Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

MAR DE INVIERNO

By

Publisher: PLAZA & JANES EDITORES, S.A.

4.0
(126)

Language:Español | Number of Pages: 544 | Format: Others | In other languages: (other languages) English , Italian

Isbn-10: 8401382750 | Isbn-13: 9788401382758 | Publish date: 

Also available as: Mass Market Paperback

Category: Fiction & Literature , History , Romance

Do you like MAR DE INVIERNO ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Los agrestes acantilados de Escocia preservan una hermosa historia de amor. La joven escritora Carrie McClelland visita una pequeña localidad escocesa, donde había vivido una de sus antepasadas, en busca de documentación para preparar su futura novela histórica. Se instala en el pueblo y conoce a tres hombres muy atractivos, uno de los cuales tiene el rostro que había imaginado para su protagonista. Aquellos parajes, el castillo en ruinas, le resultan insólitamente familiares y, en una especie de trance, Carrie comenzará a escribir «al dictado» una historia de amor, traiciones e intriga ocurrida trescientos años atrás.Una novela deliciosa, original y muy bien escrita. Una doble historia de amor, que transcurre en el pasado, al tiempo que se refeja en el presente. Sabor escocés cien por cien: kilts, desafíos por cuestiones de honor, castillos en ruinas, acantilados brumosos...
Sorting by
  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Una piacevole sorpresa

    Bello!! Ho stimato entrambe, Sophia e Carolyn. Ho amato entrambi, Graham e John. Mi sono emozionata per l'addio di Sophia alla piccola Anna e divertita con il papà di Graham e Stue.
    Consigliato.
    Pecca ...continue

    Bello!! Ho stimato entrambe, Sophia e Carolyn. Ho amato entrambi, Graham e John. Mi sono emozionata per l'addio di Sophia alla piccola Anna e divertita con il papà di Graham e Stue.
    Consigliato.
    Peccato non ci siano altri libri in italiano di questa scrittrice.

    said on 

  • 4

    Una piacevole sorpresa

    Avevo questo libro da tantissimo tempo fra i non letti e per puro caso ho deciso di dargli una possibilità.
    Una possibilità più che meritata e ripagata. E' stata davvero una piacevole sorpresa.
    Merita ...continue

    Avevo questo libro da tantissimo tempo fra i non letti e per puro caso ho deciso di dargli una possibilità.
    Una possibilità più che meritata e ripagata. E' stata davvero una piacevole sorpresa.
    Meritava d'esser letto!

    said on 

  • 4

    Dos historias en una, una histórica y otra contemporánea. Bien entrelazadas. La contemporánea quizás no tenga tanto espacio para desarrollarse.
    Pero me ha gustado mucho la forma de narrar de la autora ...continue

    Dos historias en una, una histórica y otra contemporánea. Bien entrelazadas. La contemporánea quizás no tenga tanto espacio para desarrollarse.
    Pero me ha gustado mucho la forma de narrar de la autora y, aunque me han sobrado tantos datos históricos, creo que tiene muchísimo mérito la forma en que los ha metido en la novela consiguiendo un buen ritmo y un mejor hilo conductor.
    Creo que es una buena novela de traiciones, bastante histórica y muy bien contada... quizás de la parte romántica me esperaba más, aunque las historias son bonitas... con sus peros.
    Recomendable como novela histórica sentimental.. porque no, no nos dejan ver ni por un agujerito jajaja

    said on 

  • 5

    coinvolgente

    mi ha proprio rapita!
    stupita che non si trovi quasi più in giro e che l'autrice non sia stata più tradotta in Italia... è proprio un libro bello!
    coinvolgente la storia del passato, idem del presente ...continue

    mi ha proprio rapita!
    stupita che non si trovi quasi più in giro e che l'autrice non sia stata più tradotta in Italia... è proprio un libro bello!
    coinvolgente la storia del passato, idem del presente, bello il collegamento, stupendi i posti... da film!
    grazie all'amica che me lo ha prestato e fatto scoprire!

    said on 

  • 5

    Un ricordo che attraversa i secoli

    Può un ricordo essere tanto intenso da radicarsi nei luoghi e sopravvivere alle generazioni, fino a riemergere nei propri antenati?
    Plausibile o meno, si rivela un artificio narrativo efficace per que ...continue

    Può un ricordo essere tanto intenso da radicarsi nei luoghi e sopravvivere alle generazioni, fino a riemergere nei propri antenati?
    Plausibile o meno, si rivela un artificio narrativo efficace per questo romanzo, sospeso tra il presente e il passato (inizio 1700), scenografico nell'ambientazione scozzese del castello di Slains, intriso di salsedine e aria invernale.
    Una giovane scrittrice di romanzi storici, al lavoro su un'opera incentrata sulla rivoluzione giacobita del 1708, arriva casualmente nella zona della Scozia dove si ergono le rovine del castello di Slains e ne rimane fortemente affascinata. L'impatto è tale da farle passare il blocco dello scrittore di cui soffre e da dipanare davanti a lei una trama con particolare intensità ed identificazione. Non solo, la fantasia narrativa sembra precedere la fase di ricerca e trovare continue conferme...
    Scritto in maniera elegante, con un'ambientazione suggestiva e un meraviglioso alternarsi e sovrapporsi di passato e presente, Come il mare d'inverno mi ha fatto scoprire un'autrice di cui vorrei leggere altre opere.
    Un libro dal sapore d'altri tempi, per chi ama leggere romanzi ed è affascinato dal mondo della scrittura.

    said on 

  • 5

    l'amore viaggia nel tempo

    Forse esistono altri libri con trame simili,
    forse per molti saranno due harmony in uno...
    Ma non sono riuscita a scollarmi da loro, e anche se avevo già capito come sarebbe finita volevo vederlo scri ...continue

    Forse esistono altri libri con trame simili,
    forse per molti saranno due harmony in uno...
    Ma non sono riuscita a scollarmi da loro, e anche se avevo già capito come sarebbe finita volevo vederlo scritto, volevo saperlo da loro... Sarà che quando un libro mi fa piangere poi mi rimane dentro...

    said on 

  • 5

    Pensavo fosse bello ma non fino a questo punto!!!

    Un romanzo nel romanzo,una storia ambientata in Scozia tra il presente e il 1708,anno del primo tentativo di Giacomo VIII di riappropriarsi del trono Scozzese.
    Una storia d'amore che è riuscita ad att ...continue

    Un romanzo nel romanzo,una storia ambientata in Scozia tra il presente e il 1708,anno del primo tentativo di Giacomo VIII di riappropriarsi del trono Scozzese.
    Una storia d'amore che è riuscita ad attraversare i secoli con un epilogo alquanto imprevisto ed un finale a sorpresa inaspettato.
    Avendo letto tutta la saga de "La Straniera"della Gabaldon(altro romanzo storico accuratissimo)ambientata in quell'epoca,quello che mi ha colpito particolarmente è stata la precisione e l'accuratezza con cui l'autrice partendo da documenti originali dell'epoca e usando personaggi realmente esistiti è riuscita a costruire il suo romanzo concedendosi pochissime "licenze"e imprecisioni!!!
    5 stelline meritatissime!!!DA LEGGERE!!! ;o)

    said on 

  • 3

    La storia è interessante, i personaggi intriganti...peccato il poco approfondimento di questi ultimi, soprattutto della protagonista, dei suoi pensieri e sentimenti!

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Tre stelle e mezzo

    Orfana dei libri della Gabaldon (è notizia di oggi che l’ottavo libro, quattordicesimo in Italia, uscirà negli Usa il 25/3/14), finalmente ho trovato (grazie Chicchetta!) un libro che vagamente la ric ...continue

    Orfana dei libri della Gabaldon (è notizia di oggi che l’ottavo libro, quattordicesimo in Italia, uscirà negli Usa il 25/3/14), finalmente ho trovato (grazie Chicchetta!) un libro che vagamente la ricorda per la sua accuratezza storica (la Gabaldon rimane, però, insuperabile).
    Nonostante una certa prevedibilità del finale (è abbastanza scontato), questo libro mi ha piacevolmente stupito per l’originalità della storia; questo continuo salto tra passato e presente, con le due storie che s’intrecciano, è molto avvincente.
    Adoro l’ambientazione, le sue pagine mi hanno riportato nella mia amata Scozia.
    L’unica cosa che mi ha dato veramente fastidio è “l’abbandono” della figlia, prima da parte di Sophia (io al suo posto mi sarei aggrappata con tutte le forze a quella figlia nata dal mio amore perduto), poi da parte di entrambi i genitori. La trovo una scelta inutile, che mi avrebbe risparmiato un sacco di lacrime (struggente l’addio tra madre e figlia).

    EDIT

    Dimenticavo, altro punto a favore della Kearsley: nel romanzo, presenza di sesso uguale a ZERO.
    È la dimostrazione che non serve descrivere dettagliate evoluzioni ginniche tra le lenzuola e non, per scrivere un romanzo emozionante e romantico.

    ”Lascia stare”, le mormorò contro la spalla. “Non avremo freddo.” E poi il suo braccio la cinse, solido, rassicurante, stringendola saldamente contro il suo petto, e lei fu invasa da una grande pace, girò la testa sul cuscino e si addormentò.

    said on