Macerie prime

Voto medio di 870
| 84 contributi totali di cui 78 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Macerie prime è una storia su cosa ci rende umani. Sulle cose che, per quanto siano messe a dura prova dalla vita, dobbiamo proteggere a ogni costo. Un libro in cui un cast corale e allargato rispetto al tipico narrare di Zerocalcare si confronta che ...Continua
Daniele Bailo
Ha scritto il 13/08/18
Bello e amaro

Come tutti i libri di zerocalcare è bello. Ironico e profondo allo stesso tempo.
Eppure stavolta devo dire che l'ho trovato troppo amaro. Forse anche un po' cinico. Un po' di leggerezza in più mi avrebbe facilitato la lettura.

Myeo
Ha scritto il 10/08/18
Come sentirsi male leggendo un semplice "fumetto"
Questa volta Michele "Zerocalcare" parla più da vicino dei suoi più cari amici, persone che sulla soglia dei 30 anni (ma anche qualcuno in più) si ritrovano con mille dubbi e difficoltà. Persona che cercano di tirare avanti al meglio nonostante i mil...Continua
paola meloni
Ha scritto il 04/08/18

Dopo tanti libri potrebbe stancare, potrebbe. Ci sono schemi che si ripetono, atteggiamenti morettiani e tematiche sempre più mucciniane, ma poi mi faccio coinvolgere e nuovamente rido di cuore.

Laurie
Ha scritto il 17/07/18
La generazione rosicchiata
Zerocalcare racconta la storia della generazione perduta tra i trenta e quarant'anni. Nello stesso tempo alza un pochino l'asticella e tra una citazione di Game of thrones (che abbiamo capito piaccia tantissimo) e il romanaccio da vero Rebibbiano doc...Continua
Alibi
Ha scritto il 23/06/18
Per la prima volta mi sembra di essere avanti di un giro rispetto a ZC, però lo si ama comunque (l'amichi mia sono già tutti sistemati da mo', e sposati, e figli, qualcuno pure al secondo giro di lavoro/matrimonio/figli) Aspetto con tanta ansia Macer...Continua

Pimpa71
Ha scritto il Feb 05, 2018, 10:31
ROSIKOTH il demone dell'ingiustizia Esso vive nel risentimento e nella frustrazione di ciò che secondo te ti spetterebbe ma che non hai. Offre bersagli semplici verso cui dirigere quella rabbia, anche per chi ha la mira scarsa. Ama la pastorizia, all...Continua
Pimpa71
Ha scritto il Feb 05, 2018, 10:29
ARNATH il demone dell'irreversibilità Esso prospera nella paura di tutto ciò da cui non si può tornare indietro. Nasce nella voce tremula di tua nonna alla vista del tuo primo tatuaggio: "E se poi te stufi?" e vive nell'ansia di espressioni come PER...Continua
Luigi De Rosa
Ha scritto il Nov 25, 2017, 17:11
I bandi sono la più grossa spada di Damocle mai partorita dall'Occidente! Fuggite, sciocchi!
Pag. 40
Luigi De Rosa
Ha scritto il Nov 25, 2017, 17:04
Allora. Il sacro router non deve mai rimanere incustodito- La password del WI FI è vendettapermegavideo.
Pag. 35
Luigi De Rosa
Ha scritto il Nov 24, 2017, 18:19
E' come se Di Caprio le avesse detto così a Rose: Be', Rose, sta barca sta affondando. Io vado, m'hanno tenuto un posto su una scialuppa. Ti aggiungo su Facebook appena arrivo, così non ci perdiamo, eh_
Pag. 17

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi