Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde

Il trafugatore di salme - Un capitolo sui sogni

Di

Editore: Mondadori (Oscar Classici)

4.0
(2527)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 139 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804265485 | Isbn-13: 9788804265481 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Curatore: Attilio Brilli

Disponibile anche come: Copertina rigida , eBook

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Buono spunto orrorifico

    Una buona lettura ma nulla di straordinario, immaginavo uno sviluppo delle due personalità più dettagliato, la storia invece rafforza la sensazione orririfica e angosciosa attraverso il non detto e se ...continua

    Una buona lettura ma nulla di straordinario, immaginavo uno sviluppo delle due personalità più dettagliato, la storia invece rafforza la sensazione orririfica e angosciosa attraverso il non detto e se vogliamo per mezzo di una raffinata rappresentazione di come l'anormalità e l'inquietudine che essa trasmette possa essere percepita, cioè senza che la sua natura possa esserci chiara o avere una giustificazione razionale. è infatti spesso l'ignoto a dare forza a ciò che troviamo spaventevole, sopratutto quando esso è parte delle forze che soggiaciono alla nostra interiorità e di cui subiamo l'influsso senza possibilità di chiarirci la loro causa

    ha scritto il 

  • 5

    Do 5 stelline perché la prima volta che ho letto questo libro avevo 15-16 anni ed ero rimasta estasiata. Purtroppo avevo dovuto leggere la versione corta e in inglese per la scuola, quindi non era esa ...continua

    Do 5 stelline perché la prima volta che ho letto questo libro avevo 15-16 anni ed ero rimasta estasiata. Purtroppo avevo dovuto leggere la versione corta e in inglese per la scuola, quindi non era esattamente come leggere il libro vero.
    Ricordo di aver amato questa storia e ora che mi sono trovata a rileggerla ho scoperto di aver perso un po' di quell'amore, forse perché sapevo quello che sarebbe successo.
    Spesso quando rileggi più volte un libro hai la sensazione che sia sempre la prima volta perché scopri particolari in più, vedi cose che prima non avevi visto. Altre volte, invece, sai che un certo libro potrai rileggerlo infinite volte ma non proverai più quello che hai provato la prima volta che lo hai letto.
    E purtroppo per me Lo strano caso del dr Jekyll e di Mr Hyde rientra nel secondo caso.
    Ho dato le 5 stelline più per la prima volta che l'ho letto che non per questa. Ma se le merita tutte perché è una storia che ti prende e ti porta in un mondo in cui devi capire che il bene e il male esistono in una sola persona e che se si prova a dividerli, le conseguenze sono assolutamente pessime.
    Avrei tanto voluto che il libro fosse più lungo, o per lo meno che Jekyll avesse più spazio.

    ha scritto il 

  • 5

    Una fortuna che il romanzo abbia visto la luce in anticipo rispetto alle teorie freudiane dell'inconscio, poiché, a mio modesto parere, si presta ad una lettura più antropologica ed etica, che verrà e ...continua

    Una fortuna che il romanzo abbia visto la luce in anticipo rispetto alle teorie freudiane dell'inconscio, poiché, a mio modesto parere, si presta ad una lettura più antropologica ed etica, che verrà enormemente riprese dallo psicanalista e dalla letteratura successiva, del doppio connaturale all'uomo. Nella lunga confessione finale di Jekyll emerge come l'aspetto scientifico, per quanto importante, non sia prevalente, e come le due personalità siano estremizzazione etica di un antico principio: la rassicurante virtù, pur ambita da Jekyll, può risultare noiosa, rispetto all'accattivante ferocia del male. Se Jekyll continuerà a subire il fascino di entrambi, pur ancorato al bene, Hyde non presenterà altro che cattiveria e ferocia. Da notare come, essendo un romanzo tutto al maschile, le malefatte di Hyde non abbiano nulla a che fare col sesso, interpretazione che sarà avallata dai numerosi adattamenti cinematografici e teatrali. nelle loro infinite riletture (non ultima la versione trash del 1979 di Steno: Dottor Jekyll e gentile signora con Paolo Villaggio ed Edwige Fenech), ma sono tutte riconducibili al doppio insito nella natura umana, che porteranno Jekyll ad affermare solennemente: 'l'uomo non è veracemente uno, ma veracemente due'.

    ha scritto il 

  • 5

    Breve ma affascinante romanzo che tratta i temi della contrapposizione tra Bene e Male, vista in particolare come la dualità che risiede in ciascuno di noi, e del limite delle scienza, che riesce a sc ...continua

    Breve ma affascinante romanzo che tratta i temi della contrapposizione tra Bene e Male, vista in particolare come la dualità che risiede in ciascuno di noi, e del limite delle scienza, che riesce a sconvolgere irrimediabilmente e senza soluzione la Natura umana.
    Estremamente attuale e scorrevolissimo, è un classico da leggere assolutamente.

    ha scritto il 

  • 3

    Espressione-Repressione

    Il giallo ruota attorno all'eterna riflessione sulla duplice Natura dell'Uomo — sulle ambiguità che la compongono, dividono e accomunano —, che smanioso di scindere il bene dal male innesca un meccani ...continua

    Il giallo ruota attorno all'eterna riflessione sulla duplice Natura dell'Uomo — sulle ambiguità che la compongono, dividono e accomunano —, che smanioso di scindere il bene dal male innesca un meccanismo ricorsivo dal mutevole risultato, espressione-repressione del comportamento umano inserito in Società.
    Pregevole.

    ha scritto il 

Ordina per