Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

MATAR A PABLO ESCOBAR

By

Publisher: Rba Libros, S.A.

3.9
(35)

Language:Español | Number of Pages: 464 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Italian , German , Portuguese

Isbn-10: 847871930X | Isbn-13: 9788478719303 | Publish date: 

Category: History

Do you like MATAR A PABLO ESCOBAR ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Matar a Pablo Escobar es la historia del brutal ascenso y violento fin del capo del narcotráfico colombiano cuyo imperio criminal aterrorizó a un país de más de treinta millones de habitantes. Mark Bowden desvela en este intenso y muy bien documentado relató, los detalles ¿más celosamente guardados¿ por las personas que dirigieron, durante dieciséis meses, su persecución y muerte.
Sorting by
  • 3

    Biografía de Pablo y de como el gobierno de Estado Unidos acabó asesinandolo. En su momento me encantó ya que el tema del narcotráfico me interesaba. Ahora con el tiempo me hace pensar, que no deja de ser un libro sensacionalista escrito por un Estadounidense. A ver cuanto de cierto hay en eszte ...continue

    Biografía de Pablo y de como el gobierno de Estado Unidos acabó asesinandolo. En su momento me encantó ya que el tema del narcotráfico me interesaba. Ahora con el tiempo me hace pensar, que no deja de ser un libro sensacionalista escrito por un Estadounidense. A ver cuanto de cierto hay en eszte ensayo periodístico. Pese a ello, una lectura relativamente amena.

    said on 

  • 4

    Tornato disponibile dopo lungo tempo, a causa probabilmente della prossima trasposizione sul grande schermo, si segnala per la straordinaria scrupolosità dell'autore, già conosciuto con l'incalzante "Black hawk down" (Falco nero). Bowden è più un cronista dei nostri tempi che un romanziere, ma po ...continue

    Tornato disponibile dopo lungo tempo, a causa probabilmente della prossima trasposizione sul grande schermo, si segnala per la straordinaria scrupolosità dell'autore, già conosciuto con l'incalzante "Black hawk down" (Falco nero). Bowden è più un cronista dei nostri tempi che un romanziere, ma pochi altri considerano così importanti le fonti degli avvenimenti che racconta. Ecco perché, a volte, il libro sembra non spiccare il volo: Bowden non cerca il colpo ad effetto, ma vuole che a parlare siano i fatti che lui si è incaricato di raccogliere e verificare. La prima parte (80-90 pagg.) è effettivamente un po' lenta, ma ha un suo perché al fine di inquadrare lo scenario in cui crescono il mito ed il potere di Pablo. Decisamente più "intrigante" la successiva narrazione, che ha dell'incredibile quando mette in scena il gioco del "gatto contro il topo" di Pablo nei confronti di giudici, politici, poliziotti, esercito, tanto da coniare -in suo onore- una nuova forma di governo: la "narcocrazia". Da leggere!

    said on 

  • 3

    Biografia che tratta della vita del narcotrafficante più famoso del mondo: Pablo Escobar.


    "Pablo Escobar è stato forse il criminale più potente e pericoloso dell'ultimo mezzo secolo. Nato in Colombia, passò in pochi anni dallo status di piccolo boss locale a quello di signore del narcotraf ...continue

    Biografia che tratta della vita del narcotrafficante più famoso del mondo: Pablo Escobar.

    "Pablo Escobar è stato forse il criminale più potente e pericoloso dell'ultimo mezzo secolo. Nato in Colombia, passò in pochi anni dallo status di piccolo boss locale a quello di signore del narcotraffico planetario. Quando, nel 1991, negoziò una sorta di armistizio, fu rinchiuso in una "prigione" più simile a una reggia che a un carcere di massima sicurezza, da dove continuò a governare il mercato mondiale della cocaina. E quando, un anno dopo, Escobar decise di darsi alla macchia, l'obiettivo dei suoi avversari divenne uno solo: uccidere il "nemico pubblico numero uno".

    Libro interessante ma a tratti troppo meccanico e farraginoso.

    said on