Lover Unleashed

Un amore irresistibile

Di

Editore: Mondolibri

4.1
(487)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 474 | Formato: Copertina rigida

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri , Paperback

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Rosa , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Lover Unleashed?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Payne, sorella gemella di Vishous, è fatta della stessa pasta oscura e seducente di suo fratello. Imprigionata per eoni dalla loro madre, la Vergine Scriba, finalmente si libera - solo per affrontare una ferita devastante. Manuel Manello, dottore in medicina, è scelto dalla Fratellanza per salvarla poichè solo lui può - ma quando il chirurgo umano e la vampira guerriera si incontrano, i loro due mondi collidono di fronte alla loro innegabile passione. Con così tante cose che complottano contro di loro, può l'amore provare di essere più forte che il diritto di nascita e la biologia che li separa?
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Stavolta la Ward, per quel che mi riguarda, ha cannato. Innanzitutto, mi chiedo perchè dedicare un libro intero a Manello, personaggio del quale non si sentiva la mancanza, per poi parlare dei problem ...continua

    Stavolta la Ward, per quel che mi riguarda, ha cannato. Innanzitutto, mi chiedo perchè dedicare un libro intero a Manello, personaggio del quale non si sentiva la mancanza, per poi parlare dei problemi coniugali di Vishous nella maggior parte delle pagine. Payne, la donna della situazione, che fino ad un libro prima spaccava culi a volontà, diventa il solito caso umano ingiustificabile. Della coppia protagonista, salvo solo il cavallo, e ringrazio Dio che la Ward, in tutte le sue perversioni, non sia zoofila.
    Le scene di sesso trash, quelle belle scene di sesso trash che ormai mi accompagnavano in questo bel viaggio tra i vampiri tamarri, sono diventate dei porno inverecondo, e quando si esagera si esagera.
    Dato che i nemici dei libri passati avevano la potenza e la pericolosità di Topo Gigio quando dorme, la Ward decide bene di crearne di nuovi, tra i quali uno che si chiama come un modello di SUV tedesco. Morale: se prima i lesser si ammazzavano tra loro, qui finisce a tarallucci e vino e Payne in tempo zero convince il capo di una banda di bruti che volevano fare le peggio cose di lei e con lei che non la devono toccare. E lui in tempo zero si convince; ma un minimo di lotta? Un minimo di credibilità? Mah.
    Ciliegina sulla torta: i dialoghi impossibili dovuti alla traduzione italiana, che a volte mi hanno fatto pensare che stessi leggendo una pièce di Ionesco.
    Putroppo per me, però, la Ward riesce sempre ad infilare un minimo di buono che mi spinge a continuare (in questo caso davvero poco, ad essere sincera), ovvero Qhuinn e il suo amore tormentato e il buon vecchio Butch che glie mena a Vishous.
    Vabbè, fra un mese ne leggo un altro. Con caaaaaalma.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    SERIE CONFRATERNITA DEL PUGNALE NERO n. 9

    Consiglio del mese di marzo: Grazie Miss!
    Parola del mese di marzo: amore.

    Si grazie perchè ho continuato questa magnifica serie. Payne l'ho adorata: così forte e così dolce. Manny oh Manny! troppo te ...continua

    Consiglio del mese di marzo: Grazie Miss!
    Parola del mese di marzo: amore.

    Si grazie perchè ho continuato questa magnifica serie. Payne l'ho adorata: così forte e così dolce. Manny oh Manny! troppo tenero. Ma devo dire che V, Jane e Butch mi hanno letteralmente travolto. Ma chi più mi ha straziato è stato Qhuinn. Non lo avrei mai detto, ma è stato così.
    In questo capitolo la Ward mette da parte un pò la Lessening Society per farci fare la conoscenza di Xcor e dei suoi guerrieri, del tenente del La Cruz e del Vecchio (Veck). Mi ha dato al sensazione di un libro di "transito", ma anche se qui ne vengono delle belle (tipo Manny che è imparentato con Butch e Wrath), per cui ho dato solo (;P) quattro stelle. Mi è piaciuto, però. Davvero. Tanto. Mi piace come scrive la Ward e gli intrecci che si inventa. Mi piace com riesce a farmi sentire ogni personaggio. A farmi sentire a casa, insieme ad amici, amiche, parenti insomma insiem a tutti appena inizio a leggere un suo libro.
    Non vedo l'ora di leggere cosa succederà nel prossimo! ci sono troppissime ocse in sospeso..e un minaccia che aleggia nell'aria..

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Strano a dirsi, ma l’ennesima rilettura di questo romanzo – che era fra i miei due preferiti della saga – mi ha deluso un po’. La coppia fulcro del romanzo, qui – ovvero Payne, la gemella “nascosta” d ...continua

    Strano a dirsi, ma l’ennesima rilettura di questo romanzo – che era fra i miei due preferiti della saga – mi ha deluso un po’. La coppia fulcro del romanzo, qui – ovvero Payne, la gemella “nascosta” di Vishous, e il dottor Manello, che poi si rivela un mezzosangue fratellastro di Butch –, non mi ha esaltata. Considerato il fatto che Payne mi sta parecchio sulle scatole, l’unico a salvarsi, dei due, è Manuel Manello. Nome più cacofonico Jessica non lo poteva trovare. In termini di tensione è un bel salto all’indietro, rispetto alla coppia Therror-Xhex. Mi è piaciuto il litigio fra Vishous e Jane, così come il loro riappacificarsi. Mi è piaciuto Butch, e il suo salvataggio di V con una terapia un tantino alternativa. Adoro immensamente Saxton, il suo splendido cuore generoso nei confronti di Blay, che sa essere profondamente innamorato di Qhuinn a dispetto di tutto. E quest’ultimo, poi, alle prese con la sua lotta interiore e il tentativo di rimettersi in ordine emulando il “vecchio” Phury, mi fa tanto sorridere. Nell’attesa che la coppia Blay-Qhuinn finalmente emerga.

    ha scritto il 

  • 2

    Personalmente questo è il volume che ho meno atteso di leggere, poiché la vampira guerriera Payne, sorella gemella del mio amatissimo Vishous, non era riuscita a destarmi interesse. Ma al di là di ciò ...continua

    Personalmente questo è il volume che ho meno atteso di leggere, poiché la vampira guerriera Payne, sorella gemella del mio amatissimo Vishous, non era riuscita a destarmi interesse. Ma al di là di ciò, escludendo il pregiudizio su questa fanciulla dalla forza ercolina, devo purtroppo dire che questo al momento è risultato il libro più brutto di tutta la serie!
    E mi sembra quasi assurdo scriverlo, ma questa volta la Ward, con questa storia d’amore che più che amore è attrazione fisica e tale resta fino alla fine perché è sviluppata malissimo, mi ha deluso. Abbiamo lei, poverina, paralizzata e confinata nell’asettica clinica della confraternita, con questo potere assurdo di scatenare una folle e incomprensibile eccitazione sessuale in questo uomo, Manny, che ogni due non fa altro che ritrovarsi con i calzoni da lavare, va bene che si va molto di fantasia in questo genere, ma il dottor Manny Manello pare avere seri problemi di eiaculazione precoce. E dai… così è troppo forzata la cosa, anche per il genere paranormal Romance! Fortunatamente di tanto in tanto, tra Confratelli, lesser e Bastardi, la Ward ha concesso a Manny qualche pagina per tenersi su i pantaloni puliti, tant’è vero che solo grazie al contorno sono riuscita a concludere la lettura.
    Beh… credo che questa recensione possa anche terminare così, altrimenti dovrei andare di spoiler e poi non amo particolarmente discutere di un libro che non mi è piaciuto affatto.

    Ah, poi vorrei capire che caspita c’entra con Payne la copertina che ha scelto Rizzoli!? A mio avviso, praticamente nulla. Mah… questa scelta di mettere un uomo è assurda, anche perché non si avvicina minimamente neanche alla descrizione di Manny. Quindi Boh…

    Consiglio il libro? Eh, purtroppo devo. Chi ha deciso di leggere la saga, forse la migliore facente parte del genere, deve assolutamente incappare in questa misera storiella di Payne e Manello, fosse solo per l’introduzione del malvagio Xcor e della sua banda di Bastardi.

    Per l’inconsistenza e la poca credibilità dei due protagonisti e della loro storia d’amore, il mio voto è di 2/5.

    https://carmillablog.wordpress.com/

    ha scritto il 

  • 4

    Leggere questa nuova puntata della BDB é stato un po' come lanciarsi in una sfrenata galoppata a cavallo! Forse nel finale si é un po' perso lo sprint ...
    Comunque sempre piacevole.

    ha scritto il 

  • 4

    Payne e Manello

    storia d'amore più frivola delle altre e decisamente più leggera.
    come al solito l'amore trionfa anche se sullo sfondo assistiamo alla crisi matrimoniale di Vishous e della Dottoressa jane (ma tranqui ...continua

    storia d'amore più frivola delle altre e decisamente più leggera.
    come al solito l'amore trionfa anche se sullo sfondo assistiamo alla crisi matrimoniale di Vishous e della Dottoressa jane (ma tranquilli tutto si sistema).
    intanto arrivano i Bastardi a movimentare la scena...come se la confraternita non ne avesse già abbastanza dei Lesser!

    ed ora, si continua a leggere!

    ha scritto il 

  • 4

    Carino, ma un pò sottotono forse perchè molto più 'rosa' rispetto agli altri libri della saga.
    Mi ha appassionato molto invece, il percorso intrapreso da V in queste pagine; l'ho apprezzato di più che ...continua

    Carino, ma un pò sottotono forse perchè molto più 'rosa' rispetto agli altri libri della saga.
    Mi ha appassionato molto invece, il percorso intrapreso da V in queste pagine; l'ho apprezzato di più che nel libro a lui dedicato; finalmente si scopre un pò di più dello schivo e 'particolare' vampiro riuscendo ad apprezzarlo maggiormente.
    ...ma c'è qualcuno a sto mondo che, a parte la sottoscritta, non sia in parte vampiro?! :P

    ha scritto il 

  • 4

    Ecco un'altra coppia

    Piano piano tutti i protagonisti di questa saga trovano l'anima gemella. Questo libro è la storia di Payne, la sorella gemella di V., e Manny, il chirurgo amico di Jane, moglie V. Una bella storia d'a ...continua

    Piano piano tutti i protagonisti di questa saga trovano l'anima gemella. Questo libro è la storia di Payne, la sorella gemella di V., e Manny, il chirurgo amico di Jane, moglie V. Una bella storia d'amore, hot come tutte le altre...
    E quando tutti saranno accoppiati, di cosa scriverà la nostra autrice??? Amori dei figli? Beautiful 2 alla riscossa......

    ha scritto il 

  • 5

    Sì, ho sbagliato, vengono prima la figlia della Vergine Scriba e Manny Manello... Dottor Manny Manello xD Se il precedente romanzo mi aveva fatto pensare di abbandonare questa serie, grazie al cielo, ...continua

    Sì, ho sbagliato, vengono prima la figlia della Vergine Scriba e Manny Manello... Dottor Manny Manello xD Se il precedente romanzo mi aveva fatto pensare di abbandonare questa serie, grazie al cielo, Manny, V e Butch mi hanno fatto combiare idea :woot: Mi sono divertita tantissimo, ma sono anche stata male nei momenti tragici tra V e Jane - cavoli, pensare che si lasciassero mi stava distruggendo! Poi ci ha pensato lo sbirro - una prova davvero tremenda - e tutto si è risolto (speriamo). Manny e Payne? Bàh... normali, nulla di eclatante. Hanno impiegato un libro intero per andare a letto, ma va be'... E poi, naturalmente, il dottore è imparentato con Butch, che è imparentato con Wrath... e via così :B): Ma... i nuovi ingressi? Xcor e Throe??? Mmh :P E Veck :wub: Prima di cominciare a leggere questo capitolo ho chiesto alle ragazze che lo avevano già letto se c'erano momenti Qhuinn/Blay (immaginando di fare la fine del romanzo precedente e ridurmi a leggere solo le loro scene) e mi hanno assicurato che ce ne stavano tantissime... Abbiamo letto lo stesso libro? Perché, seriamente, si contano sulle dita di una mano -_-

    ha scritto il