L'isola del dottor Moreau

Voto medio di 806
| 70 contributi totali di cui 68 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 25/09/17
SPOILER ALERT
Attenzione, attenzione! Grossissimo, enorme disclaimer prima di procedere oltre: L'isola del dottor Moreau è un libro, un libro di fantasia che è stato scritto nel 1895 e pubblicato l'anno seguente. Quindi? Quindi visto il tema che tratta, ho ...Continua
Ha scritto il 31/08/17
Antiche paure, ora imbarazzanti
L'ho cercato e trovato dopo averne letto alcune citazioni su un recente thriller di Deaver. Sicuramente Wells avrà fatto la storia del fantasy nel primo dopoguerra (mi viene in mente soprattutto La guerra dei mondi), fornendo molto materiale per ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 16/08/17
La trama va considerata nel periodo in cui è stata scritta. Oggi potrebbe apparire scontata ma Herbert, come Jules, è considerato uno dei padri della moderna fantascienza a buona ragione.Stile semplice e scorrevole, si legge tutto d'un fiato.I non ...Continua
Ha scritto il 19/07/17
SPOILER ALERT
Ciò che colpisce maggiormente, nel rileggere oggi questo romanzo del 1895, è l'insistenza sulla distinzione tra uomini e animali, ovvero "bestie" per meglio rimarcare la distanza tra loro e noi. L'etologia non era ancora nata, l'animalismo non era ...Continua
Ha scritto il 14/06/17
una storiella di mostriciattoli antropomorfi, con lo scienziato cattivo (i vivisettori mi fanno comunque schifo) di turno e il protagonista che cerca di capire e di sopravvivere nella giungla. Credo di averlo letto in 3 mesi, una pagina al giorno, ...Continua

Ha scritto il Feb 12, 2012, 18:41
MI disgustavano particolarmente le facce inespreswsive degli uomini sui treni e sugli omnibus. Non mi sembravano esseri viventi, ma cadaveri, e non osavo viaggiare se non ero sicuro d'essere solo. E anch'io non ero un essere ragionevole, ero anch'io ...Continua
Pag. 96
  • 1 mi piace
Ha scritto il Feb 12, 2012, 18:39
E poi, è nelle vaste ed eterne leggi della materia e dei mondi, e non negli affanni terreni, nel peccato o nella sofferenza, che tutto quello che non è animalità in noi deve trovare il suo conforto e la sua speranza. Lo credo fermamente, se no ...Continua
Pag. 96
  • 2 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi