Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Lo spaventapasseri e il suo servitore

Di

Editore: Salani

3.9
(89)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 254 | Formato: Altri

Isbn-10: 8884515769 | Isbn-13: 9788884515766 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: G. Pastorino

Genere: Children , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Lo spaventapasseri e il suo servitore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Questa è la storia di uno Spaventapasseri, amabile ma un po' tonto, pieno dinobili intenzioni. Ed è anche la storia di Jack, un ragazzo povero ma moltosveglio, che accetta di diventare il suo servitore. Insieme affrontano ognigenere di avventure, feroci briganti, razziatori di campi, scope innamorate,spettacoli teatrali, un astrologo e perfino una vera sanguinosa battaglia.Jack si occupa e si preoccupa del suo padrone, a cui tiene (letteralmente) latesta sul collo; riesce perfino a riconciliarlo con il grande Congresso degliUccelli, ma ce la farà a salvarlo dagli avvocati dei malvagi Buffaoloni?Età di lettura: da 10 anni.
Ordina per
  • 4

    ...secondo il principio di 'absolutam absurditas spaventauccellorum padronem terris'

    Anche questo, come il precedente (La fabbricante di fuochi d'artificio), è un piacevole racconto. In più è caratterizzato da una simpatica vena umoristica che ben si presta alle avventure di questo improbabile eroe che è Lord Spaventapasseri e del suo onesto e fidato servitore, Jack.
    (flash ...continua

    Anche questo, come il precedente (La fabbricante di fuochi d'artificio), è un piacevole racconto. In più è caratterizzato da una simpatica vena umoristica che ben si presta alle avventure di questo improbabile eroe che è Lord Spaventapasseri e del suo onesto e fidato servitore, Jack.
    (flashback da "Nightmare before Christmas" con sindaco a seguito quando lo spaventapasseri grida 'Jack! Jack!')

    ha scritto il 

  • 4

    Che dire?
    Sembra un libro per bambini, ma non lo é o per lo meno non solo quello.
    Con una storia che sembra quasi una fiaba ci porta in un passato che ci sembra molto vicino, dove il ricco, scavalcando l'ambiente e i diritti del povero, cerca di fare fortuna, ma solo per sé.
    Ed ...continua

    Che dire?
    Sembra un libro per bambini, ma non lo é o per lo meno non solo quello.
    Con una storia che sembra quasi una fiaba ci porta in un passato che ci sembra molto vicino, dove il ricco, scavalcando l'ambiente e i diritti del povero, cerca di fare fortuna, ma solo per sé.
    Ed è in questa cornice che vive Lord Spaventapasseri. Convinto fermamente che siano gli uccelli, e non gli umani, capaci di certi comportamenti vili ed egoisti. Affronterà diverse peripezie ed avventure per rivedere la sua terra incontrando ironiche caricature di attori presuntuosi, soldati senza cervello e avvocati maligni.

    ha scritto il 

  • 4

    Mio figlio Jacopo ha 9 anni ed è rimasto tanto soddisfatto da questa storia da volere assolutamente che la leggessi anch'io. Lo spaventapasseri e il suo servitore ha la struttura della più classica delle favole e racconta le peripezie dei due personaggi del titolo (una sorta di Don ...continua

    Mio figlio Jacopo ha 9 anni ed è rimasto tanto soddisfatto da questa storia da volere assolutamente che la leggessi anch'io. Lo spaventapasseri e il suo servitore ha la struttura della più classica delle favole e racconta le peripezie dei due personaggi del titolo (una sorta di Don Chisciotte e Sancio Panza a misura di bambino). Ma questo piccolo romanzo di Philip Pullman è anche una favola in cui la parola magia non viene mai utilizzata (in compenso si citano atomi ed elettricità), una storia in cui i cattivi non sono orchi o stregoni ma finanzieri e avvocati. Ne Lo spaventapasseri e il suo servitore non si lesinano trovate brillanti e inserti meravigliosi, ma questi elementi fantastici non impediscono di scorgere le piccole meschinerie che caratterizzano molti degli incontri lungo la strada e soprattutto la cattiveria di tutte le strutture di potere che i due protagonisti incontrano sul loro cammino.
    Probabilmente un bimbo di nove anni non è in grado di cogliere tutti questi dettagli, ma se lo spirito di questo tipo di narrazione è sufficientemente forte da rimanergli comunque impresso per me è già una bella soddisfazione.

    http://iguanajo.blogspot.com/2010/03/letture-febbraio-2010.html

    ha scritto il 

  • 5

    Lo spaventapasseri e il suo servitore

    Una storia nata dalla fantasia dell'autore molto bella e comica in alcuni punti. Merita di essere letto per la sua bellezza.

    ha scritto il 

  • 4

    Un romanzo per ragazzi dai toni delicati. Come sempre Pullman si riconferma un grande narratore, anche nei suoi libri meno impegnativi. Una lettura rilassante e divertente che coinvolge molto il lettore con i suoi due protagonisti, il dolce e sensibile servitore Jack, e il valoroso e sincero Lord ...continua

    Un romanzo per ragazzi dai toni delicati. Come sempre Pullman si riconferma un grande narratore, anche nei suoi libri meno impegnativi. Una lettura rilassante e divertente che coinvolge molto il lettore con i suoi due protagonisti, il dolce e sensibile servitore Jack, e il valoroso e sincero Lord Spaventapasseri, uno spaventapasseri dal cuore grande.

    ha scritto il 

  • 4

    E se Don Chisciotte fosse stato uno spaventapasseri?

    Le mirabolanti avventure di un donchisciottesco spaventapasseri e del suo fedele servitore, un bambino di nome Jack, decisi a combattere i soprusi e (ri)conquistare la Valle delle Sorgenti.
    Al di là della favola, comunque stupenda, avvincente e divertente, sono apprezzabili anche le continue ...continua

    Le mirabolanti avventure di un donchisciottesco spaventapasseri e del suo fedele servitore, un bambino di nome Jack, decisi a combattere i soprusi e (ri)conquistare la Valle delle Sorgenti.
    Al di là della favola, comunque stupenda, avvincente e divertente, sono apprezzabili anche le continue stoccate dell'autore sulla guerra (di cui denuncia a più riprese l'inutilità), così come trovo significativo che una simile storia di corruzione sia ambientata in Italia...perché c'è una famiglia in questa storia che controlla tutto (anche l'opinione pubblica), ha le mani in pasta proprio ovunque e rimane sempre impunita per i suoi reati.
    Sarà mica un caso che il cognome di questa famiglia cominci con la lettera B e finisca con "oni"?

    ha scritto il 

Ordina per