Lover Unbound

Un amore indissolubile

Di

Editore: Mondolibri

4.3
(1462)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 440 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Rosa , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Lover Unbound?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
V come un vampiro di nome Vishous: con un passato violento alle spalle e un futuro d´amore impossibile. Bentornati nel sobborgo di Caldwell, avamposto segreto della Confraternita del Pu-gnale Nero nonché luogo in cui si combatte l´eterna lotta dei vampiri contro i lesser, ex umani privati dell´anima. In primo piano questa volta c´è Vishous, il Vizioso. Figlio del sanguinario Carnefice e cresciuto dal padre in un campo di addestramento, ha subito violenze fisiche e psicologiche di ogni tipo, tanto che ora si ritrova perseguita-to dai demoni di una sessualità oscura e brutale. Quando, a causa di una ferita mor-tale, Vishous viene portato d´urgenza al St. Francis Medical Center, viene operato dall´affascinante dottoressa Jane Whitcomb, che gli salva la vita. Fra i due è amore a prima vista, anche se lei è un´umana. E anche se lui è destinato a congiungersi soltanto con le sacerdotesse del tempio per generare vampiri dotati dei suoi stessi poteri. Ma Jane lo aiuterà a liberarsi dei suoi tormenti interiori e, per la prima volta, gli svelerà il piacere infinito di un erotismo senza vittime né carnefici...
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Vishous ... Tanta Roba!

    Tra i membri della Confraternita diciamo che ho una predilezione per Vishous ( anche se amo John! )
    Non so perché, ma in ogni libro, il personaggio di Vishous è sempre stato la spalla di tutti "il pro ...continua

    Tra i membri della Confraternita diciamo che ho una predilezione per Vishous ( anche se amo John! )
    Non so perché, ma in ogni libro, il personaggio di Vishous è sempre stato la spalla di tutti "il protettore tecnologico".
    E diciamo che scoprire lentamente la sua storia mi ha affascinata.
    Dominatore, figlio di una dea ( quando l'ho scoperto ho detto: "oh Cazzo!"), arma assassina e Yang di Butch.
    Dolci le scene di Vishous quando sa che non potrà mai avere il suo migliore amico come amante.
    Iniziano ad introdurre Phury e la sua Eletta, Cromia, povera lei.
    Comunque la Vergine Scriba, come madre penitente e non come dea, mi ha quasi fatto venire i lucciconi a gli occhi.
    Il risvolto finale con Jane mi ha lasciato un po' basita, un contentino per non devastare anche Vishous dopo Tohr, che è ancora disperso ...
    L'epilogo mi ha fatto venire gli occhi a cuoricino, soprattutto perché finalmente il figlio fa qualcosa di carino per la madre ( anche se la stronza l'ha abbandonato e lasciato torturare dal padre. )

    *.*

    ha scritto il 

  • 5

    Sia Vishous che Jane, la dottoressa di cui si innamora, mi sono piaciuti tantissimo come personaggi.
    Recensione completa: http://ilibrisonolamiavita.blogspot.it/2017/01/recensione-possesso-di-j-r-ward ...continua

    Sia Vishous che Jane, la dottoressa di cui si innamora, mi sono piaciuti tantissimo come personaggi.
    Recensione completa: http://ilibrisonolamiavita.blogspot.it/2017/01/recensione-possesso-di-j-r-ward.html

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    il libro mi è piaciuto, V. è visto sotto un altro punto di vista e sinceramente risultamolto più simpatico. La sua introspezione e l'analisi di quello che lui prova ti fanno assaporare diverse fasi de ...continua

    il libro mi è piaciuto, V. è visto sotto un altro punto di vista e sinceramente risultamolto più simpatico. La sua introspezione e l'analisi di quello che lui prova ti fanno assaporare diverse fasi dell'innamoramento e della difficoltà che si possono avere con l'altro sesso. La questione di Jane fantasma l'ho trovata carina ma un po' forzata... Cmq la lettura è scorrevole e il libro come quelli precedenti non delude.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    E' ufficiale: sono vampire-addicted. Detto ciò devo fare i miei complimenti alla Ward per come riesce a tessere la ragnatela delle diverse vicende dei vari Fratelli.
    Tornando invece alla coppia che an ...continua

    E' ufficiale: sono vampire-addicted. Detto ciò devo fare i miei complimenti alla Ward per come riesce a tessere la ragnatela delle diverse vicende dei vari Fratelli.
    Tornando invece alla coppia che anima questa nuova puntata della Brotherwood, da brividi il primo addio di V e Jane: ho ancora la pelle d'oca. Però la nuova vita dei due è un po' tirata per i capelli: non so, ma proprio io che detesto i finali a metà o ancor peggio i finali non a buon fine, questa "soluzione" non mi è proprio andata giù...
    Ora però mi aspetta Phury e credo che qui si sprecherà un bel po' di melassa!

    ha scritto il 

  • 3

    Tre stelline e mezzo.
    Nella mia libreria tornano i vampiri tamarri di pelle vestiti e, come sempre, non resisto e leggo il libro senza smettere, pensando già al seguito. Gli aspetti negativi, innanzit ...continua

    Tre stelline e mezzo.
    Nella mia libreria tornano i vampiri tamarri di pelle vestiti e, come sempre, non resisto e leggo il libro senza smettere, pensando già al seguito. Gli aspetti negativi, innanzitutto. La signora Ward ha vinto il premio di "citofono d'oro 2015": ogni evento chiave che potrebbe costituire un potenziale colpo di scena viene anticipato o comunque presentato in modo tale che bisogna esser stupidi per non capire cosa accadrà. I nemici, che negli altri libri erano stupidi e passavano il tempo ad uccidersi tra loro, in questo caso sono del tutto inesistenti, e se cercate un libro "di menarsi", rivolgetevi a qualcun altro. Jane è un personaggio fastidioso, all'inizio, ma poi col procedere della storia un po' si risolleva, soprattutto nel finale (cattiva io). Del resto, non è facile trovare una donna che tenga testa ad un personaggio praticamente perfetto come Vishous e le sciacquette stupide che sono capitate agli altri fratelli in questo caso non bastano. Ancora una volta la Ward si salva in corner ed esce dal vicolo cieco che stupidamente ha lei stessa creato. Il sesso è come sempre piuttosto trash, ma non tanto quanto ci si potrebbe aspettare da un libro di questa serie. Prima di liquidare questo libro come una puttanata, cosa che non è, veniamo agli aspetti positivi: la Ward si salva ogni volta sul finale. A parte alcune scene in cui mi sono chiesta cosa effettivamente stesse accadendo e lo scopo del tutto, il finale, come sempre, risolleva un libro un po' così, introducendo un nuovo personaggio, che non è proprio pizza e fichi (e non credo di fare spoiler) e riuscendo a creare un filo che inesorabile voglio seguire, come un gatto curioso di fronte a un gomitolo. Ergo, la storia di Phury, cioè il prossimo libro, mi attende.

    ha scritto il 

  • 2

    Deludente

    Sinceramente mi aspettavo di più dal romanzo dedicato a V.
    Troppa carne al fuoco, troppe linee narrative parallele, un lieto fine a tutti i costi (al limite del ridicolo) e un approccio al BDSM superf ...continua

    Sinceramente mi aspettavo di più dal romanzo dedicato a V.
    Troppa carne al fuoco, troppe linee narrative parallele, un lieto fine a tutti i costi (al limite del ridicolo) e un approccio al BDSM superficiale e frettoloso, tutt'altro che intrigante.
    Avrei preferito che l'autrice mettesse più in luce l'aspetto intellettuale e spirituale del rapporto fra Jane e V, dando loro più tempo per conoscersi e scoprire reciprocamente quanto sia sexy avere a che fare con una mente altrettanto brillante della propria.

    ha scritto il 

Ordina per