Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

L'uomo a una dimensione

L'ideologia della società industriale avanzata

By Herbert Marcuse

(94)

| Paperback

Like L'uomo a una dimensione ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

50 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    Rilettura. Ad oltre quaranta anni dalla prima lettura il grande saggio di Marcuse mi appare ancor più attuale. E' un libro che parla del nostro presente.

    Is this helpful?

    GMEA said on Dec 21, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il libro più edificante (e spaventosamente attuale) che io abbia mai letto. Più che consigliabile dovrebbe essere obbligatorio.

    Is this helpful?

    Dejanira said on Oct 25, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Interessante

    Il libro di per sé è molto interessante ma la scrittura dell'autore è piuttosto ostica anche per chi è abituato a leggere saggi del genere. Alcune piccole idee si rivelano un po' vecchie anche se tutto sommato il saggio è quanto mai attuale. Purtropp ...(continue)

    Il libro di per sé è molto interessante ma la scrittura dell'autore è piuttosto ostica anche per chi è abituato a leggere saggi del genere. Alcune piccole idee si rivelano un po' vecchie anche se tutto sommato il saggio è quanto mai attuale. Purtroppo lo stile di scrittura utilizzato non facilità né la comprensione né la voglia di approfondirlo meglio. Probabilmente mi risulterebbe più interessante leggere un altro testo dello stesso autore come "Eros e Civiltà". Grazie della gentile attenzione e arrivederci.

    Is this helpful?

    Tandream said on Oct 8, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Più facile da leggere che da capire, ma senza leggerlo é più difficile capire l'organizzazione sociale

    Is this helpful?

    Gigioprimon said on Sep 27, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Come possono gli individui amministrati - che hanno tratto dalla loro mutilazione le loro libertà e soddisfazioni, e così la riproducono su larga scala - liberarsi da se stessi non meno che dai loro padroni? Come si può anche solo pensare che il circolo v

    E il bello che non c'è risposta a questa domanda, o almeno Marcuse trova difficile trovarne una. In questo mi sembra che la sua posizione risulti sempre coerente: il punto non è risolvere, ma capire; perché di fronte a una società che ha perso l'abit ...(continue)

    E il bello che non c'è risposta a questa domanda, o almeno Marcuse trova difficile trovarne una. In questo mi sembra che la sua posizione risulti sempre coerente: il punto non è risolvere, ma capire; perché di fronte a una società che ha perso l'abitudine a riflettere, capire è già un po' rivoluzionare. L'appiattimento del pensiero, la morte del pensiero negativo e l'inconsistenza di ogni contraddizione, l'estrema razionalizzazione possono sembrare meccanismi astrusi e lontani dalla quotidianità, ma Marcuse dimostra quali ripercussioni abbiano su tutti noi: la nostra incapacità di indignazione e di stupore; la desublimazione artistica e sessuale della società contemporanea. Ognuno di noi è un uomo a una dimensione, quando spegne il cervello e accende la tv.

    Is this helpful?

    GuGo said on Sep 19, 2012 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book