Little Dorrit, Volume II (Dodo Press)

Average vote of 669
| 100 total contributions of which 68 reviews , 30 quotes , 0 images , 2 notes , 0 video
Charles John Huffam Dickens (1812-1870), also known as "Boz," was the foremost
English novelist of the Victorian era, as well as a vigorous social ...
Ha scritto il 04/11/15
Boh io e Dickens non andiamo d'accordo. Non mi piacciono i suoi libri, non mi piacciono i film tratti dai suoi libri, non mi piace lui! Escludo solo a christmas carol che invece adoro letteralmente, ma è completamente diverso dal solito mood libro ..." Continua...
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 21/11/13
Full immersion nella Londra vittoriana!
Era da tempo che non leggevo un romanzo-fiume come questo!Quasi mille pagine che ti trasportano nella Londra vittoriana, ma anche a Marsiglia, Venezia e Roma, tra opprimenti prigioni, stamberghe in rovina, uffici pubblici il cui scopo principale e ..." Continua...
  • 6 mi piace
  • 3 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 17/08/13
"Scesero tranquillamente nelle vie fragorose, benedetti e inseparabili; e mentre passavano dal sole all'ombra, la gente vana e rumorosa, arrogante, bisbetica, avida, si affannava e sudava, arrabattandosi nel solito strepito fragoroso."
  • 6 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 08/08/13
I romanzi di Dickens hanno un taglio e un ritmo giornalistico con cui acquistano sapore di cronaca d'attualità; la miriade di personaggi messi in campo rischia di confondere ma è proprio la meticolosità con cui riporta nomi e caratteristiche ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 05/08/13
Scritto tra il 1855 e il 1857, “La piccola Dorrit” non è altro che il grido di protesta dell’autore verso una società corrotta, un sistema politico apatico che pone come valore supremo per l’essere umano la venerazione per la ricchezza e ..." Continua...
  • 5 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Apr 07, 2008, 16:54
(...) lì vicino sorgeva una chiesa circondata da impalcature come se l'edificio si trovasse in restauro da tempo immemorabile; anzi, l'impalcatura stessa aveva assunto l'aspetto di una costruzione secolare e cadeva in rovina. Ovunque un copioso ... Continua...
Pag. 615
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 07, 2008, 16:49
La peggiore categoria di calcoli che si possa fare nel nostro mondo quotidiano è quella, infatti, di una schiera di matematici i quali applicano la regola della sottrazione a tutto quanto riguarda i meriti e i successi altrui, senza mai calcolare ... Continua...
Pag. 612
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 05, 2008, 19:08
La signora General non aveva opinioni personali. Il suo metodo educativo consisteva nell'impedire che si formassero opinioni. Possedeva un piccolo binario circolare di concetti, sul quale metteva in movimento certi treni che trasportavano le ... Continua...
Pag. 568
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 04, 2008, 07:06
Qui manca soltanto un po' di spazio per muoversi, ma si sta tranquilli e nessuno vi dà noia. Qui i creditori non possono bussare alla porta e farci saltare il cuore in bocca. Qui nessuno viene a domandare se siete in casa, nè minaccia di aspettare ... Continua...
Pag. 83
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi