Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Lo scalpellino

Di

Editore: Marsilio (Farfalle)

3.9
(1752)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 574 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Svedese , Spagnolo , Catalano , Olandese , Francese , Portoghese , Inglese , Tedesco , Polacco

Isbn-10: 8831709089 | Isbn-13: 9788831709088 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Laura Cangemi ; Illustratore o Matitista: Fabio Visintin

Disponibile anche come: eBook

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Lo scalpellino?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Sono tanti anni che Frans Bengtsson si guadagna da vivere pescando aragoste per i turisti nel mare di Fjällbacka, sulla costa occidentale della Svezia. Ma un giorno, nella sua rete rimane impigliato il corpo senza vita di una bambina. Una scoperta terribile, che si dimostra ancora più agghiacciante quando l'autopsia rivela che non si è trattato di un incidente. Patrik Hedström e Erica Falck, genitori da poche settimane, indagano. Ancora una volta, l'idilliaca facciata di Fjällbacka nasconde un torbido dramma famigliare, una realtà di odio e conflitti che nasce da un'antica colpa.
Ordina per
  • 4

    Muy en la línea de los anteriores libros.
    Me ha gustado de esta entrega los pasajes del pasado.
    La trama me parece interesante, aunque en momentos he pensado que la autora estaba alargando demasiado l ...continua

    Muy en la línea de los anteriores libros.
    Me ha gustado de esta entrega los pasajes del pasado.
    La trama me parece interesante, aunque en momentos he pensado que la autora estaba alargando demasiado la historia.
    Los personajes siguen evolucionando, algunos para bien,otros para mal. Como en el anterior libro, para mi gusto sale poco Erika.
    Seguiré con los crímenes de Fallbajka. Creo que es una serie policíaca entretenida y con buenas tramas.

    ha scritto il 

  • 5

    Soy una fiel seguidora de esta escritora. Y al igual que el resto de la saga de Erika y Patrick, esta entrega también me ha encantado. Sabe como engancharte para que no puedas dejar de leer. Muy recom ...continua

    Soy una fiel seguidora de esta escritora. Y al igual que el resto de la saga de Erika y Patrick, esta entrega también me ha encantado. Sabe como engancharte para que no puedas dejar de leer. Muy recomendable.

    ha scritto il 

  • 2

    E' il primo libro che leggo di questa autrice e purtroppo non mi ha entusiasmato molto. Il finale è prevedibile, alcuni avvenimenti sono a dir poco improbabili ( la bambina che dorme all'aperto!), il ...continua

    E' il primo libro che leggo di questa autrice e purtroppo non mi ha entusiasmato molto. Il finale è prevedibile, alcuni avvenimenti sono a dir poco improbabili ( la bambina che dorme all'aperto!), il movente è inconsistente, troppa gente strana che vive nello stesso paesino. Non lo consiglierei.

    ha scritto il 

  • 5

    Adoro leggere i suoi libri, ha quella capacità di Lasciarti con il fiato sospeso, con la curiosità di non sapere mai tutto, perché ti racconta le cose fino un certo punto... Il resto te lo racconta po ...continua

    Adoro leggere i suoi libri, ha quella capacità di Lasciarti con il fiato sospeso, con la curiosità di non sapere mai tutto, perché ti racconta le cose fino un certo punto... Il resto te lo racconta poi alla fine.... Anche questo come gli altri 2 mi è piaciuto veramente tanto tanto...

    ha scritto il 

  • 4

    Bel giallo svedese

    Il terzo libro della serie non mi delude.
    Il carattere dei vari nuovi personaggi che si susseguono è ben descritto come l'ambientazione nei vari "spostamenti" del libro.

    ha scritto il 

  • 5

    Mi è piaciuta moltissimo questa indagine. Omicidi, "incidenti", avvelenamenti scambiati per malattie improvvise, pedofilia... Ci sono molte brutture descritte in questo libro, con la storia che inizia ...continua

    Mi è piaciuta moltissimo questa indagine. Omicidi, "incidenti", avvelenamenti scambiati per malattie improvvise, pedofilia... Ci sono molte brutture descritte in questo libro, con la storia che inizia negli anni '20. E con un finale che lascia col fiato sospeso. Devo leggere il seguito!

    ha scritto il 

  • 3

    Sicuramente avvincente e intrigante, si legge d'un fiato. Solo che essendo il 4' libro che leggo dell'autrice (non ho rispettato l'ordine ahimè!) sono un po' stanca dei capitoli che alternano passato ...continua

    Sicuramente avvincente e intrigante, si legge d'un fiato. Solo che essendo il 4' libro che leggo dell'autrice (non ho rispettato l'ordine ahimè!) sono un po' stanca dei capitoli che alternano passato e presente, magari per una volta si potrebbe cambiare schema. Inoltre qui il colpevole è davero un insospettabile, il che mantiene alto il livello di suspance, però le indagini non avanzano di un passo per tutto il libro e poi alle ultime 30 pagine, COLPACCIO. Un po' troppo.

    ha scritto il 

  • 4

    continua la serie, anche questo un bel giallo che scorre in parallelo con la vita e gli avvenimenti di Erica e Patrick. Ho torvato molto particolare i flashback nel passato e la storia che si ricongiu ...continua

    continua la serie, anche questo un bel giallo che scorre in parallelo con la vita e gli avvenimenti di Erica e Patrick. Ho torvato molto particolare i flashback nel passato e la storia che si ricongiunge.... mi incuriosiva verificare il legame con la storia attuale. Mi sono divertita

    ha scritto il 

  • 2

    Ho scoperto che si trattava di una saga solo dando un'occhiata alle recensioni qui sotto. Per dire.
    Libro che si può leggere anche da solo, e in cui forse si perderebbe solo il senso del personaggio ( ...continua

    Ho scoperto che si trattava di una saga solo dando un'occhiata alle recensioni qui sotto. Per dire.
    Libro che si può leggere anche da solo, e in cui forse si perderebbe solo il senso del personaggio (e della storia) di Anna (di cui infatti non riuscivo a spiegarmi l'utilità).
    Nel complesso, un romanzo gradevole ma temo di avere io qualche problema con gli autori norreni: non riescono ad appassionarmi come avevo sperato leggendo le trame. Se "L'Ipnotista" è stato una vera delusione, questo quantomeno è stato piacevole anche se mi aspettavo molto di più.
    Interessante l'intreccio tra passato e presente, ma i personaggi non mi hanno convinta del tutto: soprattutto quelli femminili, che in questo libro dovrebbero essere i protagonisti assoluti. Ci si focalizza troppo sui drammi della maternità e della vita coniugale, rendendo queste donne piuttosto pesanti da digerire (XD e facendo sembrare quasi che la maternità sia un incubo!).

    ha scritto il 

Ordina per