Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Ludmila's Broken English

By DBC Pierre

(2)

| Paperback | 9780571231669

Like Ludmila's Broken English ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

A picaresque dripping with flavours of British bacon and nasty Russian vodka, this is a tale of tangoing twins on a journey into the unknown.

10 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non mi è piaciuto già dalle prime pagine, ma ho continuato ad andare avanti nella lettura nella speranza di potermi ricredere. Invece no. Uno dei libri peggiori che mi sia mai capitato di leggere. Farraginoso, noioso, contorto. Il finale è assolutame ...(continue)

    Non mi è piaciuto già dalle prime pagine, ma ho continuato ad andare avanti nella lettura nella speranza di potermi ricredere. Invece no. Uno dei libri peggiori che mi sia mai capitato di leggere. Farraginoso, noioso, contorto. Il finale è assolutamente "gratuito": pare scritto da chi non sa più dove trovare un senso a quanto detto in precedenza.

    Is this helpful?

    Lolicchia said on Jul 9, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    E’ ancora dai tempi di Twedlee Dee e Twedlee Dum che mi piacciono le storie strampalate. Per cui: C’era una strana ragazza di Circassia/ che voleva una vita senza fango e maiali./ Allora abbandonò famiglia e guerra/ per trovare solamente dei maiali,/ ...(continue)

    E’ ancora dai tempi di Twedlee Dee e Twedlee Dum che mi piacciono le storie strampalate. Per cui: C’era una strana ragazza di Circassia/ che voleva una vita senza fango e maiali./ Allora abbandonò famiglia e guerra/ per trovare solamente dei maiali,/ quella strana ragazza di Circassia.
    C’erano due strani gemelli siamesi/ che da adulti vengono divisi./ Gettati nel mondo senza strumenti/ rimarranno un po’ delusi e un po’ contenti/ quei due strani gemelli e la ragazza.

    Is this helpful?

    Alice.npdm said on Mar 15, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    A parte questo vizio di tradurre i titoli stranieri con assonanze che non c'entrano nulla (questo era Ludmila broken English, perché fare Ludmila in fuga??), a parte che io quello prima non l'ho letto, a parte il linguaggio sgangherato e surreale de ...(continue)

    A parte questo vizio di tradurre i titoli stranieri con assonanze che non c'entrano nulla (questo era Ludmila broken English, perché fare Ludmila in fuga??), a parte che io quello prima non l'ho letto, a parte il linguaggio sgangherato e surreale dei russi, (dio mio, il tampax come bustina del the...) a parte che ormai pure le guerre civili sono finite nel dimenticatoio (remember Ossezia and Cecenia?), il finale mi é piaciuto un sacco!

    Is this helpful?

    elena said on Aug 30, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Speravo che DBC Pierre si ripetesse ai livelli scopiettanti dell'esordio e invece no: 'na pizza, finito per inerzia.

    Is this helpful?

    allerta said on Aug 26, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Libri in prestito - 07 marzo 07

    Librone trash, che si legge in parallelo tra occidente e Russia in disfacimento. Alcuni spunti (il dominio psicologico sull'altro, la capacità di adattarsi). Doveva finire un capitolo prima ed era un libro interessante. La fine è inutilmente didascal ...(continue)

    Librone trash, che si legge in parallelo tra occidente e Russia in disfacimento. Alcuni spunti (il dominio psicologico sull'altro, la capacità di adattarsi). Doveva finire un capitolo prima ed era un libro interessante. La fine è inutilmente didascalica.

    Is this helpful?

    Giogio53 said on Nov 10, 2008 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Read most of this while waiting for an interminably-delayed train in the almost apocalyptic central station of Macedonia's capital, Skopje. One of the worst places I have ever been and not a good place to read such a depressing book. Didn't appeal to ...(continue)

    Read most of this while waiting for an interminably-delayed train in the almost apocalyptic central station of Macedonia's capital, Skopje. One of the worst places I have ever been and not a good place to read such a depressing book. Didn't appeal to me at all, it did have some nice moments but the shocking and distasteful ending ruins it.

    Is this helpful?

    Dave said on Sep 22, 2008 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book