Lo spazio bianco

Voto medio di 993
| 215 contributi totali di cui 209 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Maria ha superato da poco i quarant'anni, vive a Napoli, lavora come insegnante in una scuola serale e un giorno, al sesto mese appena di gravidanza, partorisce una bambina che viene subito ricoverata in terapia intensiva neonatale. Dietro l'oblò ... Continua
Ha scritto il 11/03/17
LO SPAZIO BIANCO....LEI LO SA?
Un’attesa tutta femminile di una quasi madre che attende la quasi figlia..in uno spazio che non è ancora morte, ma nemmeno si può definire vita, per entrambe. Cinquanta lunghi giorni, raccontati in, non più di, cento pagine, in cui una ..." Continua...
Ha scritto il 05/10/16
Lo spazio bianco è quello che divide in un tema il racconto del prima dal racconto del dopo, così presenti che per entrambi occorre usare il verbo presente e così incerti che non si riesce ad usare né il passato né il futuro. Lo spazio bianco ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 30/03/16
Necessario.
Ha scritto il 12/12/15
"Solo bianco. Aspettando le sfumature."

Recensione completa su http://bookshelf54.blogspot.it/2015/12/valeria-parrella-lo-spazio-bianco.html
Ha scritto il 16/01/15
scrittrice di razza
una storia che comprensibilmente finisce sul grande schermo! una bella scrittura che arriva dai primi racconti pubblicati da minimum fax, un modo asciutto eppure molto umano di scrivere, profondamente umana ma non melodrammatica
  • 1 mi piace

Ha scritto il Jun 13, 2010, 11:17
-- Io non lo sto proponendo a te, lo sto proponendo a tutti, e non per voi genitori ma per le vostre creature. Se lo facciamo è perché le statistiche ci dicono che serve, che aiuta.-- E così poi ci finiamo noi anche nelle statistiche, giusto?-- E ... Continua...
Pag. 56
Ha scritto il Jun 13, 2010, 11:10
Vivere la giornata, sperare nel futuro. Per me era impossibile, non avevo pratica.
Pag. 48
Ha scritto il Jan 30, 2010, 10:29
Non sono buona ad aspettare. Aspettare senza sapere è stata la più grande incapacità della mia vita. Nell'attesa ho avuto lo spazio per costruire enormi impalcature di significato, e dieci minuti dopo farle crollare, per mia stessa mano. Poi ... Continua...
Ha scritto il Oct 24, 2008, 09:51
Pensai e feci due passi, poteva riattaccare con un <>. - Professoré.- Sto pensando.- Io devo scrivere altre due pagine, al presente, che è un presente nuovo.- Ho capito.Guardai l'orologio e maledissi i perfezionisti di cinquantasette anni ... Continua...
Pag. 112
Ha scritto il Oct 24, 2008, 09:46
Allora mi avvicinai e guardai sul banco, capii che aveva già scritto molto e con poche cancellature.- Ho un problema.Io dissi di sì con la testa, come un prete al confessionale.- Mi sono bloccato.- Cosa vuol dire?- Vorrei andare avanti.- Mettici ... Continua...
Pag. 111

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi