L'ultimo cavaliere

La Torre Nera, Vol. 1

Voto medio di 5141
| 498 contributi totali di cui 448 recensioni , 49 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Musurisana
Ha scritto il 28/10/18
Per essere King è un libro noioso, ripetitivo in certi frangenti, confusionario in altri. Lo ha scritto ai suoi esordi e si vede. Per fortuna poi è migliorato. Tra l'altro questa ambientazione mi ricorda la saga delle sipstrassi di David Gemmell, che...Continua
Silvia0301
Ha scritto il 28/07/18

Un fantasy di S. King.

Hari Seldon
Ha scritto il 18/05/18
Un ottimo inizio per una serie che sembra essere una gran bella scoperta. Avendo sempre preferito il filone horror del Re, non avevo ancora osato lanciarmi nella sua opera fantasy/fantascientifica (in mancanza di termini migliori che la definiscano):...Continua
zombie49
Ha scritto il 30/03/18
L'esordio di Roland
Il pistolero Roland, ultimo cavaliere di una nobile stirpe ormai estinta, attraversa il deserto sulle tracce del suo mortale nemico, l’uomo in nero. Il mondo è stato distrutto da una catastrofe apocalittica, le pianure aride e salate sono sferzate da...Continua
Lou Rens
Ha scritto il 29/03/18
La Torre Nera - recensione intera saga - La maggior perdita di tempo della mia carriera di lettore
Metto la recensione dell'intera saga sul primo volume (oltre che sul settimo e provvisoriamente ultimo) così che chi si apprestasse a cominciare abbia la possibilità di salvarsi: non leggetelo! Salvate il vostro tempo! Se invece l'avete letta e vi è...Continua

harrymastiff
Ha scritto il Jun 16, 2016, 07:31
[...] il mistero più grande che ci offre l'universo non è quello della vita ma quello delle Dimensioni. La Grandezza comprende la vita, e la Torre comprende la Grandezza. Il bambino, che più di ogni altro si trova a suo agio con il prodigioso, domand...Continua
sulietair
Ha scritto il Oct 05, 2014, 10:11
"[...] Solo i nemici dicono la verità. Amici e amanti mentono in continuazione, presi nella rete dei loro obblighi."
Pag. 241
Giuly82
Ha scritto il Mar 11, 2013, 11:22
"Tutto nell'universo nega il nulla; ipotizzare una conclusione della cose è proporre l'impossibile".
Pag. 238
Giuly82
Ha scritto il Mar 11, 2013, 11:21
"L'azzurro del cielo era dolce come non gli capitava di vedere da un dodecamese e qualcosa di indefinibile parlava del mare in non eccessiva lontananza".
Pag. 225
Giuly82
Ha scritto il Mar 11, 2013, 11:20
"Non una fine, ma la fine del principio... Tu non uccidi me più di quanto uccida te stesso".
Pag. 218

Cattie-Brie
Ha scritto il Dec 02, 2014, 20:58
Roland Deschain
Roland Deschain

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi