Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Zoek Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Lyonesse

By

Uitgever: Meulenhoff

3.9
(121)

Language:Nederlands | Number of Pages: 502 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) English , Italian , Polish , Czech

Isbn-10: 9029016701 | Isbn-13: 9789029016704 | Publish date: 

Category: Non-fiction , Science Fiction & Fantasy

Do you like Lyonesse ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 3

    Partenza molto lenta con le prime 100 pagine che si perdono nella strana situazione della principessa triste. Molto meglio nella seconda parte dove finalmente vengono fuori i veri protagonisti e la storia cambia marcia. Nel complesso il risultato è discreto

    gezegd op 

  • 4

    L'inizio del libro l'ho trovato un pò noioso con tutta quella genealogia e discendenze ma, dopo un pò, quando la storia prende veramente il via, non sono riuscita a staccarmene!
    Veramente molto bello!!!! *o*

    gezegd op 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    2

    Romanzo fantasy molto lento nel ritmo, d'impostazione classica, tanto da finire per assomigliare soprattutto ad una favola.


    C'é la figlia del re di Lyonesse, Suldrun, che sin da bambina viene bellamente ignorata da entrambi i genitori. La giovane cresce con un'indole solitaria e riflessiv ...doorgaan

    Romanzo fantasy molto lento nel ritmo, d'impostazione classica, tanto da finire per assomigliare soprattutto ad una favola.

    C'é la figlia del re di Lyonesse, Suldrun, che sin da bambina viene bellamente ignorata da entrambi i genitori. La giovane cresce con un'indole solitaria e riflessiva, ed ama passeggiare in un giardino appartato che si affaccia sul mare. Una vita tranquilla anche se sostanzialmente priva di senso, sino a che suo padre, l'ambizioso re Casmir, non decide che per lei é giunto il tempo di convolare a nozze con un suo possibile alleato nel marasma generale che domina nelle Edler Isles, un gruppo di dieci regni che si troverebbe più o meno a sud delle coste meridionali dell'Irlanda.
    Suldrun si rifiuta e viene così confinata nel suo amato giardino. Un giorno la giovane trova e soccorre sulla spiaggia Aillas, principe di un altro regno, spinto in mare a tradimento durante un viaggio diplomatico. Il resto è una storia abbastanza tragica e che da quel punto in poi diviene una vera e propria favola.

    Linguaggio molto preciso e descrittivo, ritmo lento e talvolta pomposo, questo romanzo è un classico ben scritto ma si presenta, almeno per me, decisamente ostico alla lettura. Più gradevole nella sua parte favolistica, diventa confuso nella questione delle ostilità ed alleanze tra i diversi regni. Manca quasi del tutto una caratterizzazione approfondita dei personaggi: come nelle favole, ci si trova di fronte a dei veri e propri "tipi". Cosa che ci sta con l'impostazione generale del romanzo, ma che a me toglie gran parte dell'entusiasmo nella lettura.
    Giunta quindi a pagina 330 su 471, lo accantono temporaneamente.

    gezegd op 

  • 4

    Una favola moderna. Adulta, esotica, sensuale, immaginifica.
    I personaggi delle fiabe (il re autoritario, il principe eroico, la principessa triste, il mago vanesio, la strega tentatrice) calati in un'ambientazione che oscilla magistralmente tra la realta' storica e la fantasia piu' sfrenat ...doorgaan

    Una favola moderna. Adulta, esotica, sensuale, immaginifica.
    I personaggi delle fiabe (il re autoritario, il principe eroico, la principessa triste, il mago vanesio, la strega tentatrice) calati in un'ambientazione che oscilla magistralmente tra la realta' storica e la fantasia piu' sfrenata.

    gezegd op 

  • 3

    Dopo una prima parte incentrata sulle vicende alla corte del Lyonesse, il libro assume i toni della classica avventura alla Vance (v. Tschai, Glystra): un eroe che intraprende una quête dovendosi confrontare con culture tra le più varie e situazioni disparate. Al solito Vance non lesina de ...doorgaan

    Dopo una prima parte incentrata sulle vicende alla corte del Lyonesse, il libro assume i toni della classica avventura alla Vance (v. Tschai, Glystra): un eroe che intraprende una quête dovendosi confrontare con culture tra le più varie e situazioni disparate. Al solito Vance non lesina dettagli "minori" e indugia spesso in descrizioni di abiti, pietanze, persino enumerazioni di specie aviarie.
    Nel complesso si legge piuttosto volentieri e in fretta ma rimane confinato in una dimensione "telenovelistica".

    gezegd op 

  • 4

    All'inzio un po' lento, come tutti i fantasy del resto^^°, ma dalla metà in poi me lo sono letteralmente divorato! L'autore è davvero geniale e ha una fantasia che gli invidio! Scritto davvero benissimo!

    gezegd op 

  • 5

    Allora; è una bellissima saga fantasy (anche se è prologo della storia di re artù, non ne ha nulla a che fare)intrisa di magia, cavalieri e profondi intrighi, scritta con maestria e mai noiosa anzi...

    gezegd op