Lo scalpellino

Voto medio di 1991
| 301 contributi totali di cui 294 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Sono tanti anni che Frans Bengtsson si guadagna da vivere pescando aragoste per i turisti nel mare di Fjällbacka, sulla costa occidentale della Svezia. Ma un giorno, nella sua rete rimane impigliato il corpo senza vita di una bambina. Una scoperta ... Continua
Ha scritto il 02/08/17
Un altro libro, un'altra conferma con un finale mozzafiato e una gran voglia di iniziare il prossimo libro. Mi sono piaciute molto anche le parti in cui si raccontavano le emozioni di Erica e Patrick dopo la nascita della piccola.
  • Rispondi
Ha scritto il 30/06/17
non c'è titolo più appropriato per questo libro: scavando, demolendo l'animo umano fin dalla fanciullezza è difficile non lasciare ferite, tagli, che poi anche rimarginandosi lasciano cicatrici più profonde delle ferite stesse.
  • Rispondi
Ha scritto il 15/03/17
Trovo piacevoli i romanzi della Läckberg per due motivi: scrive storie nere con una certa levità e contribuisce a smontare i pregiudizi e gli stereotipi sulla Svezia.Da questi romanzi esce un ritratto non edulcorato di un Paese che, almeno fino a ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 26/02/17
Quando la vita incrocia la professione
Assieme a "Il bambino perduto", questo romanzo descrive molto bene gli stati d'animo della protagonista femminile, Erica, alle prese con un compagno poliziotto e una figlia di pochi mesi. Consigliato caldamente ai neo papà per cercare di capire la ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 27/01/17
Trama avvincente e ben studiata
Terzo libro della Lackberg e a mio parere per ora è il migliore della serie: la trama è ben studiata e molto avvincente. Caso particolare che sembra non aver risposte e lascia il lettore nel dubbio fino alla soluzione. Suspance creata inoltre da ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il May 04, 2017, 21:09
"Morgan non capiva perché la morte fosse un concetto tanto spaventoso per le persone normali. Dopotutto era solo una condizione, esattamente come la vita e in certi momenti gli appariva molto più allettante."
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 23, 2016, 10:16
'A volte si sentiva molto più vecchia dei suoi 13 anni. L'ingenuità della gente suscitava in lei un disprezzo che andava molto al di là di quello tipico degli adolescenti. D'altra parte aveva avuto una maestra senza pari.'
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 15, 2012, 16:23
La vita era fatta di troppe altre cose per sprecarla alimentando un sentimento negativo.
Pag. 3893
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 15, 2012, 16:23
«Il sintomo principale è rappresentato dalle difficoltà che gli Asperger hanno a livello di interazione sociale. Si comportano in modo inadeguato, non capiscono le regole del vivere comune, per esempio hanno la tendenza a dire sempre e comunque ... Continua...
Pag. 3073
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 15, 2012, 16:22
Per lui non aver bisogno di nessuno era sempre stato un punto d’onore.
Pag. 2508
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il May 04, 2017, 21:07
Per il momento il capitolo più bello ed avvincente della saga.
Molto interessante la scelta di alternare il presente ed il passato.
Sicuramente da leggere!
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi