Luce d'agosto

Voto medio di 574
| 120 contributi totali di cui 106 recensioni , 13 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Ha scritto il 29/05/17
Si può sfuggire al proprio destino? Nel tentativo di rispondere a questa domanda Faulkner costruisce un romanzo che funziona come un orologio complesso, pieno di ingranaggi che vanno tutti meravigliosamente al loro posto e hanno tutti una funzione, ..." Continua...
  • 5 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 28/05/17
Poderoso
Come può la voluttà nello scandagliare gli abomini del genere umano combinarsi con tanta bellezza?
  • 4 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 27/05/17
"La memoria crede prima che il conoscere ricordi. Crede più a lungo di quanto rammenti, più a lungo perfino di quanto il conoscere immagini."
  • 4 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 16/01/17
Un libro letto lentamente, che ha meritato tutte le ore che gli ho dedicato, pagina per pagina.Molte luci possono illuminare una persona, e molte possono essere le ombre che ne vengono fuori.Faulkner racconta in questo libro di luci, ombre e ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 10/12/16
Ho iniziato questo libro con entusiasmo, dopo aver letto Mentre morivo.Ho fatto fatica inizialmente, per il continuo, sbagliato, confronto col romanzo che avevo divorato in poche ore. In Mentre morivo si assiste a un unico evento attraverso gli ..." Continua...
  • 7 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi

Ha scritto il Aug 24, 2015, 12:57
"Gli sembra di esserne sempre stato del tutto consapevole: che quanto distrugge la Chiesa non è il brancolare verso l'esterno di quelli che ci sono dentro né il brancolare verso l'interno di quelli che ne sono fuori, ma i professionisti che ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 21, 2015, 07:00
"È perchè succedono tante cose. Troppe cose. È per questo. L'uomo fa, combina, tanto più di quanto riesca a sopportare o debba sopportare. È così che scopre di poter sopportare qualsiasi cosa. È per questo. È questo che è terribile. Che puo ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 16, 2015, 09:51
"È perchè uno ha più paura dei guai che potrebbe avere che di quelli che ha già. Si aggrappa ai guai ai quali è abituato piuttosto che rischiare di cambiare. Un uomo può parlare di come gli piacerebbe sfuggire alle persone vive. Ma sono i ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 01, 2015, 19:46
Ascoltando [la musica dell'organo], gli sembrava di udirvi l'apoteosi della sua stessa storia, la sua stessa terra, le radici del suo stesso sangue: la gente dalla quale è sorto e in mezzo alla quale vive, che in questa sua terra e in questa sua ... Continua...
Pag. 308
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 01, 2015, 19:40
Gli sembra che la settimana trascorsa sia fluita impetuosa come un torrente e che la settimana a venire, che inizierà domani, sia l’abisso, e che adesso, sull’orlo della cateratta, la corrente abbia levato un unico armonico grido, sonoro e ... Continua...
Pag. 309
  • Rispondi

Ha scritto il Aug 02, 2017, 18:38

  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi