Lo Hobbit

o la Riconquista del Tesoro

Di

Editore: Bompiani

4.2
(18425)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 294 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Portoghese , Catalano , Francese , Tedesco , Svedese , Giapponese , Ceco , Coreano , Ungherese , Galego , Olandese , Finlandese , Lettone , Polacco , Sloveno , Croato , Russo , Norvegese , Turco , Greco , Basco , Danese , Rumeno , Chi tradizionale , Chi semplificata , Esperanto

Isbn-10: 8845292606 | Isbn-13: 9788845292606 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Elena Jeronimidis Conte ; Illustratore o Matitista: Alan Lee

Disponibile anche come: Paperback , Copertina morbida e spillati , Altri , Tascabile economico , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy , Viaggi

Ti piace Lo Hobbit?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
La prima avventura di Bilbo Baggins, il giovane hobbit (creatura di bassastatura con piedi molto grandi) che assieme a un gruppo di nani esuli guidatidal re Thorin Scudodiquercia e dallo stregone Gandalf il Grigio affronta unaspedizione il cui scopo è recuperare un grandioso tesoro. Da questamagica avventura Bilbo tornerà a casa con un anello magico dagli ignotipoteri, il cui valore e mistero verranno svelati nella saga fantasy più famosadi tutti i tempi: "Il Signore degli anelli". La prima edizione di questoromanzo è datata 1937.
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Epico, leggero, fantastico! Solo il leggere "Battaglia dei Cinque Eserciti" è emozionante.
    La storia è nota. Bilbo Baggins, hobbit, parte in una "caccia al tesoro" con Gandalf e dodici nani (che non s ...continua

    Epico, leggero, fantastico! Solo il leggere "Battaglia dei Cinque Eserciti" è emozionante.
    La storia è nota. Bilbo Baggins, hobbit, parte in una "caccia al tesoro" con Gandalf e dodici nani (che non so se mi piacciono o meno, prendo la posizione degli Elfi mi sa), le insidie non mancano e il nostro caro hobbit riesce a risolvere molte situazione anche se un po' irreale il riuscire a superarle tutte, mentre reale è l'ingratitudine dei nani verso di lui.
    Smaug è un drago fighissimo anche se fa la morte del sorcio nel giro di qualche capitolo.
    Bard è un ottimo personaggio, peccato poco valorizzato.
    Automatico mi parte il confronto con i tre film: libro più breve, più conciso e lineare, film leggermente più appassionante anche per Legolas che nel libro non compare ma soprattutto per Bard che ha una storia, seppur inventata per il film, interessante. E poi volete mettere pure che è Luke Evans? 😄

    ha scritto il 

  • 4

    Lo Hobbit o di come il signor Baggins non fu più considerato uno hobbit rispettabile

    Non credo che il mondo abbia bisogno dell'ennesima recensione de lo hobbit, quindi in poche parole consiglio di leggerlo. Ok, non è il Signore degli Anelli, ma è una di quelle storie che bisogna conos ...continua

    Non credo che il mondo abbia bisogno dell'ennesima recensione de lo hobbit, quindi in poche parole consiglio di leggerlo. Ok, non è il Signore degli Anelli, ma è una di quelle storie che bisogna conoscere, ancora meglio se da piccoli.

    Ci sono maghi, elfi, nani, un drago (!) e naturalmente gli hobbit.
    C'è un tesoro e un'avventura per trovarlo.
    C'è bisogno di altro?

    ha scritto il 

  • 0

    mi sa che son vecchia per le favole

    nani, orchi, elfi, draghi, troll, ragni, stregoni, partecipazione zero. Mi dicevano da bambina: non puoi dire che non ti piace se non lo assaggi. L'ho assaggiato, non credo che mi mangerò Il signore ...continua

    nani, orchi, elfi, draghi, troll, ragni, stregoni, partecipazione zero. Mi dicevano da bambina: non puoi dire che non ti piace se non lo assaggi. L'ho assaggiato, non credo che mi mangerò Il signore degli anelli.

    ha scritto il 

  • 5

    Un Must

    Lo Hobbit non ha certo bisogno di presentazioni. Appassionante, epico, commovente; per quanto mi riguarda è il miglior lavoro di Tolkien.
    Questa edizione in particolare è davvero pregevole, potete tro ...continua

    Lo Hobbit non ha certo bisogno di presentazioni. Appassionante, epico, commovente; per quanto mi riguarda è il miglior lavoro di Tolkien.
    Questa edizione in particolare è davvero pregevole, potete trovare curiosità editoriali e interessanti note a margine. In appendice una vera e propria chicca: "La cerca di Erebor"; un prologo dello Hobbit raccontato da Gandalf dopo le vicende del "Signore degli Anelli".
    Ovviamente vi consiglio di leggervi la storia buttando un occhio laddove le note vi possano stuzzicare, altrimenti la lettura risulta appesantita e sgradevole.
    Uniche pecche: qualche refuso (ad esempio "Arkengemma" nelle ultime pagine diventa "Arkenpietra") e i caratteri troppo piccoli ma questo è un volume che non può mancare nella libreria degli appassionati di Tolkien.

    ha scritto il 

  • 3

    Una bella favoletta

    Per alcuni versi questo libro mi ha deluso, dopo aver letto il Signore degli Anelli che mi ha convinto al 100%. Certo, non mi aspettavo che fosse a quel livello, però questo mi ricorda un po’ una stor ...continua

    Per alcuni versi questo libro mi ha deluso, dopo aver letto il Signore degli Anelli che mi ha convinto al 100%. Certo, non mi aspettavo che fosse a quel livello, però questo mi ricorda un po’ una storia per bambini. Lo stesso epilogo mi sembra affrettato, non è al livello del SDA. Si badi bene, in confronto alla quasi totalità di ciò che viene pubblicato nei giorni nostri, è un capolavoro. Alla fin fine si legge bene e non è mai prolisso, come lo è in alcuni punti l’altra opera di Tolkien. Un buon libro che consiglio a tutti, anche ai non patiti di fantasy come me.

    ha scritto il 

  • 2

    Deludente, il livello è prettamente adolescenziale. Alla fine si tratta di un libro che è stato utile per aver dato molto materiale per le varie parodie piuttosto che per il suo valore.

    ha scritto il 

  • 5

    Bello. Lo consiglio a chi ha già letto la trilogia del Signore degli anelli, perchè questo è una sorta di pre-quel: in questa avventura si narra dell'incontro tra Bilbo e Gandalf, e di come Bilbo trov ...continua

    Bello. Lo consiglio a chi ha già letto la trilogia del Signore degli anelli, perchè questo è una sorta di pre-quel: in questa avventura si narra dell'incontro tra Bilbo e Gandalf, e di come Bilbo trova l'anello di Gollum... Stupefacente la parte del drago...

    Riletto questo mese di novembre 2013, e non cambio giudizio: fantastico!

    ha scritto il 

  • 4

    L'esposizione, chiaramente più scarna rispetto a "Il signore degli anelli, non intacca minimamente la grandezza Tolkieniana! L'unica pecca, credo sia stata averlo letto da adulta e, soprattutto, dopo ...continua

    L'esposizione, chiaramente più scarna rispetto a "Il signore degli anelli, non intacca minimamente la grandezza Tolkieniana! L'unica pecca, credo sia stata averlo letto da adulta e, soprattutto, dopo aver letto l’intera trilogia a cui questo libro fa da antefatto. Lasciatemi dire però quanto Tolkien sappia, anche in un libro destinato essenzialmente ai ragazzi, descrivere con maestria ed eleganza ogni particolare, ogni carattere ed ogni ambientazione quasi come se fosse vera! Un piccolo gioiello da avere ASSOLUTAMENTE nella propria libreria.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per
Ordina per