Lo zio Perez spicca il volo

Voto medio di 34
| 5 contributi totali di cui 5 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Shabtai ci introduce nel cuore dei quartieri popolari di Tel Aviv e nel destino dei suoi abitanti, sospesi tra la nostalgia di un passato domestico, i riti delle vecchie comunità, il profumo dei libri di preghiera, delle aringhe salate, del deserto ...Continua
Ha scritto il 09/02/13
volevo toccare quel che ormai s'era polverizzato, sentire quel che era ormai irrealizzabile
non so quanto siano autobiografici questi racconti, l'io narrante parla sempre di zii, nonni, etc. come fossero storie di famiglia. il tema è quasi sempre la sconfitta, la delusione, l'umiliazione e più in generale la morte in tutte le sue forme ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 26/09/11
Se si ha un qualche interesse per il racconto breve, o brevissimo, per quelle esili miniature sul mondo, ecco un libro da portarsi a casa. Yakoov Shabtai ha la capacità di mescolarsi ai suoi personaggi, perfino d'aderire alle minime cose ...Continua
  • 21 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 28/07/09
Il libro, in sé è anche bello.
Ma non è momento di racconti israeliani, questo.
Quindi lo tengo lì, per il futuro.
Ha scritto il 29/12/08
una serie di racconti, alcuni persino troppo brevi, altri bellissimi, come quello che da' il titolo al libro ad esempio
Ha scritto il 31/01/08
Per l’uomo che da morto non voleva essere seppellito per orizzontale, ma solo per verticale.
  • 2 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi