2014, 13:21
Ci sono tre cose che ti arrivano senza chiederle: la paura, l’amore e la gelosia. (Proverbio gaelico)
  • 1 commento
Ha scritto il Jul 11, 2014, 13:17
Ricordo che era una giornata ventosa di settembre, con nuvole basse che urtavano e ammaccavano la terra. Si sentiva l'odore della pioggia in arrivo al margine del vento.
Pag. 21

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi