Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Lover Avenged

(Black Dagger Brotherhood, Book 7)

By

Publisher: NAL

4.4
(993)

Language:English | Number of Pages: 527 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Spanish , Italian

Isbn-10: 0451225856 | Isbn-13: 9780451225856 | Publish date: 

Also available as: Others , Mass Market Paperback , eBook , Paperback

Category: Family, Sex & Relationships , Romance , Science Fiction & Fantasy

Do you like Lover Avenged ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    Rhev representa lo que es esta saga de libros: amor, sexo y muchas muchas aventuras.

    El séptimo libro de La Hermandad de la Daga Negra es perfecto y el mejor ejemplo de lo que es esta saga: amor, sexo, drogas y rock and roll. Sobre todo mucho rock and roll.


    Después de la decepción que me llevé con el sexto libro, dedicado a Phury, perdí un poco la fe en esta saga. En sagas ...continue

    El séptimo libro de La Hermandad de la Daga Negra es perfecto y el mejor ejemplo de lo que es esta saga: amor, sexo, drogas y rock and roll. Sobre todo mucho rock and roll.

    Después de la decepción que me llevé con el sexto libro, dedicado a Phury, perdí un poco la fe en esta saga. En sagas tan largas llega un momento en que la historia se le puede ir de las manos a la autora, y casi pensé que le había pasado eso después del chasco del sexto. Pero parece que aún tiene mucho que dar.

    Amante Vengado nos muestra al verdadero Rehv, el que hay bajo la fachada del terrible Reverendo, un hombre atormentado por su pasado, presente y futuro, y como su vida cambia después de una de sus visitas a la clínica de Havers para su dosis de dopamina y antídoto.

    Este libro adquiere una trascendencia especial porque además de ser el primero que trata de un vampiro que no es miembro de la Hermandad, también nos mete de lleno en la sociedad sympath y nos explica, más o menos, como es su estilo de vida. Es posible que en el siguiente libro este aspecto se desarrolle más y mejor. En lo que se refiere a la relación de Rehv con su pareja en este libro, no aporta nada nuevo, ya que sigue, más o menos, el esquema establecido en los otros libros. Aun así espero que esta pareja sea algo diferente teniendo en cuenta el destino que a ambos les espera. Esto quizás aporte nuevos elementos a la trama, refrescándola y dándola más emoción.

    En cuanto al vampiro con el que comparte libro es Wrath. El Rey salía de manera regular a lo largo de los libros, pero no le veíamos tanto desde el primero, dedicado a él. Las cosas que le suceden a él y Beth son reveladoras y marcan un antes y un después en la Hermandad.

    En definitiva, Amante Vengado es uno de los mejores libros de la saga: adictivo, emotivo y lleno de aventuras ha pasado a ser mi libro favorito de esta saga, junto con Rehv y veo complicado que los próximos le superen.

    Y es que, a estas alturas, ¿a quién no le gustaría tener un vampiro así en su vida?

    Nota: 9 "Rhev representa lo que es esta saga de libros: amor, sexo y muchas muchas aventuras."

    said on 

  • 4

    4 stellette meritate

    La solita storia piagnucolosa del "Io non ti merito"-"Ma io ti amo lo stesso" è resa più torbida e intrigante dal protagonista principale; inoltre, i filoni paralleli portati avanti hanno garantito azione e varietà, e promettono grandi cose, soprattutto nel prossimo volume dedicato a John e Xhex. ...continue

    La solita storia piagnucolosa del "Io non ti merito"-"Ma io ti amo lo stesso" è resa più torbida e intrigante dal protagonista principale; inoltre, i filoni paralleli portati avanti hanno garantito azione e varietà, e promettono grandi cose, soprattutto nel prossimo volume dedicato a John e Xhex.

    said on 

  • 3

    Este libro tiene muchísima paja. Para una vez que los personajes se dejan llevar, le meten un montón de chorradas secundarias que abarcan más páginas que la historia principal y que, seguro, podrían haberse contado ocupando menos espacio y metiendo menos paja al conjunto. La saga decae poco a poc ...continue

    Este libro tiene muchísima paja. Para una vez que los personajes se dejan llevar, le meten un montón de chorradas secundarias que abarcan más páginas que la historia principal y que, seguro, podrían haberse contado ocupando menos espacio y metiendo menos paja al conjunto. La saga decae poco a poco...

    said on 

  • 4

    Mah...sono indecisa...non riesco a decidermi quanto mi è piaciuto questo libro. Bella la storia che ci gira intorno ma il Reverendo non mi prende neanche un po' e nemmeno la sua donna...

    said on 

  • 5

    Rehvenge <3

    Prometo armar una reseña en condiciones... pero por el momento puedo decir: He pasado las mil y una con este muchacho

    said on 

  • 3

    No es de los mejores...

    Me ha costado 3 meses acabarlo y eso en un libro de este tipo no es muy normal... Pero bueno, lo recomiendo porque la historia está bien y te deja con ganas de más.

    said on 

  • 5

    Ho adorato questo libro, e sono caduta nella trappola di Rehv. La sua storia d'amore con la bellissima Ehlena è stata davvero molto carina. Le lunghissime telefonate tra i due sono state stupende. Devo dire che la principessa mi ha inquietata non poco, ma quando Rehv era con lei e tirava fuori il ...continue

    Ho adorato questo libro, e sono caduta nella trappola di Rehv. La sua storia d'amore con la bellissima Ehlena è stata davvero molto carina. Le lunghissime telefonate tra i due sono state stupende. Devo dire che la principessa mi ha inquietata non poco, ma quando Rehv era con lei e tirava fuori il suo lato malvagio, era semplicemente irresistibile. Pollice verso il basso per John e quello che ha fatto a Xehx - anche se lei aveva fatto lo stesso. Un grossissimo urrà per il ritorno di Tohr e per il nuovo ingresso del simpaticissimo angelo Lassiter! E' stato un immenso piacere rileggere Wrath e Beth, e accogliere anche se per pochissimo Payne. Detto questo, lunga vita a Rehvenge, re dei symphat ! E ben fatto alla Ward: il rapimento di Xhex da parte di Lash - il bastardo figlio dell'Omega, ne vogliamo parlare? - è stato un colpo di scena formidabile. In conclusione, f-a-n-t-a-s-t-i-c-o. Ora, spazio a John - nella speranza che si rimbocchi le maniche e mi faccia cambiare idea sul suo conto.

    said on 

  • 4

    IL REVERENDO

    Questo libro si è rivelato una bella sorpresa, prima la figura di Rehvenge non mi aveva mai particolarmente interessata...era uno dei tanti personaggi che facevano da sfondo alle vicende salienti dei fratelli.
    sicuramente poteva smuovere un moto di compassione a causa della sua costrizione all'us ...continue

    Questo libro si è rivelato una bella sorpresa, prima la figura di Rehvenge non mi aveva mai particolarmente interessata...era uno dei tanti personaggi che facevano da sfondo alle vicende salienti dei fratelli. sicuramente poteva smuovere un moto di compassione a causa della sua costrizione all'uso di Dopamina per sedare il suo lato di divoratore di peccati...ma per il resto nulla di eclatante. ed invece mi sono dovuta ricredere, poichè si è dimostrato tutt'altro che piatto e banale. Interessanti anche tutti gli altri sviluppi della storia.

    per ora Xhex è uno dei personaggi migliori! ^_^

    al prossimo libro

    said on 

  • 3

    Non ho nulla contro Rhevenge, anzi è un personaggio a modo suo interessante, ma 2 stelle su 3 le ho messe principalmente per il ritorno di Wrath (il mio primo e grande amore di questa saga). Nonostante non abbia apprezzato i risvolti della sua storia (non faccio spoiler, leggete e rimaneteci male ...continue

    Non ho nulla contro Rhevenge, anzi è un personaggio a modo suo interessante, ma 2 stelle su 3 le ho messe principalmente per il ritorno di Wrath (il mio primo e grande amore di questa saga). Nonostante non abbia apprezzato i risvolti della sua storia (non faccio spoiler, leggete e rimaneteci male come me) mi sono emozionata nel rileggere il suo nome, mi era mancata da morire la sua ira pacata e i suoi dialoghi con i Fratelli (da ora in poi lo pretendo più presente o faccio na strage) e ho stra-apprezzato la new entry della Prima Famiglia: GEORGE! ♥

    said on 

  • 4

    Settimo libro, veniamo alla storia del mangiatore di peccati Rehvenge e della dolcissima Ehlena. Nel complesso direi niente male. La Ward intreccia bene l’ennesima storia d’amore vampiresco con sviluppi tra sympath, glymera e lesser. Ho apprezzato anche l’evoluzione del personaggio di Wrath. Siam ...continue

    Settimo libro, veniamo alla storia del mangiatore di peccati Rehvenge e della dolcissima Ehlena. Nel complesso direi niente male. La Ward intreccia bene l’ennesima storia d’amore vampiresco con sviluppi tra sympath, glymera e lesser. Ho apprezzato anche l’evoluzione del personaggio di Wrath. Siamo sempre in ambito di letteratura leggerissima, per carità, ma un minimo di introspezione dei personaggi non guasta. Mi aspettavo una trovata più originale circa l’uncino di Rehv, diciamo che il fatto che Ehlena lo trovi semplicemente sexy e “lo voglia provare” mi ha davvero convinta poco.

    said on 

Sorting by