Luisa ha le tette grosse

Voto medio di 64
| 33 contributi totali di cui 33 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Cortoromanzo equivoco

Angelo è un uomo come tanti, intrappolato nelle maglie di una vita che gli sta stretta senza che realmente se ne renda conto. La sua vita scorre su un binario di noiosa linearità fino al giorno in cui una scoperta casuale,

Angelo è un uomo come tanti, intrappolato nelle maglie di una vita che gli sta stretta senza che realmente se ne renda conto. La sua vita scorre su un binario di noiosa linearità fino al giorno in cui una scoperta casuale, un incontro eccitante e una svista sul lavoro innescano un meccanismo rivoluzionario nella sua mente. La routine e la pigrizia quotidiana si manifestano in tutto il loro orrore e qualcosa in lui cambierà per sempre. Una semplice storia complessa, una scrittura fresca e originale che riesce a sondare nelle profondità dell'animo umano con ironia. ...Continua

Ha scritto il 14/11/16
Solo per il titolo
Sarò onesto, l'ho comprato perché il titolo mi incuriosiva parecchio e tutto sommato non mi è dispiaciuto, quello che non sono riuscito a capire se lo scopo dell'autore era strappare un sorriso ironizzando sulla generazione dei 40 (di cui faccio part ...Continua
Ha scritto il 13/05/15
Terzo esperimento, decisamente il migliore
Quante parole servono per dimostrare la pusillanime invidia di Angelo, voce narrante? Cinque: basta la prima frase, che poi è anche il titolo del cortoromanzo. Da lì emerge tutta la vigliaccheria dell’io-vorrei-ma-non-posso che macera il protagonista ...Continua
  • 2 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 28/03/15
http://www.scaffalivirtuali.altervista.org/php5/index.php?bookid=394

Luisa poteva avere una qualità qualunque per essere assunta come segretaria: poteva essere intelligente, capace, simpatica, sveglia, invece no, ha semplicemente un seno pro
...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 08/07/14
Ero curiosa di leggerlo vista la pubblicità letta su aNobii. Peccato fosse scontato sin dall'inizio. L'unica parte divertente è stata la lettera scritta ai vecchietti. ^_^
  • 3 mi piace
Ha scritto il 29/11/13
Rapida e simpatica lettura: la crisi di un quasi 50enne, tra insoddisfazioni lavorative e familiari, sogni repressi e incapacità di reazione. Amara conclusione: solo incutendo timore Angelo riuscirà ad essere rispettato.
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi