Lo mejor que le puede pasar a un cruasán

By

Publisher: Punto de Lectura

3.6
(2163)

Language: Español | Number of Pages: 438 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) English , Italian , Catalan , Greek , German

Isbn-10: 8466317147 | Isbn-13: 9788466317146 | Publish date: 

Also available as: Others , Paperback , Hardcover

Category: Fiction & Literature , Humor , Mystery & Thrillers

Do you like Lo mejor que le puede pasar a un cruasán ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 2

    Titolo accattivante, ma bisognerebbe diffidare di un libro che cita il suo stesso titolo nella prima frase! Leggero e scorrevole senza dubbio, ma la storia è un po' evanescente e passa in secondo pian ...continue

    Titolo accattivante, ma bisognerebbe diffidare di un libro che cita il suo stesso titolo nella prima frase! Leggero e scorrevole senza dubbio, ma la storia è un po' evanescente e passa in secondo piano rispetto alle faccende quotidiane di Pablo e il grande mistero si svela in una ventina di pagine finali non ben articolate... e per fortuna che il protagonista non ama i misteri, perchè il finale non spiega granché di quello che è stato il bandolo di 300 pagine di racconto.

    said on 

  • 0

    Divertente. A tratti ci si aspetta di più a tratti di meno. Leggermente visionario, ma particolare. Vale la pena girare un po' per Barcellona seguendo le paranoie e le stupidità dei Miralles.

    said on 

  • 2

    Nei primi capitoli capita di pensare "interessante", ma più si avvicina la fine più diventa ridondante ed estremamente incasinato.
    Peccato.
    Ha però alcuni tratti esilaranti!!!

    said on 

  • 1

    Ci si abitua presto al linguaggio colloquiale, e potrebbe risultare un libro gradevole se non si rovinasse nelle poche ultime pagine, davvero poco convincenti.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    2

    Il titolo intriga e la narrazione iniziale, vivace e divertente, promette bene nonostante i personaggi decisamente stereotipati. Verso la fine, però, quando il mistero si infittisce e arriva il moment ...continue

    Il titolo intriga e la narrazione iniziale, vivace e divertente, promette bene nonostante i personaggi decisamente stereotipati. Verso la fine, però, quando il mistero si infittisce e arriva il momento in cui ci si aspettano grandi rivelazioni diventa tutto estremamente confusionario, il ritmo rallenta e ci si ritrova con un finale delirante e raffazzonato.

    said on 

  • 2

    No esperaba demasiado este libro y aún así me ha defraudado. El personaje es un tipo vulgar muy al estilo "Torrente" así que si como yo, tampoco eres fan de este personaje, no te recomiendo el libro ...continue

    No esperaba demasiado este libro y aún así me ha defraudado. El personaje es un tipo vulgar muy al estilo "Torrente" así que si como yo, tampoco eres fan de este personaje, no te recomiendo el libro

    said on 

  • 1

    Evitabile

    No. È stata una fatica che mi sarei volentieri risparmiata. La scrittura non può bastare da sola a giustificare un romanzo. Lo stile? Originale, divertente, dissacrante, brillante. Peccato manchi del ...continue

    No. È stata una fatica che mi sarei volentieri risparmiata. La scrittura non può bastare da sola a giustificare un romanzo. Lo stile? Originale, divertente, dissacrante, brillante. Peccato manchi del tutto il contenuto e si finisca in una serie di situazioni talmente ovvie da far sperare presto nel raggiungimento dell'ultima pagina.

    said on 

  • 4

    Brillante, dissacrante, veloce e sporco. Sembra che Welsh e Tom Robbins abbiano voluto scrivere un libro assieme. E' un noir atipico quello di Tusset, perché a modo suo divertente e addirittura erotic ...continue

    Brillante, dissacrante, veloce e sporco. Sembra che Welsh e Tom Robbins abbiano voluto scrivere un libro assieme. E' un noir atipico quello di Tusset, perché a modo suo divertente e addirittura erotico in certi casi. Di sicuro volontariamente grottesco, con un personaggio principale che sembra essere uscito dal Lercio per le sue caratteristiche fisiche/psichiche e da Uno zoo lungo la strada per il contesto in cui si muove. Una lettura diversa dal solito, con un buon ritmo e tante idee ma tutte ben delineate. Consigliato.

    said on 

Sorting by