Lo stereoscopio dei solitari

Voto medio di 119
| 32 contributi totali di cui 24 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Amico di Borges e di Bioy Casares, J.Rodolfo Wilcock approdò a Roma negli Anni Cinquanta, quando già era autore di una ragguardevole opera in spagnolo. In Italia, riuscì a trasfondersi in un'altra lingua, l'italiano, con una operazione che solo a poc ...Continua
KillDevilHill
Ha scritto il 13/11/17
Impossibile da classificare, un libro di racconti brevissimi (quasi tutti si limitano a due facciate) autoconclusivi che sembra essere una raccolta di invenzioni fantastiche e/o poetiche, forse allegoriche, ma il cui punto forte è l'essenziale astrus...Continua
Bludaniela
Ha scritto il 24/07/17
Ognuno ha i propri mostri in testa, con alcuni convive felicemente, anche questo è vero, ma io, lettore, voglio conoscere, capire i mostri degli altri: qui sono solo esibiti, esposti per sorprendere e provocare. Tre stelle per la scrittura efficace e...Continua
Mariusghencea95
Ha scritto il 04/07/17

Amo molto. Capolavoro stratosferico e bizzarro.

Pat (migrata su...
Ha scritto il 28/05/17
Ho traslocato 🤗

Recensione cancellata. La trovate su GR 🤗

Anina e...
Ha scritto il 14/05/17
Autore: argentino (1919-1978). Racconti. Wilcock è uno che crea mostri, feticci, simulacri e quant’altro ci spinga a frugare nel nostro bagaglio linguistico per parlare dei suoi personaggi. Anche se non sono tali: si mostrano, appaiono, compiono azio...Continua

MrMaatt  che...
Ha scritto il May 02, 2017, 19:31
La solitudine genera gli dei
imbra
Ha scritto il Nov 01, 2009, 17:30
[...] Perciò nessuno fece nulla, e quando l'ultimo abitante, che era appunto il presidente del consiglio, si trovò sulla vetta della più alta montagna del paese, con l'acqua al petto, si sentì dire dai ministri che gli galleggiavano intorno, ciascuno...Continua
Pag. 162
imbra
Ha scritto il Nov 01, 2009, 17:27
[...] Tutto sommato, tante altre coppie riescono a vivere insieme, a forza puramente di ganci e cordicelle.
Pag. 160
imbra
Ha scritto il Nov 01, 2009, 17:24
[...] Riempita di nuovo la vasca di acqua chiara e accuratamente salata, Merullo saluta il riccio e risale la scala scivolosa della grotta, felice, schiavo come tutti del proprio mostro.
Pag. 130
imbra
Ha scritto il Nov 01, 2009, 17:20
un dito di pollo in polvere e uno d'acqua disidratata
Pag. 76

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi