Los elefantes pueden recordar

By

Publisher: Editorial Molino

3.7
(854)

Language: Español | Number of Pages: | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) English , Chi traditional , Italian , Chi simplified , German , French , Czech , Portuguese

Isbn-10: 8427202903 | Isbn-13: 9788427202900 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover , Others

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Los elefantes pueden recordar ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Crime novelist Ariadne Oliver again turns to Hercule Poirot, this time to solve a case the police consider closed. Oliver’s interest in the murder-suicide of General and Lady Ravenscroft is more than academic: Celia Ravenscroft is her goddaughter. This is one of Poirot's most daunting cases – even he begins to doubt he can solve it – since the investigation relies on memories from years earlier.
Sorting by
  • 3

    Lettura piacevole, ma non appassionante

    Questo libro mi è piaciuto, sì, ma sicuramente non è tra i migliori scritti da questa autrice. Il libro è breve, piacevole e scorrevole, lo si legge in uno/due pomeriggi e di certo non annoia. Purtrop ...continue

    Questo libro mi è piaciuto, sì, ma sicuramente non è tra i migliori scritti da questa autrice. Il libro è breve, piacevole e scorrevole, lo si legge in uno/due pomeriggi e di certo non annoia. Purtroppo però i colpi di scena non sono molti, la soluzione non mi ha lasciata di stucco come di solito mi capita leggendo i libri della Christie, e anche le motivazioni dei personaggi nella spiegazione finale non mi hanno convinto a pieno.
    Nel complesso, però, non è stata sicuramente una brutta lettura. Ideale per passare un pomeriggio immersi nel mondo del giallo creato da Agatha Christie, ma non di più.

    said on 

  • 3

    "Non si può impedire che la gente sia quella che è."

    Diciamo che è stato un viaggio in discesa: partito col botto, porta ad una conclusione non soddisfacente quanto mi sarebbe piaciuto. Sono un po' delusa, ma anche rinvigorita da un'abbondante e sana bo ...continue

    Diciamo che è stato un viaggio in discesa: partito col botto, porta ad una conclusione non soddisfacente quanto mi sarebbe piaciuto. Sono un po' delusa, ma anche rinvigorita da un'abbondante e sana boccata di Christie.

    said on 

  • 3

    Pochissime sorprese per un giallo dai toni dimessi (persino la strampalata Ariadne Oliver è sottotono e quasi malinconica!) e abbastanza prevedibile nella soluzione. Ci avviciniamo lentamente a 'Sipar ...continue

    Pochissime sorprese per un giallo dai toni dimessi (persino la strampalata Ariadne Oliver è sottotono e quasi malinconica!) e abbastanza prevedibile nella soluzione. Ci avviciniamo lentamente a 'Sipario', epilogo delle avventure di Poirot...

    said on 

  • 4

    " La gente dimentica. Non come gli elefanti . Gli elefanti , a quanto dicono. hanno un'ottima memoria. "

    "Poirot e la strage degli innocenti " mi aveva fatto sorgere il dubbio, questo libro invece me lo ha definitivamente confermato : Ariadne Oliver è l'alter ego di Aghata Christie. Proprio lei tirerà de ...continue

    "Poirot e la strage degli innocenti " mi aveva fatto sorgere il dubbio, questo libro invece me lo ha definitivamente confermato : Ariadne Oliver è l'alter ego di Aghata Christie. Proprio lei tirerà dentro l'investigatore belga in una caccia alla verità su di una coppia protagonista , a quanto si dice, di un suicidio premeditato, avvenuto molti anni prima. Poirot e la scrittrice di gialli si immergeranno in una ricerca a ritroso nel tempo servendosi degli "elefanti", ovvero quelle persone che hanno un ottima memoria appunto come gli animali citati.
    Come sempre un bel libro (anche se x una volta , finalmente, sono riuscito a semi indovinare il finale).
    La Christie è una garanzia !

    said on