Lover at Last

A Novel of the Black Dagger Brotherhood

By

Publisher: New American Library

4.2
(190)

Language: English | Number of Pages: 544 | Format: Hardcover

Isbn-10: 0451239350 | Isbn-13: 9780451239358 | Publish date: 

Also available as: eBook , Mass Market Paperback , Others , Paperback

Category: Family, Sex & Relationships , Gay & Lesbian , Science Fiction & Fantasy

Do you like Lover at Last ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Qhuinn, son of no one, is used to being on his own. Disavowed from his bloodline, shunned by the aristocracy, he has finally found an identity as one of the most brutal fighters in the war against the Lessening Society. But his life is not complete. Even as the prospect of having a family of his own seems to be within reach, he is empty on the inside, his heart given to another....

Blay, after years of unrequited love, has moved on from his feelings for Qhuinn. And it’s about time: The male has found his perfect match in a Chosen female, and they are going to have a young—just as Qhuinn has always wanted for himself. It’s hard to see the new couple together, but building your life around a pipe dream is just a heartbreak waiting to happen. As he’s learned firsthand.

Fate seems to have taken these vampire soldiers in different directions... but as the battle over the race’s throne intensifies, and new players on the scene in Caldwell create mortal danger for the Brotherhood, Qhuinn finally learns the true definition of courage, and two hearts who are meant to be together... finally become one.
Sorting by
  • 1

    Finished, at last.
    Me with the Brotherhood.

    This was just an assembling of words, I don't know how someone has the courage to call it book.

    I was curious about the Shadows, but after seeing where Trez ...continue

    Finished, at last.
    Me with the Brotherhood.

    This was just an assembling of words, I don't know how someone has the courage to call it book.

    I was curious about the Shadows, but after seeing where Trez's heading I think I can't go on reading other books to find out if his brother iAm's fate'll be better.
    I wish Saxton good luck with all my heart.

    said on 

  • 3

    La mia recensione completa la trovate qua
    http://katiusciarigogliosi.blogspot.it/2014/09/la-confraternita-volumi-10-e-11.html

    Leggendo la trama, e sapendo che questa volta la coppia protagonista sareb ...continue

    La mia recensione completa la trovate qua
    http://katiusciarigogliosi.blogspot.it/2014/09/la-confraternita-volumi-10-e-11.html

    Leggendo la trama, e sapendo che questa volta la coppia protagonista sarebbe stata quella formata da Qhuinn e Blay, mi son chiesta perchè ci fosse una donna in copertina. Poi ho capito: potrebbe essere, anzi è, Layla, l'Eletta che rinuncia a tutto pur di avere un figlio. E chi sarà il volontario? Il bravo Qhuinn, che la soddisfa in pieno. Ovviamente Layla ed il vampiro pieno di piercing non si amano, anche perchè lei si è presa una bella cotta per lo sfigurato Xcor e lui è alle prese con suo eterno amico ed innamorato Blay - che nel mentre ha lasciato quel damerino di Saxon.
    Compaiono altri personaggi - Sola su tutte - ed altri sembrano quasi sparire - Xhex che fine ha fatto? Le Ombre al servizio di Revhenge otterranno maggiore spazio - anche qua c'è in ballo un matrimonio reale - così come i sempre presenti lesser e Bastardi.

    Ho trovato molto interessante la trama dei due vampiri gay e, soprattutto, della sottotrama: son curiosa di sapere cosa farà ora l'Omega e, soprattutto, come procederà il colpo di stato organizzato dai Bastardi con i loro amici.

    Solo una cosa: la scena della richiesta di matrimonio in ginocchio, tutti in smoking, poteva anche evitarla: patetica!

    said on 

  • 3

    In calo

    Xcor chi? Throe chi? Troppe storie di contorno di una noia mortale e la tentazione di saltare interi capitoli a piè pari... Per il resto solita Ward e ammetto tristemente che i suoi romanzi cominciano ...continue

    Xcor chi? Throe chi? Troppe storie di contorno di una noia mortale e la tentazione di saltare interi capitoli a piè pari... Per il resto solita Ward e ammetto tristemente che i suoi romanzi cominciano un po' a stancare.

    said on 

  • 5

    Fantastico!

    Bhè, un altro oscar per la Ward, non ho altro da dire! Sempre col fiato sospeso, sempre scorrevole e di lettura veloce. Sempre precisa, unica pecca certe situazioni troppo sdolcinate (le dichiarazioni ...continue

    Bhè, un altro oscar per la Ward, non ho altro da dire! Sempre col fiato sospeso, sempre scorrevole e di lettura veloce. Sempre precisa, unica pecca certe situazioni troppo sdolcinate (le dichiarazioni) all'eccesso che rischiano di stereotipare i caratteri dei personaggi tutti nello stesso modo. Interessante l'idea di continuare le storie di Sola e Assail e Xcor e Layla in modo da tenere sempre viva l'attenzione. Un po' ridicolo il finale ma nel complesso un'altra meraviglia. Questo libro lo attendevo da un pezzo!

    said on 

  • 5

    Non ho mai riso/urlato/pianto tanto per un libro...!

    Ho ormai perso il conto delle volte in cui l'ho letto.
    Amo oltre ogni immaginazione la coppia Qhuinn/Blaylock e un libro destinato a loro era...il mio sogno è dir poco!
    Lato negativo: troppe storie di ...continue

    Ho ormai perso il conto delle volte in cui l'ho letto.
    Amo oltre ogni immaginazione la coppia Qhuinn/Blaylock e un libro destinato a loro era...il mio sogno è dir poco!
    Lato negativo: troppe storie di contorno.
    Più che il libro DI Qhuinn e Blay sembra un libro ANCHE loro.
    Certo, c'è la loro storia, ci sono i loro punti di vista, le loro vicende, ecc... Ma l'autrice ha lasciato fin troppo spazio a Xcor, Layla, perfino a Trez e iAm!
    Diciamo solo che in questo modo LA storia me la sono goduta...al 70%.
    Nonostante tutto, però, il libro merita 5 stelle pienissime!

    said on 

  • 5

    Possibili Spoiler!!!

    Bello! Bello! Bello!!!
    Anche questo undicesimo volume bellissimo e scorrevole nella lettura!
    Lo aspettavo da tantissimo e devo dire che mi è piaciuto davvero, davvero tanto!!! Mamma mia!!! *_______* < ...continue

    Bello! Bello! Bello!!!
    Anche questo undicesimo volume bellissimo e scorrevole nella lettura!
    Lo aspettavo da tantissimo e devo dire che mi è piaciuto davvero, davvero tanto!!! Mamma mia!!! *_______* <3 per non parlare delle ultime pagine! Qhuinn e Blay sono veramente fantastici!!! <3 Qhuinn poi <3 E merita davvero di essere felice, così come Blay! <3
    Sono anche felice che diventerà padre, anche se continuo ad odiare a morte Layla. Non ci posso far nulla, la detesto. Punto. Così come Xcor e gli altri bastardi. (tranne un pochino Throe).
    Ci sono amore, sentimenti, colpi di scena, amicizia e altro.
    Comunque, lo consiglio davvero molto, per tutte le amanti di questa saga che lo aspettavano da parecchio come me, vi assicuro che non vi deluderà!

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Piacevole sorpresa con alcune pecche

    Questa è la prima storia di amore omosessuale che leggo, quindi non ho precedenti termini di paragone.
    Mi apettavo che la Ward fosse un po' bacchettone nel descrivere la relazione tra Qhuinn e Blay in ...continue

    Questa è la prima storia di amore omosessuale che leggo, quindi non ho precedenti termini di paragone.
    Mi apettavo che la Ward fosse un po' bacchettone nel descrivere la relazione tra Qhuinn e Blay invece è stata schietta tanto quanto con le precedenti.
    Il nuovo Qhuinn, maturo e riflessivo, mi è piaciuto sicuramente più del precedente, troppo arrogante e stronzo, mentre penso che la Ward abbia messo troppo in ombra il personaggio di Blay, dolce e paziente, e ne abbia fatto un semplice crocerossino dell'amico. Non vorrei essere fraintesa ma è come se qui la Ward avesse usato i soliti vecchi schemi narrativi facendo di Blay "la femmina" della situazione.
    Un'altra cosa che non ho apprezzato molto è stata il fatto che la storia d'amore tra i due si sia risolta in poche scene di sesso evolutesi in un improvviso "ravvedimento" di Qhuinn, con orrido e smielato happy ending.
    Nel complesso penso però che questa storia porti una ventata di freschezza alla saga e che meriti di essere letta.
    A differenza di altre persone, come ho letto nelle varie recensioni, non mi hanno dato fastidio le storie di contorno, sinceramente mi sembrava un po' banale l'espediente di dedicare un intero libro ad una sola coppia. Quello che non mi è piaciuto per niente è stato invece il ripetersi di vecchie situazioni e della tipologia dei personaggi: il rapimento di Marisol, già visto con Beth e Bella, Assail, che sembra un calco di Revh, il matrimonio forzato dell'ombra Trez, molto simile alla vicenda vissuta da Revh.

    said on 

  • 5

    L'amore è universale

    Ho aspettato così tanto questo libro! Davvero bello J.R Ward non mi delude mai, ho amato profondamente questo capitolo della Confraternita e soprattutto ho amato ancor di più Qhuinn e Blay! Splendidi ...continue

    Ho aspettato così tanto questo libro! Davvero bello J.R Ward non mi delude mai, ho amato profondamente questo capitolo della Confraternita e soprattutto ho amato ancor di più Qhuinn e Blay! Splendidi insieme!

    said on