Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Lupo mangia cane

Noir 6

Di

Editore: Gruppo Editoriale l'Espresso

3.1
(29)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 361 | Formato: Copertina rigida

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Lupo mangia cane?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Lupo mangia cane

    Renko ritorna. Sempre di stanza a Mosca ma stavolta alla prese con un suicidio (vero?) e un trasferimento a Chernobyl.


    Un nuovo ricco (uno dei tanti nati dal disgregamento dell'unione russa) si lancia nel vuoto dal suo appartamento bunker e muore. Una saliera sotto il corpo e un grosso ...continua

    Renko ritorna. Sempre di stanza a Mosca ma stavolta alla prese con un suicidio (vero?) e un trasferimento a Chernobyl.

    Un nuovo ricco (uno dei tanti nati dal disgregamento dell'unione russa) si lancia nel vuoto dal suo appartamento bunker e muore. Una saliera sotto il corpo e un grosso quantitativo di sale all'interno fanno dubitare Renko che sia un vero suicidio.

    ha scritto il 

  • 4

    Dei libri che non ti aspetti

    Una sorpresa: mi aspettavo un noir di genere e mi sono trovata tra le mani un romanzo ben costruito, con un'efficace caratterizzazione dei personaggi e una sottotraccia narrativa attuale e avvincente. Posologia: non per lettori distratti.

    ha scritto il 

  • 1

    Quanta fatica per terminare un libro davvero pesante confuso che fonda la sua originalità nell'ambientazione a Chernobyl ma non sa avvincere come ci si aspetterebbe dall'autore di Gorkj Park anzi risulta soporifero.

    ha scritto il 

  • 3

    "L'olfatto è l'essenza, l'unione delle molecole libere della cosa stessa. se potessimo veramente vederci a vicenda, scorgeremmo nugoli di molecole e atomi liberi.ne grondiamo. con ogni persona che incontriamo scambiamo molecole. per questo gli amanti odorano uno dell'altro, perchè si sono uniti i ...continua

    "L'olfatto è l'essenza, l'unione delle molecole libere della cosa stessa. se potessimo veramente vederci a vicenda, scorgeremmo nugoli di molecole e atomi liberi.ne grondiamo. con ogni persona che incontriamo scambiamo molecole. per questo gli amanti odorano uno dell'altro, perchè si sono uniti in modo così completo che virtualmente sono diventati una persona sola. nessun pezzo di carta, nessun tribunale può separarli. [...] l'ho imparato dalla natura. l'olfatto, il gusto, il tatto. nella tua testa scorrono immagini di lei con un altro uomo. conosci ogni centimetro del suo corpo, dentro e fuori. ogni signolo tratto. è la combinazione dell'esperienza con la fantasia a farti impazzire. dal momento che sei tato a letto con lei, sai addirittura cosa le fa piacere. la senti. immaginare qualcuno fisicamente insieme a lei è troppo. un lupo non potrebbe soppportarlo. [...] si erano fatti del male reciprocamente in quella conversazione. lui aveva ferito Eva. e interrompndo la telefonata e dimostrandole che era il più forte, si era privato dell'occasione di ascoltare. così poteva assaporare la profonda soddisfazione di rigirare il coltello nella piaga di due persone contemporaneamente. era il genere di sofferenza che un uomo poteva assorbire per sempre..."

    ha scritto il