Lo spirito della fantascienza

Voto medio di 39
| 15 contributi totali di cui 7 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
I lettori di Bolaño l’hanno capito da tempo: il suo universo narrativo è simile a una ragnatela, a un labirinto, alla mappa di un’isola misteriosa, a una galleria degli specchi come quella della "Signora di Shangai", a un campo gravitazionale – o a u ...Continua
Kobayashi
Ha scritto il 26/03/18
E.E.D.L.C.F. (El espíritu de la ciencia-ficción) Prima lettura ordinaria. Seconda lettura in ordine fantascientifico. . Prima, di seguito, tutti i capitoli relativi all'intervista allo scrittore diventato famoso (Jan) e alle sue meravigliose storie....Continua
blowup111
Ha scritto il 27/02/18
SPOILER ALERT

.......a volte, pur leggendo prosa, nella mente ti sembra di ascoltare poesia. Ah, Bolano, avrei voluto conoscerti.

CosimoColbi
Ha scritto il 11/02/18
Ti auguro di scrivere cose molto belle
“Erano reali (voglio dire, meravigliosamente reali) solo i sorrisi di Laura dall'altra parte della stanza, sorriso da meteorite, mezzo sorriso calante, sorriso insinuato, sorriso di collega e di fumo, sorriso di coltello a serramanico in un'armeria,...Continua
Roberto Novaresio
Ha scritto il 31/01/18

#LoSpiritoDellaFantascienza : Detective selvaggi = Dispiaceri del vero poliziotto : 2666

Umberto Stradella
Ha scritto il 29/01/18
Incompiuta bellezza
Romanzo di echi, rimandi e filoni narrativi intrecciati…romanzo non concluso, ma comunque affascinante per chi, come me, pratica Bolano. Al solito, come spesso accade nella narrativa di questo scrittore, al centro il Messico e il mondo letterario, i...Continua

Amico Fritz
Ha scritto il Feb 13, 2018, 22:06
"Non potrei stare così da solo, così in silenzio, così in linea con me stesso e col mio destino, se mi concedi questa licenza."
Pag. 136
Amico Fritz
Ha scritto il Feb 13, 2018, 21:50
"Era una notte chiara e la luna in quel quartiere più che la luna sembrava un lenzuolo steso ad asciugare nelle folate del cielo. La moto, come al solito, non andava e ce la trascinammo dietro a turno per due isolati."
Pag. 134
Amico Fritz
Ha scritto il Feb 11, 2018, 20:57
"Mi sforzai di bere. Mi sforzai di ridere di parole colte al volo che non avevano assolutamente motivo di essere festeggiate."
Amico Fritz
Ha scritto il Feb 09, 2018, 21:54
"Ah, la notte invita a sognare, non crede? Quanti giovani staranno con le finestre aperte ... Come sarebbe bello non lavorare, non avere degli obblighi ..."
Pag. 89
Amico Fritz
Ha scritto il Feb 08, 2018, 15:51
"(...) il cui sorriso per me è ancora il sorriso terminale di quell'altro Messico che a volte appariva fra le pieghe di qualsiasi alba, per metà voglia rabbiosa di vivere, per metà pietra sacrificale."
Pag. 79

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi