Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Los muertos vivientes 1

Días pasados

By Robert Kirkman

(213)

| Others | 9788467414172

Like Los muertos vivientes 1 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

En un mundo gobernado por los muertos, por fin nos vemos obligados a empezar a vivir.

53 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non leggevo fumetti da una vita e per quanto abbia seguito la serie TV e quindi fossi già a conoscenza di gran parte della trama di questo primo episodio posso definirlo solo in una maniera: magistrale.

    Is this helpful?

    Rik_1980 said on Jun 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Si parte!

    Primo volume della saga "zombesca" di Kirkman, da cui è tratta anche l'omonima serie TV. Da cui, per certi versi, si distacca quasi subito nella cronologia di alcuni eventi. I personaggi, per ora, sono gli stessi, le situazioni pure (più o meno). Ma ...(continue)

    Primo volume della saga "zombesca" di Kirkman, da cui è tratta anche l'omonima serie TV. Da cui, per certi versi, si distacca quasi subito nella cronologia di alcuni eventi. I personaggi, per ora, sono gli stessi, le situazioni pure (più o meno). Ma la sensazione è che si stia leggendo qualcosa di "diverso" rispetto a quanto visto sul piccolo schermo. Ed è un bene.

    Is this helpful?

    Squall said on May 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Gli sparano.
    Va in coma.
    Si sveglia in un ospedale pieno di zombie e, nonostante tutto, ce la fa a scappare.
    Gli tirano una badilata in testa.
    Rischia di venir divorato da zombie, si salva e vede maciullato il cavallo davanti agli occhi.
    Fa un po' di ...(continue)

    Gli sparano.
    Va in coma.
    Si sveglia in un ospedale pieno di zombie e, nonostante tutto, ce la fa a scappare.
    Gli tirano una badilata in testa.
    Rischia di venir divorato da zombie, si salva e vede maciullato il cavallo davanti agli occhi.
    Fa un po' di parkour sui tetti con un ragazzino rischiando di sfracellarsi.
    Rischia ancora la vita piuttosto che stare con la moglie e il figlio.
    Scopre che il suo miglior amico si è scopato sua moglie.

    ...e in tutto questo Rick non si incazza. Mai!
    Quest'uomo è un santo o un cretino.

    Ah sì: muore qualche personaggio inutile. D'altronde è un fumetto di zombie, mica i Puffi!

    Is this helpful?

    Myeo said on Apr 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sopravvivere agli zombie

    Primo volume di una lunga saga, presenta una storia zombesca basata sui personaggi e sulla loro interazione in condizioni estreme: un "survival" basato sui rapporti umani, sulla grandezza e sulla miseria di personaggi che sembrano reali. Con disegni ...(continue)

    Primo volume di una lunga saga, presenta una storia zombesca basata sui personaggi e sulla loro interazione in condizioni estreme: un "survival" basato sui rapporti umani, sulla grandezza e sulla miseria di personaggi che sembrano reali. Con disegni imperfetti ma gradevoli ed estremamente funzionali.

    Is this helpful?

    Imagus Comics 2010-2014 said on Jan 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Molto bella anche la prefazione

    Quante sono le ore in una giornata che non trascorri di fronte ad un televisore acceso? Quando è stata l' ultima volta che hai davvero dovuto faticare per ottenere qualcosa che desideravi? E quanto tempo è passato da quando hai desiderato qualcosa ...(continue)

    Quante sono le ore in una giornata che non trascorri di fronte ad un televisore acceso? Quando è stata l' ultima volta che hai davvero dovuto faticare per ottenere qualcosa che desideravi? E quanto tempo è passato da quando hai desiderato qualcosa che ti fosse veramente necessario?

    Il mondo che conoscevamo è scomparso.
    A quello del consumo e del superfluo se ne è sostituito un altro, fatto di responsabilità e sopravvivenza.
    Un' epidemia di proporzioni apocalittiche ha contagiato il globo, risvegliando i morti che ora si cibano dei vivi.
    Così, in pochi mesi, la società è collassata: niene più governo, supermercati, posta. Niente più tv via cavo.

    E in un mondo in cui regnano i morti, noi siamo alla fine costretti a iniziare a vivere.

    Is this helpful?

    Saragatta90 said on Jun 10, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book