libroinmano
Ha scritto il 25/11/17
"Lei sa cosa è la sofferenza"

Amaro, spietato, paradigmatico.

Videorecensione:

https://youtu.be/59vmzK8jnzg

Marna
Ha scritto il 27/09/17
La storia nasce da un caso di cronaca, quello di Mendel Beilis, ebreo ucraino ingiustamente accusato dell’omicidio di un bambino cristiano nella Russia zarista. Una storia che se non fosse vera e saldamente incistata nella Storia potrebbe essere cata...Continua
Bruno951
Ha scritto il 25/07/17

Romanzo spinoziano

Cristina72
Ha scritto il 22/06/17
“Nessun ebreo è innocente in uno stato corrotto”
Di recente ho letto una raccolta dei racconti di Malamud, e ne ricordo solo uno. Ho voluto riprovarci con il celebre pluripremiato romanzo, letto in inglese vista la possibilità di scaricarlo gratis, e sono giunta alla conclusione che la sua prosa no...Continua
Elisa (che non...
Ha scritto il 21/06/17
Grande romanzo, grande scrittore, grande scrittura, uno degli esempi più fulgidi dell'insegnamento kafkiano, non emula il maestro ma si avvicina assai. La cosa incredibile di questo romanzo è come l'autore riesca a rendere del tutto plausibile una st...Continua

Angebet
Ha scritto il Mar 06, 2017, 12:15
"Che scelta ha un uomo che non sa tra cosa può scegliere?"
LITTLEWING
Ha scritto il May 20, 2016, 15:00
il suocero di Yakov, un uomo vestito di stracci, scarno e inquieto, che pareva fatto di fiammiferi e aria frullata, era arrivato con il suo cavallo scheletrico e il carretto sconquassato. (...) Shmuel aveva passato da un pezzo la sessantina e aveva l...Continua
Furettocurioso
Ha scritto il Mar 09, 2016, 19:10
"Cosa può spaventarmi, ancora?" "Se si accorge di perdere la speranza pensi a Dreyfus. Ha passato tutto quello che ha passato lei, solo che la commedia era scritta in francese. Ci perseguitano nelle lingue più raffinate". "Ci ho pensato. Non mi aiuta...Continua
Pag. 372
Furettocurioso
Ha scritto il Mar 09, 2016, 19:06
"Perché piangi?", le domandò. "Per te, per me, per il mondo".
Pag. 351
Furettocurioso
Ha scritto il Mar 09, 2016, 19:04
"Sono mai stato superbo, io? [...] No, che non sono superbo. Se Dio esiste sarò ben lieto di ascoltarlo. Se non ha voglia di parlare che apra la porta e mi faccia uscire di qui. Io non ho niente. Dal niente non si cava niente. Se vuole un favore deve...Continua
Pag. 317

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi