L'ombra del coyote

di | Editore: Piemme
Voto medio di 1077
| 62 contributi totali di cui 59 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
La vita di Harry Bosch è un disastro. La sua casa, danneggiata dal terremoto,è condannata alla demolizione. La sua ragazza l'ha lasciato. L'alcol lo stadistruggendo. Come se non bastasse, è stato sospeso dalla polizia per averagg ...Continua
Guero
Ha scritto il 17/07/18
Continuo il mio percorso con Bosch. Avendo letto in passato libri sparsi, avendoli anche apprezzati, ho deciso di iniziare in ordine la lettura dei romanzi con protagonista il nostro Harry. Dopo una certa lentezza riscontrata nei primi due romanzi, h...Continua
supernonno
Ha scritto il 19/05/18
Uno dei migliori gialli che abbia mai letto.
Questi gialli che si sviluppano lungo una faticosa e minuziosa indagine sono quelli che preferisco. Tipo Wallander, piuttosto che tipo Agatha Christie. Questo libro, inoltre, ha alcune componenti drammatiche che lo rendono particolarmente efficace. C...Continua
Rita Carla...
Ha scritto il 31/08/17
Bosch non delude mai
Stavolta Harry Bosch dovrà fare i conti con un caso del passato che lo riguarda personalmente: l’omicidio di sua madre, una prostituta la cui morte non ha mai trovato una spiegazione. Per tanto tempo ha voluto evitare di occuparsene, ma adesso nell’e...Continua
Raph
Ha scritto il 21/04/17
Bosch non tradisce

Ancora un buon libro di Connelly, avvincente, ben scritto e con una tramanon banale.
Vale la lettura.

Klari 54
Ha scritto il 02/02/17

Ma si ...dai !Non è il primo che leggo da lui !Sono niente male ! Da tre stelline.Questo se ne merita quattro !


Sognodime...
Ha scritto il Jun 06, 2011, 15:46
"Si ricorda di quando mi ha parlato delle persone che non si assumono le loro responsabilità? Be' questa è l'altra faccia della medaglia: ci sono persone che si assumono troppe responsabilità. E lei sta diventando una di queste. Lasci perdere, Harry....Continua
Pag. 397
Sognodime...
Ha scritto il Jun 06, 2011, 15:44
Comunque, non fu il senso di colpa a fermarlo, ma il desiderio di tenere per sé la propria missione. In quel momento comprese che la vendetta era una cosa strana, una missione in solitario, qualcosa di cui non si poteva mai parlare a voce alta.
Pag. 282
Sognodime...
Ha scritto il Jun 06, 2011, 15:42
"Dicono che quando un gatto è irritabile" bisbigliò lei, "quando graffia e soffia contro tutti, anche quelli che gli vogliono bene, è perché non è stato coccolato abbastanza da piccolo." "Non l'avevo mai sentito" rispose lui senza capire bene a chi d...Continua
Pag. 223

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi