Pubblicato nel 1942, "Lo straniero", un classico della letteratura contemporanea, sembra tradurre in immagini quel concetto dell'assurdo che Albert Camus andava allora delineando e che troverà teorizzazione nel coevo "Il mito di Sisifo". ... Continua
Ha scritto il 23/07/17
Lo straniero ha coinciso, per me, con estraneità.Leggere questo libro è stato come trovarsi in un acquario; vedere le immagini, scorgere i gesti, le parole ma in modo attutito, senza nessun rumore. Sentirsi lontani, osservare il protagonista ..." Continua...
  • 14 mi piace
  • 6 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 22/07/17
Assoluto senza assoluzione
Un romanzo assoluto.
  • Rispondi
Ha scritto il 10/07/17
Bello
Anzi, molto bello. Un racconto lungo, più che un romanzo, che, grazie a una scrittura semplice ed efficace si legge in mezza giornata.Dietro una storia semplice, a tratti banale, si nasconde l'umanità e il suo contrario. Da una parte un vago senso ..." Continua...
  • 4 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 26/06/17
Interessante
Un libricino piccolo piccolo che si potrebbe leggere in un pomeriggio, se si avesse il tempo di farlo... L'atmosfera che l'autore è in grado di trasmettere è senz'altro notevole con questo personaggio apatico, freddo e nichilista. Il re degli ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 06/06/17
Un giorno, un certo Meursault riceve la lettera della morte di sua madre che aveva parcheggiato all'ospizio. Parte e partecipa al funerale in modo alquanto disinteressato... estraneo. Ritrova una vecchia fiamma e riallaccia la relazione con poca ..." Continua...
  • 14 mi piace
  • 5 commenti
  • Rispondi

Ha scritto il Aug 05, 2017, 14:50
... mi resta da augurarmi che ci siano molti spettatori il giorno della mia esecuzione e che mi accolgano con grida di odio.
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 05, 2017, 14:49
Quel giorno, dopo che il guardiano è uscito, mi sono guardato nella gavetta di ferro. Mi è parso che la mia immagine restasse seria anche se cercavo di sorridere. Me la sono agitata dinanzi. Ho sorriso e lei ha conservato la stessa aria severa e ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 05, 2017, 14:48
Come faccio sempre quando voglio liberarmi di qualcuno che mi secca ascoltare, l'ho guardato con l'aria di essere d'accordo.
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 03, 2017, 12:45
Dall’oscurità della mia prigione mobile ho ritrovato a uno a uno, come dal fondo della mia stanchezza, tutti i suoni familiari di una città che amavo e di un’ora in cui mi capitava di sentirmi contento. Il richiamo degli strilloni nell’aria ... Continua...
Pag. 127
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 25, 2016, 13:26
"In quel momento ho pensato che si poteva sparare oppure non sparare e che una cosa valeva l'altra. (...) Restare lì o andar via, una cosa valeva l'altra."
Pag. 72
  • Rispondi

Ha scritto il Dec 15, 2016, 16:26
immenso!
immenso!
  • Rispondi

Ha scritto il Oct 17, 2016, 15:51
http://www.liberolibro.it/lo-straniero-di-albert-camus/
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 29, 2016, 13:48
843.912
CAM 16152
Letteratura Francese
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 13, 2016, 07:15
843.912
CAM 16152
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi