M Is for Magic

By

Publisher: HarperTrophy

3.8
(2122)

Language: English | Number of Pages: 272 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Chi traditional

Isbn-10: 0061186473 | Isbn-13: 9780061186479 | Publish date: 

Illustrator or Penciler: Teddy Kristiansen

Also available as: Hardcover , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you like M Is for Magic ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 3

    Racconti gradevoli, nulla di spettacolare, se si è amanti dello stile Gaiman. Per chi non lo conosce sono una ottima introduzione al suo mondo.
    L'ho letto perché Nicole Kidman ha opzionato uno dei rac ...continue

    Racconti gradevoli, nulla di spettacolare, se si è amanti dello stile Gaiman. Per chi non lo conosce sono una ottima introduzione al suo mondo.
    L'ho letto perché Nicole Kidman ha opzionato uno dei racconti per un film e penso che ne verrà fuori qualcosa di guardabile, conoscendola come produttice.

    said on 

  • 2

    “C'è un verme nel cuore della torre; ecco il motivo per cui crolla. Quando raggiungerai la casetta, il luogo da cui era cominciato il tuo viaggio, la riconoscerai, anche se ti parrà molto più piccola di come la ricordavi.”

    Uno sfoggio neanche troppo sottile delle abilità tecniche dell’autore, non affiancate purtroppo da qualcosa di realmente sostanzioso. Leggerò un suo romanzo per vedere se qualcosa cambia dalle raccolt ...continue

    Uno sfoggio neanche troppo sottile delle abilità tecniche dell’autore, non affiancate purtroppo da qualcosa di realmente sostanzioso. Leggerò un suo romanzo per vedere se qualcosa cambia dalle raccolte di racconti.

    Visto che sono racconti di qualità molto diverse, ho preferito valutarli singolarmente e poi fare una media per il romanzo in sé:

    Il cimitero senza lapidi 6/10
    Il ponte del Troll 9/10
    Non chiedetelo a Jack 2/10
    Come vendere il Ponte dei Ponti 3/10
    Ottobre sulla sedia 4/10
    Cavalleria 7/10
    Il prezzo 6/10
    Come parlare con le ragazze alle feste 4/10
    Avis Soleus 3/10
    Il caso dei ventiquattro merli 6/10
    Istruzioni 8/10

    La media è quindi intorno al 5, che alzo a 5,50 solo per la presenza de Il ponte del Troll, infatti vi consiglio la lettura di questo libro giusto per quel racconto.

    Recensione approfondita qui: https://www.landeincantate.it/recensione-il-cimitero-senza-lapidi-e-altre-storie-nere-di-neil-gaiman/
    La mia rubrica: https://www.landeincantate.it/la-torre-di-phedre-recensioni-libri-fantasy/

    said on 

  • 0

    Rebecca (12): Mi piace perchè mi ispira molto il titolo, e poi le storie horror sono molto divertenti. Ve lo consiglio.

    Charlotte (25, scvn 2017): Una raccolta di storie che vanno dall'essere curiose ...continue

    Rebecca (12): Mi piace perchè mi ispira molto il titolo, e poi le storie horror sono molto divertenti. Ve lo consiglio.

    Charlotte (25, scvn 2017): Una raccolta di storie che vanno dall'essere curiose e simpatiche ("Cavalleria", "Come vendere il ponte dei ponti"), all'essere inquietanti e spaventose ("Il prezzo"). Un libro interessante e particolare. Perfetto per chi cerca storie fuori dal comune e originali.

    said on 

  • 3

    Ho comprato questo libro ad occhi chiusi, fidandomi degli standard elevati a cui Neil Gaiman mi ha abituato. Non posso nascondere un po'di delusione quando ho scoperto che un quarto del libro è compo ...continue

    Ho comprato questo libro ad occhi chiusi, fidandomi degli standard elevati a cui Neil Gaiman mi ha abituato. Non posso nascondere un po'di delusione quando ho scoperto che un quarto del libro è composto da un capitolo del meraviglioso "Il figlio del cimitero", letto e apprezzato parecchio tempo fa. Per il resto, si alternano racconti carini ed insignificanti, tutti però con l'evidente marchio "gaimaniano". Gaiman stesso afferma nell'introduzione che "Un libro di racconti ha un altro lato positivo: non sei tenuto ad apprezzarli tutti. Se ce n'è uno che non ti piace, subito ne troverai un altro che andrà bene". Qualcuno ne ho apprezzato, è vero, ma nessuno è riuscito a lasciare il segno.

    said on 

  • 1

    Sarà..

    Sarà che di quest'autore non avevo mai letto niente prima d'ora..
    Sarà che per me il racconto gotico o horror per eccellenza è quello di Poe..
    Oppure sarà per chissà quanti altri motivi..ma, sincerame ...continue

    Sarà che di quest'autore non avevo mai letto niente prima d'ora..
    Sarà che per me il racconto gotico o horror per eccellenza è quello di Poe..
    Oppure sarà per chissà quanti altri motivi..ma, sinceramente, ho trovato questo libro abbastanza stucchevole e per niente avvincente.
    Chissà, forse l'ho letto nel periodo sbagliato? Non ci credo poi così tanto.

    said on 

  • 5

    舊書重讀,精裝本無意識的買到第二本,突然覺得平裝的封面也很可愛。看了前面兩三個故事,突然覺得這些歌謠氣好長,我的專注好短

    said on 

  • 3

    Dieci racconti, più una poesia, racconti che spaziano fra vari generi come fantasy, horror, commedia, addirittura noir, ma con un unico comune denominatore: hanno tutti un "estetica" gotica.
    La mia re ...continue

    Dieci racconti, più una poesia, racconti che spaziano fra vari generi come fantasy, horror, commedia, addirittura noir, ma con un unico comune denominatore: hanno tutti un "estetica" gotica.
    La mia recensione sul mio blog http://capitolonero.blogspot.it/2016/02/il-cimitero-senza-lapidi-e-altre-storie.html

    said on 

  • 3

    M is for Magic

    Il titolo originale (M is for magic) è più accurato di quello italiano e rende meglio l'idea di quelli che saranno poi i racconti. Ho apprezzato molto Il cimitero senza lapidi , Il ponte dei troll, No ...continue

    Il titolo originale (M is for magic) è più accurato di quello italiano e rende meglio l'idea di quelli che saranno poi i racconti. Ho apprezzato molto Il cimitero senza lapidi , Il ponte dei troll, Non chiedetelo a Jack, Ottobre sulla sedia e Il prezzo che rappresentano "le storie nere" del titolo... Il resto per quanto ben scritto non fa per me (Avis Soleus ho fatto fatica a finirlo ,mi irritava :) )

    said on 

  • 4

    molto carino...velocissimo da leggere.
    si vede che gaiman è un appassionato di fantascienza anni 70....le sue storie sono divertenti e surreali,e poi mi cita gli adverts e gli stranglers....sicuramen ...continue

    molto carino...velocissimo da leggere.
    si vede che gaiman è un appassionato di fantascienza anni 70....le sue storie sono divertenti e surreali,e poi mi cita gli adverts e gli stranglers....sicuramente leggerò altri suoi libri

    said on 

Sorting by