Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

London Fields

By

Publisher: Random House Group Ltd

3.7
(170)

Language:English | Number of Pages: 480 | Format: eBook | In other languages: (other languages) Spanish , Italian , French , Dutch

Isbn-13: 9781409028710 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover , Audio Cassette , Library Binding , Others

Category: Fiction & Literature

Do you like London Fields ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description

There is a murderer, there is a murderee, and there is a foil.





Everyone is always out there searching for someone and something, usually for a lover, usually for love. And this is a love story.





But the murderee - Nicola Six - is searching for something and someone else: her murderer. She knows the time, she knows the place, she knows the motive, she knows the means. She just doesn't know the man.





London Fields is a brilliant, funny and multi-layered novel. It is a book in which the narrator, Samson Young, enters the Black Cross, a thoroughly undesirable public house, and finds the main players of his drama assembled, just waiting to begin. It's a gift of a story from real life...all Samson has to do is write it as it happens.

Sorting by
  • 4

    Relaciones perversas

    Una de las características de Martin Amis es que no quiere a sus personajes, no se salva prácticamente ninguno y en Campos de Londres todos son malvados o cuando menos tontos. La historia trata de un ...continue

    Una de las características de Martin Amis es que no quiere a sus personajes, no se salva prácticamente ninguno y en Campos de Londres todos son malvados o cuando menos tontos. La historia trata de un asesinato que aún no se ha cometido, la trama es complicada porque el asesino no sabe que lo es y la víctima es la que lo organiza todo. El ambiente es constantemente agobiante y a veces te darán ganas de tirar la novela porque no soportas a sus protagonistas, pero también está cargada de ironía y humor negro. Reconozco que Martin Amis no estará entre mis escritores ingleses favoritos, tampoco me acabó de convencer Dinero, pero esta es una gran novela con una trama poderosa e inteligente, unos personajes desagradables pero bien construidos y con un desarrollo original y sorprendente, y probablemente un mensaje importante aunque difícil de captar.

    said on 

  • 4

    Libro solido e non banale, ma siamo lontani dallo scoppietante "Money". Sono indecisa fra tre e quattro stelle. Vabbè, facciamo 4. Ma verso Martin sono in credito di mezza stellina.

    said on 

  • 3

    Estenuante. I personaggi sono molto divertenti, ma la prosa è veramente un po' pesante. O sono io che non sono abbastanza intellettuale? L'atmosfera oscilla tra la farsa e la tragedia, un'ambiguo scen ...continue

    Estenuante. I personaggi sono molto divertenti, ma la prosa è veramente un po' pesante. O sono io che non sono abbastanza intellettuale? L'atmosfera oscilla tra la farsa e la tragedia, un'ambiguo scenario dove recitano personaggi eccessivi e alla lunga abbastanza insopportabili. Mi è piaciuto il ruolo del narratore che si immerge nel racconto e dialoga con i suoi personaggi. Alla fine sono loro a prendere il sopravvento, in tutti i sensi.

    said on 

  • 5

    Citazione

    Forse perché schiavi della forma, gli scrittori non tengono il passo con la mancanza di forma contemporanea. Scrivono di una realtà vecchia, in un linguaggio che è anche più vecchio. Non sono le parol ...continue

    Forse perché schiavi della forma, gli scrittori non tengono il passo con la mancanza di forma contemporanea. Scrivono di una realtà vecchia, in un linguaggio che è anche più vecchio. Non sono le parole sono i ritmi del pensiero. In questo senso tutti i romanzo sono storici.

    said on 

  • 4

    Amis ha qui cercato di scrivere il suo romanzo "totale" e definitivo, mettendo al centro della narrazione Londra e la solita (per lui) torma di personaggi dal nome "che indirizza". alcune pagine sono ...continue

    Amis ha qui cercato di scrivere il suo romanzo "totale" e definitivo, mettendo al centro della narrazione Londra e la solita (per lui) torma di personaggi dal nome "che indirizza". alcune pagine sono eccellenti, la scrittura come sempre ispiratissima - da altre parte e dal punto di vista della pura struttura dle romanzo si eccede in lungaggini che un pó appesantiscono l´effetto complessivo. insomma bello ma a volte noioso - oppure noiosetto ma sostanzialmente bello

    said on 

  • 3

    Diverse volte si ride, Amis propone sempre la sua scrittura ricca e speziata, ma la tira troppo in lungo, la parte "catastrofista" rimane piuttosto arida, e la sensazione generale alla fine è abbastan ...continue

    Diverse volte si ride, Amis propone sempre la sua scrittura ricca e speziata, ma la tira troppo in lungo, la parte "catastrofista" rimane piuttosto arida, e la sensazione generale alla fine è abbastanza di inessenziale. Se ne può fare a meno.

    said on 

  • 5

    Sinfonia ricca e atonale, Amis gioca con cose grandi (sensualità, morte, ricchezza, squallore) e lo fa con sapiente follia. Come molte sinfonie, a volte più noioso, a volte leggero come cenere. Se fos ...continue

    Sinfonia ricca e atonale, Amis gioca con cose grandi (sensualità, morte, ricchezza, squallore) e lo fa con sapiente follia. Come molte sinfonie, a volte più noioso, a volte leggero come cenere. Se fosse una parola, caleidoscopio.

    said on