Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Sök Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Mästaren och Margarita

By

Förlag: Norstedts pocket

4.4
(14856)

Language:Svenska | Number of Pages: 376 | Format: Mass Market Paperback | På andra språk: (andra språk) English , Russian , Italian , Spanish , French , German , Hungarian , Slovenian , Portuguese , Farsi , Greek , Polish

Isbn-10: 9172632038 | Isbn-13: 9789172632035 | Publish date: 

Translator: Lars Erik Blomqvist

Även tillgänglig som: Others

Category: Fiction & Literature , Religion & Spirituality , Science Fiction & Fantasy

Do you like Mästaren och Margarita ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Bokbeskrivning
En mystisk främling uppenbarar sig i Moskva. I hans sällskap finns en naken kvinna, en man i jockeymössa och en jättelik svart katt som röker cigarr och skjuter pistol. Snart börjar skrämmande, våldsamma och farsartade saker hända. Michail Bulgakovs roman hör till mästerverken i den moderna litteraturen. En bisarr och fängslande historia med rötter i den ryska traditionen från Gogol, Tjechov och Belyj. Här pågår den ständiga kampen mellan ont och gott, där grotesk fantasi blandas med finstämd lyrik, bitsk satir med visionär storslagenhet. Översättning: Lars Erik Blomqvist
Sorting by
  • 5

    Particolare e affascinante

    All'inizio la storia può risultare un po' particolare ma andando avanti si fa sempre più intrigante e curiosa. I quattro protagonisti, non che Satana e i suoi aiutanti non sono presentati come persona ...fortsätt

    All'inizio la storia può risultare un po' particolare ma andando avanti si fa sempre più intrigante e curiosa. I quattro protagonisti, non che Satana e i suoi aiutanti non sono presentati come personaggi cupi e spaventosi ma al contrario divertenti ed ironici. È divertente anche il modo in cui alla fine tutti i personaggi citati nel romanzo si intreccino in qualche modo. Forse ho leggermente preferito la prima parte del romanzo e l'inizio della seconda ha fatto un po' fatica ad ingranare ma la lettura è comunque molto scorrevole.

    sagt den 

  • 4

    incredibile

    è un romanzo incredibile per come il mistico si mescola al reale, l'impossibile ai fatti. sarebbe più semplice da seguire, se non fosse per il solito problema della letteratura russa di chiamare i per ...fortsätt

    è un romanzo incredibile per come il mistico si mescola al reale, l'impossibile ai fatti. sarebbe più semplice da seguire, se non fosse per il solito problema della letteratura russa di chiamare i personaggi sempre in modo diverso, tra patronimici, soprannomi e nomi interi (problema squisitamente occidentale ma non di poco conto). molto interessante la visione non ortodossa del processo a gesù.
    n.b. questo libro è da leggere solo se si è preparati a farlo!

    sagt den 

  • 1

    non lo giudico un capolavoro....

    Non condivido l'entusiasmo verso questo libro, non l'ho capito, né amato. Cercherò di rileggerlo ma non con molta voglia.

    sagt den 

  • 5

    Simpathy for the Devil

    Riletto il 13 Luglio 2015 per l'ennesima volta.

    Il maestro e Margherita è un romanzo incentrato sull'idea di una visita del Diavolo nell'Unione Sovietica atea degli anni trenta.
    Montale ha già detto t ...fortsätt

    Riletto il 13 Luglio 2015 per l'ennesima volta.

    Il maestro e Margherita è un romanzo incentrato sull'idea di una visita del Diavolo nell'Unione Sovietica atea degli anni trenta.
    Montale ha già detto tutto riguardo questo libro: "un miracolo che ognuno deve salutare con commozione"

    sagt den 

  • 4

    Non sono riuscita ad apprezzarlo completamente. E' stato interessante sin dall'inizio però i nomi troppo complicati da leggere e troppo simili tra loro (Ivan era ovunque e chiunque) mi hanno distolto ...fortsätt

    Non sono riuscita ad apprezzarlo completamente. E' stato interessante sin dall'inizio però i nomi troppo complicati da leggere e troppo simili tra loro (Ivan era ovunque e chiunque) mi hanno distolto dal comprendere a pieno tutto. Il Diavolo e il suo seguito era davvero spassoso. Mi sono deconcentrata troppo dalla lettura e non non riuscita a interpretare completamente il libro, ci sono molte situazioni ridicolizzate piene di significato. Merita una lettura più attenta che proverò a ripetere più in là.

    sagt den 

  • 3

    Pur riconoscendone la genialità, a partire da diversi piani narrativi e con una serie pressoché illimitata di spunti interpretativi, in primis quello critico verso il realismo socialista, non sono riu ...fortsätt

    Pur riconoscendone la genialità, a partire da diversi piani narrativi e con una serie pressoché illimitata di spunti interpretativi, in primis quello critico verso il realismo socialista, non sono riuscito ad apprezzare l'ampiezza di questo che a mio parere, presentandosi come saggio sul bene e sul male, chiede infaustamente in prestito gli strumenti della narrazione, con un altissimo e nobilissimo scopo: una dimostrazione di come il diavolo possa servire, spesso, se non a ristabilire il giusto ordine delle cose, almeno a riportare la giustizia.

    sagt den 

  • 0

    eccezionale

    La trama si interroga sulla fascinazione del diavolo. Un inseguimento continuo sulle ali della fantasia più sfrenata e disinibita, il sovrapporsi sfacciato del piano reale e di quello onirico, mantene ...fortsätt

    La trama si interroga sulla fascinazione del diavolo. Un inseguimento continuo sulle ali della fantasia più sfrenata e disinibita, il sovrapporsi sfacciato del piano reale e di quello onirico, mantenendo un'ironia che poco alla volta diventa sarcasmo. Una lettura eccezionale che dovrebbe essere resa obbligatoria nelle scuole.

    sagt den 

Sorting by